Come pulire la fuliggine in modo naturale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il caminetto risulta essere sicuramente molto suggestivo romantico all'interno di un appartamento, inoltre è in grado di donare un particolare fascino antico che permette di dare al salotto di casa un aspetto affascinante ed elegante. Il problema dei caminetti però, nasce quando i residui del fuoco possono creare problemi, diventando macchie fastidiose sul pavimento oppure sui muri. Con un po' di attenzione ed impegno, però, potrete provvedere da soli alla pulizia di tali macchie, in modo tale da evitare di assumere una persona specializzata che lo facca al postro vostro in cambio di denaro. In tal modo avrete la possibilità di risparmiare somme considerevoli di denaro, dettaglio che al giorno d'oggi non dovrebbe essere in alcun modo trascurato. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con molta attenzione le semplici informazioni riportate nei successivi passi di questa interessante guida per poter imparare utilmente come pulire la fuliggine in modo naturale.

26

Occorrente

  • Aspirapolvere, aceto bianco, succo di limone, battipanni, talco, spazzola, spugna, guanti, secchio, acqua tiepida.
36

Per quanto riguarda la pulizia della fuliggine dal pavimento, la ramazza risulta essere esattamente il nemico principale e non va assolutamente usata. Potete però usare solo la parte inferiore senza il manico con le setole inumidite in acqua tiepida, strofinando energicamente. In un secondo momento, potete spazzare via la fuliggine riagganciando il manico. Questo metodo risulta essere consigliato nel caso in cui non abbiate l'aspirapolvere, altrimenti quest'ultima sarebbe davvero perfetta.

46

Se le macchie di fuliggine risultano essere parecchio ostinate, sono perfetti dei detergenti naturali acidi, ossia aceto bianco oppure succo di limone. Nel caso in cui abbiate un arredamento particolarmente delicato e non volete rischiare di danneggiarlo, potete anche diluire il succo di limone oppure l'aceto bianco con dell'acqua tiepida. Nel caso in cui abbiate a che fare con delle macchie di fuliggine su tappeti e altri supporti come per esempio tende, copri-divani oppure copri-cuscini, non dovete assolutamente strofinare le macchie con i metodi indicati precedentemente, perché rischiereste di espanderle e peggiorare la situazione.

Continua la lettura
56

Per i tessuti, dunque potete seguire due metodi: il primo risulta essere esattamente quello di usare un batti panni e scuotere energicamente la stoffa del materiale impregnato di fumo nero, per poi in un secondo momento lavarlo a mano. Il secondo metodo invece, prevede del talco non profumato, da far cadere a pioggia sullo sporco per poi essere aspirato mediante un apparecchio elettrico apposito come l'aspirapolvere oppure il lavaggio a mano.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando strofinate le macchie con la spugna, dovrete essere energici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fuliggine dai capi colorati

Grandi o piccini, a tutti noi capita spesso di macchiare i vestiti e se, a volte, basta una lavatrice per farli tornare come prima, può succedere che alcune macchie siano più ostinate di altre. Il problema si fa più "serio" se si parla di tessuti colorati,...
Pulizia della Casa

Come pulire una caldaia a legna

Una caldaia a legna necessita di pulizia almeno una volta al mese. Questa si può riempire con molta facilità di fuliggine e di pezzi di legno che non sono completamente bruciati, creando un potenziale pericolo di incendio, oltre al riscaldamento inefficiente....
Pulizia della Casa

Come comportarsi dopo un incendio

La guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno a questa breve introduzione, si occuperà di spiegarvi come comportarsi dopo un incendio. Lo sappiamo, le cause che possono far scaturire un incendio domestico sono davvero tante. Basta anche...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del caminetto

Quando si avvicina l'inverno è fondamentale tenere mite la temperatura della propria casa. Ogni casa ovviamente ha il proprio impianto di riscaldamento. Ad ogni modo il camino, seppur poco tecnologico e per così dire moderno, suscita ancora un notevole...
Pulizia della Casa

Come pulire velocemente i vetri del caminetto

Il camino, oltre a rendere l’ambiente domestico più caldo e accogliente durante i mesi invernali, rappresenta un importante oggetto d’arredamento. In commercio ne esistono numerose tipologie: possono essere alimentati a legna o a pellet e podsono...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro delle termostufe

Le termostufe sono dotate di un vetro in ceramica che è molto resistente al calore; esse infatti riescono a non rompersi fino ad una temperatura massima di 750°C. La presenza del vetro permette di vedere il fuoco e di creare un ambiente caldo e rilassante...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del camino

I camini sono oggi come in passato, non solo elementi per il riscaldamento della stanza, ma anche parte dell'arredo. Se si possiede un camino con vetro protettivo, questo di sicuro si sporcherà diventando molto scuro a causa del fumo e della fuliggine...
Pulizia della Casa

Come pulire la facciata di un camino in pietra

Se in casa abbiamo un camino con una facciata rifinita in pietra, e che si presenta visibilmente sporca, per pulirla, dobbiamo attenerci a delle linee guida ben precise, per evitare di danneggiarla irrimediabilmente usando tecniche sbagliate. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.