Come pulire la casa con prodotti naturali

di Laura Gerlero difficoltà: facile

Come pulire la casa con prodotti naturali Pulire la propria casa con prodotti naturali è il sogno di tutte le persone attente all'ecologia, alla salute e, perché no, al portafogli.
Con qualche accorgimento, si possono realizzare detergenti e detersivi per la propria casa, partendo da prodotti naturali, senza spendere un capitale. Ecco come.

Assicurati di avere a portata di mano: tessuti vari aceto bicarbonato alcool

1 Come pulire la casa con prodotti naturali La maggior efficacia nel realizzare pulizie "naturali", si ottiene utilizzando gli strumenti giusti: un moderno aspirapolvere a bassi consumi, è un alleato eccellente e poco inquinante.
Un buon strofinaccio, poi, realizzato riciclando vecchi indumenti, ci permette di pulire senza sforzo e con pochissimo detergente.
I panni di lana, recuperati da vecchi maglioni, sono l'ideale per pulire i pavimenti in legno: le fibre catturano la polvere e non rovinano la superficie. Sono ottimi anche per rivestire una scopa e spolverare le pareti eliminando le ragnatele dagli angoli.
I panni in microfibra catturapolvere possono essere sostituiti dalle calze in nylon smagliate, che possono essere anche lavate e riutilizzate.
I panni in spugna, ricavati dagli asciugamani vecchi un po' infeltriti, sono ottimi per le superfici in ceramica, per i sanitari e per la rubinetteria, perchè asportano il calcare e asciugano a fondo.
Per i vetri sono adatti tessuti morbidi, come le magliette di jersey un po' lise, o le vecchie camicie in cotone.
Per pulire le fughe delle piastrelle o le fessure della rubinetteria si possono utilizzare i vecchi spazzolini da denti, oppure le reti di plastica in cui vendono vendute le arance: appallottolate e legate con uno spago sostituiscono le spugnette abrasive.

2 Come pulire la casa con prodotti naturali Passando ai detergenti, un ottimo aiuto può essere fornito dall'aceto naturale, cioè l'aceto prodotto direttamente dal vino, non pastorizzato. Per produrlo in modo autonomo e con poca spesa è sufficiente utilizzare i fondi di vino da bottiglie e bicchieri, travasarli in una bottiglia di vetro o in un vaso puliti, coprire l'apertura con un panno a trama larga o con una garza per proteggerlo dalla polvere, e lasciarlo a temperatura 25-30 gradi a "maturare". Si trasformerà in aceto dopo circa un mese (i tempi si allungano se la temperatura è più bassa). L'aceto naturale si utilizza puro o diluito in poca acqua calda, versandolo direttamente sulla spugna e strofinando: è un ottimo anticalcare, utile quindi per le superfici del bagno; è un'ottimo sgrassatore ed elimina i cattivi odori, e ideale quindi per la pulizia del lavello e del piano cottura della cucina, nonché dell'interno di frigorifero e forno. Attenzione a non utilizzarlo però su superfici in marmo, in cotto o in legno, perché potrebbero rovinarsi. Un consiglio: per meglio pulire il forno, croce e delizia di ogni cuoca, meglio agire quando il forno è tiepido, per eliminare con meno fatica gli schizzi ed evitare incrostazioni.
In sostituzione, per le stesse superfici, si può usare il bicarbonato di sodio sciolto in acqua tiepida.
In ultimo acqua e aceto possono pulire e rendere brillanti i tappeti: sbatterli bene con un battipanni, pulirli a fondo con una spazzola in saggina, un panno morbido bagnati e lasciarli all'aria aperta per qualche ora.

Continua la lettura

3 Come pulire la casa con prodotti naturali Il detergente universale per vetri e superfici è sempre realizzato con alcool, profumi e acqua.  Lo possiamo fare anche in casa, utilizzando gli stessi ingredienti: alcool per liquori (caro, ma più concentrato e quindi più efficace), acqua e un po' di profumo fornito da qualche goccia di olio essenziale Approfondimento Come pulire la parte esterna ed alta degli armadi (clicca qui) Si mescolano 100 ml di alcool con 400 ml di acqua (meglio depurata, cioè senza calcare) a cui aggiungere 8-10 gocce di olio essenziale a scelta: uno spruzzino recuperato e via con le pulizie di vetri, superfici in plastica, ceramica, mobili (sul legno e sulle pietre fare sempre attenzione, provare in un angolo per non rovinare la verniciatura).. 

4 Come pulire la casa con prodotti naturali Per pulire i pavimenti si possono utilizzare i prodotti sopra citati: ceramica e gres non necessitano di attenzioni particolari, si possono trattare con acqua e aceto oppure con il detergente per le superfici, diluito nell'acqua dello "straccio" oppure spruzzato direttamente sulle macchie più ostinate.
Pe il legno occorre una particolare attenzione. E' sufficiente passare oltre alla scopa un panno di lana, e lavare il parquet con un panno inumidito con acqua tiepida, ben strizzato e spruzzato poi con il detergente a base di alcool.

Come pulire gli oggetti in plastica Come eliminare gli aloni dai vetri Come pulire i vetri senza lasciare aloni Come far risplendere vetri e specchi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili