Come pulire la sella del cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La longevità di qualsiasi sella in pelle è direttamente correlata alla cura ed alla manutenzione che riceve. La frequenza e il modo con cui è necessario pulire la sella del cavallo dipende dal tipo di materiale con il quale è realizzata e la frequenza con cui viene utilizzata. Se si utilizza la sella in occasioni di manifestazioni sportive e competizioni, allora sarà probabilmente necessario pulirla più spesso rispetto a quando la si sfrutta semplicemente per delle gite di piacere nei fine settimana. Inoltre, se la sella viene esposta continuamente alla sporcizia, al fango e al sudore, avrà sicuramente bisogno di essere pulita più spesso per non rovinarla. Ecco come pulire la sella del cavallo.

25

Occorrente

  • Sella
  • Sapone da sella
  • Lucida metalli
  • Strofinaccio
  • Pelle di daino
  • Spazzola morbida
  • Secchio
  • Grambiule
  • Olio vegetale
35

È consigliabile come prima cosa prendere ed indossare un grembiule, questo servirà per non sporcarci con i vari materiali specifici per la pulizia che andremo ad utilizzare. Fatto questo, stacchiamo la sella al cavallo e poggiamo la stessa sul nostro banco da lavoro. Adesso prendiamo la pelle di daino e un secchio dove metteremo l'acqua di rubinetto fredda. Inseriamo nel secchiello, anche una abbondante dose di sapone liquido specifico per sella (cuoio o pelle).

45

Prendiamo la pelle di daino e immergiamola nell'acqua, strizziamola e passiamola delicatamente su tutta la sella, facendo un'accurata pulizia anche al sottopancia, dato che verrà al contatto con la pelle del cavallo, e di conseguenza necessita una particolare attenzione e dedizione. Prendiamo la spazzola e nel sottopancia leviamo gli ultimi residui di sporcizia. Dopo di chè, facciamo asciugare la stessa in modo naturale. Attenzione, tutti gli oggetti bagnati vanno messi ad asciugare all'ombra e non sotto i raggi del sole. Il cuoio della sella e di tutte le altre parti della bardatura va tenuto sempre morbido, quindi evitiamo i raggi solari, infatti, seccando si spaccherebbe.

Continua la lettura
55

Ora prendiamo un buon olio vegetale o se desideriamo va bene anche la glicerina. Passiamo la stessa in tutte le zone del cuoio, evitando i cerchi in metallo. Quando il materiale di selleria viene tenuto a lungo inoperoso è bene ungerlo con la vaselina. Dopo questo lavoro, le parti in metallo vanno lucidate con un prodotto per metalli, strofinando con un panno morbido le varie parti, effettuando con forza e decisione il movimento, dato che queste parti trattengono il fango. Dopo di chè, poggiamo la stessa orizzontalmente a riposo. È sempre una buona idea per pulire accuratamente e idratare la sella prima di riporlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un piano cottura ad induzione

I piani cottura sono disponibili in commercio in vari stili (classici, moderni, contemporanei, ecc.) e in diverse dimensioni (grandi, medi o piccoli); possono essere inoltre, separati dalla cucina, murati oppure ad incasso. I fornelli possono essere ad...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento del garage

Il garage è uno dei posi più amati dagli uomini, è un luogo dove poter parcheggiare la propria automobile e non solo. Solitamente diventa anche una sorta di ripostiglio dove poter riporre vecchi oggetti o conservarne di nuovi, oppure dove poter ralizzare...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fango

Può capitare di sporcarsi di fango. Macchia che spesso può sembrare molto ostinata e difficile da eliminare. Eppure, non è così, perché se trattate nel modo corretto, anche delle impietose macchie di fango possono essere eliminata con facilità....
Pulizia della Casa

Come togliere il fango dai vestiti

A tutti piacerebbe avere sempre i vestiti puliti o evitare di sporcarsi, ma purtroppo non sempre è possibile, soprattutto in determinate situazioni. Uscendo con un tempo non molto clemente, potrebbe capitare di sporcarsi con della terra o con del fango....
Pulizia della Casa

Come liberarsi del fango dal pavimento

Chi abita a piano terra sa molto bene quanto sia facile portare sporco, ma soprattutto fango, se prima di arrivare alla porta d'ingresso si attraversa un vialetto con alberi e aiuole. Basta la rugiada o un po' di pioggia e le scarpe diventano un nemico...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il fango dalle scarpe

Il fango è il nemico numero uno delle scarpe e dei pavimenti di casa. Di riflesso, diventa uno dei nemici più agguerriti di tutte le casalinghe, che si ritrovano a dover pulire e ripulire i pavimenti, sempre più neri a causa di ciò. Quante volte,...
Pulizia della Casa

Come smacchiare macchie di fango e di inchiostro

Togliere le macchie dai vestiti in maniera rapida ed efficace è sicuramente un qualcosa di molto importante, che ci consente in alcuni casi anche di salvare i nostri vestiti evitando di buttarli. Le macchie di fango e di inchiostro, sono certamente delle...
Pulizia della Casa

Come Lavare Una Tuta Da Sci

Le tute da sci sono da indossare sopra ad uno strato di vestiti che vi terranno la caldo, tenendovi al sicuro dall'acqua ed impedendo alla neve di arrivare a contatto con la pelle. Dopo aver passato del tempo sulle piste da sci, con la vostra famiglia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.