Come pulire la pietra turchese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le pietre preziose sono tra i principali componenti degli accessori che fanno parte del look generale di una persona. Bracciali, collane o anelli: tutti questi oggetti possono essere realizzati con pietre minerali di diverso valore. Tra le pietre minerali più diffuse vi è il turchese. La sua bellissima tonalità si abbina a stili diversi ed è adatto a tutte le età. Spesso trascuriamo però il fatto che anche queste pietre hanno bisogno di cura e pulizia. Di fatti, senza prendervi cura delle pietre preziose, queste potrebbero opacizzarsi o deteriorarsi col tempo. Ecco, quindi, una guida utile per capire al meglio come pulire la pietra turchese in modo efficiente.

27

Occorrente

  • Panno umido.
  • Pelle di camoscio.
37

La pietra turchese fa parte di una categoria di pietre dure minerali che non hanno particolari caratteristiche. Non possiedono cioè trasparenze, né elementi di rarità. Tuttavia dovrete pulirla e curarla con attenzione. I metodi che dovrete utilizzare sono del tutto naturali e il procedimento è semplice. È importante capire quali siano le differenze tra pietra e pietra. Il turchese è una pietra dura ma porosa. Questo la rende sensibile ad una pulizia con immersione in acqua e detergente. Di fatti, il suo aspetto potrebbe essere alterato, data la sua porosità.

47

Anche il sale può essere pericoloso per la pietra turchese. Questo elemento viene usato per pulire alcune pietre dure ma diverse dal turchese. In altre circostanze il sale è utile per purificare la pietra. Nel caso del turchese, però, rischia di essere molto corrosivo. Considerate queste premesse, la pietra turchese ha bisogno di una pulizia decisa ma allo stesso tempo delicata. Servitevi dunque di un panno inumidito. In alternativa potete usare la pelle di camoscio. Per asportare qualsiasi residuo di sporcizia e polvere, strofinate il panno sul turchese. Fate attenzione a non essere troppo energici. Siate comunque decisi nel gesto.

Continua la lettura
57

Questo tipo di pulizia è adeguato anche a tutte le altre pietre con le stesse caratteristiche. Come il turchese, anche l'opale presenta caratteristiche di porosità che lo rendono non adeguato all'immersione in acqua. Per altri tipi di pietra potete invece usare più metodi, come l'acqua, i detergenti per stoviglie e spazzolini a setole morbide per la rimozione delle impurità. Ma occhio alle perle! Se ne possedete, dovrete lucidarle con dell'olio e non dovrete mai immergerle in acqua. Se avete pietre colorate e diamanti, ricordate di non immergerli mai insieme nell'acqua di uno stesso contenitore.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili sull'argomento appena trattato in questa guida ------》http://it.m.wikihow.com/Pulire-i-Gioielli-in-Argento-e-Pietre-di-Turchese (Come Pulire i Gioielli in Argento e Pietre di Turchese).

Ecco un altro link utile da leggere a titolo informativo ------》http://www.deabyday.tv/casa-e-fai-da-te/lavori-domestici/guide/4321/Come-pulire-le-pietre-preziose.html (Come pulire le pietre preziose).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite le pietre almeno una volta ogni venti giorni per garantirle brillantezza e intensità di colori.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Arredare con il turchese

Quando si deve arredare una casa, molto importante è la scelta del colore, che deve essere nel contempo vivace. Tra le varie tonalità vi è il turchese che è ideale per arredare ambienti di tutti i generi che vanno dal classico al moderno, fino al...
Arredamento

Arredare con il colore blu

Il blu è il colore del cielo e del mare, ricorda le architetture dello splendido paesaggio dell'isola di Santorini in Grecia, trasmette un profondo e rilassante senso di pace: Ecco una serie di consigli da seguire per infondere alla vostra casa un'atmosfera...
Ristrutturazione

Come Decorare La Cabina Doccia A Decoupage

Con l'arte del découpage è possibile decorare molteplici oggetti. Solitamente si tratta di articoli per la casa, come suppellettili, cornici, vasi, bocce per lumi o per lampadari ed altro ancora. Tutti oggetti dalla superficie relativamente limitata....
Arredamento

Come arredare un bagno in stile marinaro

Se sei un appassionato del fai da te e desideri scoprire come sia possibile arredare la tua casa in stile marinaro, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò una serie di suggerimenti utili su come...
Arredamento

Come arredare con i colori freddi

I colori freddi sono quelle tinte dove hanno la supremazia il blu, il turchese ed il verde (soprattutto quando hanno una bassa percentuale di giallo all'interno). Le seguenti tonalità di colore formano quell'effetto di relax e profondità adeguato per...
Arredamento

Come scegliere il colore delle pareti secondo il feng shui

Dobbiamo rinnovare le pareti di casa ma non sappiamo che colore scegliere. Il metodo migliore è seguire le regole del Feng Shui, per creare un ambiente confortevole e rilassante. Secondo quest'antica arte orientale, infatti, i colori delle pareti e dell'arredamento...
Arredamento

5 idee creative per arredare il tuo ingresso in stile thailandese

Quanti di noi, occidentali, dopo un viaggio in Thailandia, rimaniamo attratti dalla loro cultura, energia e forza. Ancor di più abbiamo la voglia di farla diventare parte integrante della nostra vita quotidiana. Una delle cose che possiamo fare è quella...
Arredamento

Come dare un tocco vintage alla casa

Nell'ultimo periodo si parla sempre più di "vintage": ovunque nascono negozi di design e di arredamento specializzati in questo genere di stile ed è facile correre il rischio di cadere in confusione o, peggio ancora, finire con l'acquistare elementi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.