Come pulire la cucina o il lavello in acciaio inox

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'acciaio inox è il materiale più diffuso nelle cucine. Due sono i principali motivi: la grande resistenza nel tempo e la bellezza delle finiture. L'inox è spesso una componente essenziale nel design del lavello, vasca da bagno, e altri arredi. Leggendo la guida che segue si possono avere dei consigli su come pulire con poco sforzo l'acciaio della cucina per mantenerlo lucido nel tempo, utilizzando prodotti semplici e naturali. Vediamo insieme il procedimento.

26

Occorrente

  • Panni e spugne morbide
  • Aceto di vino bianco
  • Detersivi neutri o per l'acciaio
  • Bicarbonato di sodio
  • Detergenti a base di alcool
  • Sale e limone
36

L'acciaio inox ha bisogno di particolari cure per non mostrare dopo pochi mesi di utilizzo graffi e macchie persistenti. Evitate di utilizzare materiali che possano graffiare il metallo. Anche i detergenti corrosivi possono rovinare irrimediabilmente l'acciaio. Evitate l'uso di detergenti a base di cloro come la candeggina. La pulizia quotidiana dei ripiani permette di conservarli nel tempo: è opportuno rimuovere i residui di cibo e sporco immediatamente, per facilitare la pulizia. La pulizia quotidiana dell'acciaio si può fare con l'acqua calda ed un po' di detersivo neutro diluito; bisogna sfregare con una spugna morbida le parti incrostate.

46

È opportuno non eccedere nell'utilizzo del prodotto per non correre il rischio di rovinare l'acciaio. Nel pulire la superficie bisogna seguire il verso della cromatura dell'acciaio. In seguito per non lasciare aloni è importante asciugare il tutto alla perfezione con un panno; in questo modo si evitano anche i depositi di calcare. Per una pulizia più profonda e per macchie e incrostazioni persistenti si può utilizzare una combinazione di alcuni ingredienti semplici ed efficaci. Dopo aver rimosso con una spugna bagnata lo sporco superficiale, trattate la superficie con un panno imbevuto di aceto. Per le parti più delicate, al posto dell'aceto, è certamente possibile utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio e sfregare con una spugna.

Continua la lettura
56

Per terminare il lavoro e lasciare i ripiani lucidi si devono pulire tutte le superfici con l'alcool; in questo modo eliminerete le impronte e le macchie lasciate dall'acqua. Le parti in acciaio dei fornelli si devono lavare e spazzolare con cura per rimuovere i residui di cibo. Per togliere le incrostazioni più persistenti bisogna lasciarle in ammollo per qualche ora in acqua e aceto e poi risciacquarle. Per togliere l'odore dallo scarico del lavello versate qualche bicchiere di aceto bianco e/o qualche bicchiere di acqua e bicarbonato. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una pulizia più profonda e per macchie e incrostazioni persistenti si può utilizzare una combinazione di alcuni ingredienti semplici ed efficaci.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire Il Lavello Della Cucina

Come tutti sappiamo, uno degli spazi della casa, se non il più importante spazio, dove è fondamentale riuscire a trovarsi a proprio agio, risulta essere proprio la cucina. Per questo, la cucina necessita di una manutenzione continua, superiore al resto...
Arredamento

Come scegliere un lavello ad incasso

La cucina è uno dei locali più frequentati della casa e come tale necessita spesso di lavori di miglioramento, adattamento e riparazione che un buon far da sé non ha difficoltà ad eseguire. I lavelli da cucina, per esempio, sono costituiti da una...
Pulizia della Casa

Come pulire il lavello

Il lavello è la vasca di scolo dei rubinetti dell'acqua. L'utilità varia in base al suo posizionamento all'interno della casa. In cucina è utile per la pulizia degli alimenti e delle stoviglie; in lavanderia per mettere in ammollo i panni da bucato....
Pulizia della Casa

Come lucidare i tegami in acciaio inox

L'acciaio inox, se trattato adeguatamente, ha la possibilità di splendere molto, di contro, se non viene pulito con i giusti prodotti, può presentare numerosi aloni e brutte macchie scure sulla superficie. Per questo vi indicherò due semplicissimi...
Arredamento

Come scegliere il materiale per i piani di lavoro in cucina

Il piano cucina, o il top cucina, è sicuramente la parte esposta maggiormente all'uso quotidiano. Tagliare i cibi, appoggiare le pentole bollenti o preparare degli impasti sono tutte attività che possono facilmente danneggiare il nostro top cucina....
Ristrutturazione

Come creare il lavandino della cucina in muratura

Le cucine in muratura donano sicuramente un tocco elegante e di gran classe alle case, ma possono offrire anche una valida alternativa per dividere la zona soggiorno dalla cucina, qualora non si abbiamo molti spazi a disposizione. Questa guida, offre...
Ristrutturazione

Come Montare Una Cucina

Comprando una nuova casa, a volte si risparmia nella ristrutturazione e nei mobili. Giunge però, ad un certo punto, il momento di sostituire la cucina. Dopo tanti anni di uso giornaliero, infatti, non è più adeguatamente funzionale ed è necessario...
Pulizia della Casa

Come rendere lucido l'acciaio inox in modo naturale

L'acciaio inox è un materiale molto usato anche a livello domestico. Questa lega di metallo ottenuta dall'acciaio e da altri elementi, come l'alluminio, dà vita a prodotti dall'ottima resistenza e durata, come le varie stoviglie ed intere batterie da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.