Come pulire la ruggine dal pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte può capitare che sul pavimento, sia di casa che del giardino, si possono formare della antiestetiche macchie marroni causate dalla ruggine. Per rimuoverle si possono utilizzare diverse metodologie; infatti in commercio si trovano vari prodotti che sono adatti per effettuare questo genere di pulizia. Per eseguire questa operazione si possono utilizzare anche solo prodotti naturali. Leggendo questo tutorial si possono avere utili consigli su come pulire la ruggine del pavimento.

26

Occorrente

  • Aceto puro
  • succo di limone
  • sale fino da cucina
  • bicarbonato
  • spugna morbida
  • spugna abrasiva
36

Quando si ha tutto a disposizione si infilano i guanti in lattice per proteggere le mani e si inizia la rimozione. Se il pavimento è in ceramica oppure in cotto si può utilizzare una miscela composta da sale e limone. Bisogna prendere una ciotola, versare all'interno una cucchiaiata di sale fino da cucina, aggiungere il succo di un limone e mescolare con un cucchiaio per ottenere una pasta. Successivamente si deve stendere sulla macchia da rimuovere e fare agire per qualche minuto. Poi, utilizzando una spugna abrasiva si deve rimuovere il tutto. Se l'esito non è soddisfacente è opportuno ripetere l'operazione. La quantità di sale e limone deve essere in proporzione alla macchia da eliminare. È consigliabile non utilizzare questa miscela abrasiva su pavimenti delicati come marmo o granito.

46

Un altro metodo è quello di utilizzare il bicarbonato di sodio. Si prende una ciotola, si mette al suo interno un cucchiaio di bicarbonato, si aggiunge qualche goccia di acqua e si mescola posizionando poi la pasta ottenuta sulla macchia. Si fa agire per circa 10 minuti poi si rimuove con un panno umido oppure una spugna. Se la macchia è di vecchia data è opportuno ripetere il trattamento. Questa volta però prima di togliere la crema è consigliabile dare una leggera passata con una spugna abrasiva.

Continua la lettura
56

Un altro rimedio è l'utilizzo della carta stagnola e l'aceto di vino. Si prende un recipiente e si mette al suo interno dell'aceto di vino bianco. Successivamente si immerge la carta stagnola che può essere l'alluminio per alimenti oppure una carta di cioccolata. Si lascia in immersione per qualche minuto, poi si utilizza la carta per sfregare il pavimento nel punto in cui c'è la macchia e si ripulisce con una spugna inumidita. In alternativa si può versare l'aceto puro direttamente sulla macchia e sempre con una spugna abrasiva si rimuove la ruggine. Il risultato finale dipende da quanto vecchia è la macchia, quindi se necessario è opportuno ripetere l'operazione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il risultato finale dipende dal tempo che la macchia è presente sul pavimento, quindi con qualsiasi trattamento decidiamo di intervenire, si può verificare che debba essere ripetuto più di una volta, fino a rimozione completa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di ruggine dal ferro da stiro

La rimozione delle macchie di ruggine da strumenti, dispositivi e soprattutto dai vestiti è un compito noioso. A volte, le persone tendono a fregare freneticamente sulle macchie con detergenti abrasivi e pagliette d'acciaio, ma senza alcun risultato....
Esterni

10 prodotti naturali per la pulizia degli attrezzi da giardino

Chiunque sia appassionato di giardinaggio o orticoltura sa quanto siano importanti gli attrezzi nella cura del terreno e delle piante. E, come in ogni campo, gli attrezzi richiedono a loro volta un po' di cura per poter conservare la loro efficienza e...
Pulizia della Casa

Eco pulizie di casa: eliminare la ruggine

La ruggine è un nemico silenzioso e subdolo che aggredisce le pentole, le stoviglie, gli utensili. Colpisce persino i lavandini ed i sanitari. Se avete deciso di dedicare un po' del vostro tempo a fare delle pulizie di fondo in casa e volete combattere...
Pulizia della Casa

Alternative per eliminare la ruggine da un cancello di ferro

A causa dell'umidità, delle piogge, del ghiaccio e del freddo, i cancelli delle abitazioni, possono rovinarsi e spesso rischiano di incrostarsi di ruggine.La ruggine oltre a corrodere i cancelli, può essere molto fastidiosa ma, tuttavia, esistono svariati...
Esterni

Come eliminare la ruggine dal cancello

Il problema della ruggine sul cancello, è sicuramente un problema che deve essere risolto il prima possibile onde evitare che la ruggine possa rovinare il ferro del nostro cancello. È quindi importante agire nell'immediato non appena vediamo le prime...
Pulizia della Casa

Come eliminare la ruggine da una griglia in ghisa

Se abbiamo una griglia in ghisa, posizionata in modo fisso sul barbecue oppure da appoggio, possiamo eliminare l'eventuale ruggine, adottando diverse tecniche, a seconda dello stato con cui si presenta l'ossido. I metodi per eliminare la ruggine possono...
Ristrutturazione

Errori da evitare nel togliere la ruggine da un cancello

Se il cancello di ingresso della nostra casa o del giardino si presenta molto arrugginito, possiamo intervenire per eliminare l'inconveniente, e poi eventualmente decidere se lasciarlo con la sua vernice originale oppure tinteggiarlo. A prescindere dalla...
Ristrutturazione

Come riparare i buchi creati dalla ruggine

La ruggine causa molti danni difficili da riparare, specie se non trattata in tempo. Colpisce principalmente superfici in ferro e metallo. Quando si ossida, può provocare buchi ed escoriazioni più o meno grandi. In questa pratica guida vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.