Come pulire la carta da parati in vinile

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Rivestire le pareti di casa è una pratica che protegge i muri e dona una migliore resa estetica agli stessi. Per farlo possiamo scegliere diversi tipi di copertura. La più comune è senza dubbio la vernice, che può essere di diversi colori. Ma oltre alla vernice esiste anche l'opzione della carta da parati. Coprire le pareti con carta da parati è una pratica piuttosto antica. In genere si applicava nelle stanze più importanti delle tenute più lussuose. Oggi la carta da parati è alla portata di tutti, con mille fantasie diverse. Una carta da parati molto pratica è quella in vinile. Il materiale che la compone, infatti, è molto semplice da pulire. Nei prossimi passi scopriremo come fare.

25

Occorrente

  • Panno morbido in cotone o panno sintetico per piatti/posate
  • Acqua
  • Detersivo per piatti
35

La carta da parati permette di coprire muri senza lasciare tracce di danni o difetti. In questo è più efficace della vernice. La carta da parati, infatti, è disponibile in vari materiali e in diverse misure. Anche lo spessore può variare. Le carte da parati più spesse, per esempio, sono ottime per coprire crepe e spaccature nel muro. Il tutto senza che il danno sottostante sia lontanamente immaginabile. La comodità della carta in vinile sta nella sua flessibilità e robustezza. Ma soprattutto la carta da parati in vinile è lavabile. Come in tutti gli altri tipi è presente la carta anche in quella in vinile. Ma sopra la carta vi è appunto uno strato in PVC impermeabile.

45

Lo strato di PVC impermeabile rende questa carta da parati molto resistente. Il fatto che i liquidi non penetrino la rende immune all'umidità e a un veloce deterioramento. È dunque perfetta per rivestire le pareti di stanze come il bagno o la cucina. Nel primo caso i vapori provenienti dalla doccia e, in genere, dall'acqua corrente scivolano via senza penetrare. In cucina la carta da parati in vinile respinge vapori, grasso e macchie. Questi possono depositarsi, ma non andranno mai a compromettere la carta. Ogni residuo sarà facile da rimuovere con poco sforzo.

Continua la lettura
55

Per pulire la carta da parati in vinile avremo bisogno di pochi strumenti. Per dello sporco lieve sarà sufficiente un panno morbido leggermente umido. In questo modo rimuoveremo polvere e i residui più superficiali. Se ci troviamo in cucina, la carta da parati potrebbe avere qualche schizzo di sugo o altri alimenti. In questo caso possiamo sgrassare velocemente con acqua e detersivo per piatti. Un panno morbido in cotone o uno sintetico per piatti e posate faranno al caso nostro. Non sarà necessario strofinare con eccessiva pressione. Sul vinile lo sporco non fa troppa presa. Basterà passare col panno in modo deciso ma leggero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rimuovere una carta da parati

Quando bisogna arredare una stanza, in sostituzione della pittura viene spesso adoperata la carta da parati. Grazie ai suoi meravigliosi disegni, essa consente di fornire un tocco di eleganza in più al nostro appartamento. Questo metodo è abbastanza...
Ristrutturazione

Come posare un rivestimento in vinile

Spesso, quando si ha la necessità di rinnovare la propria abitazione, ci si affida alle mani di operai specializzati per essere sicuri di ottenere un lavoro perfetto. Tuttavia, si potrà provare ad eseguire questi lavori con le proprie mani, seguendo...
Ristrutturazione

Come togliere la carta da parati

Stanchi delle vostre pareti piene di carta da parati ormai vecchia e piena di bolle o piccoli strappi fastidiosi e brutti da vedere? In questa breve e semplice guida vi spiegherò, passo dopo passo, come togliere la vostra vecchia carta da parati per...
Ristrutturazione

Come mettere la carta da parati

Ci sarà sicuramente capitato, di dover realizzare alcuni piccoli interventi manutentivi nella nostra abitazione, in modo che questa possa rimanere sempre perfettamente funzionale ed al passo con i tempi. Generalmente in questi casi preferiamo rivolgerci...
Ristrutturazione

Come tappezzare le pareti

Oggi è ritornato di moda decorare la casa, tappezzando una o tutte le pareti con carta da parati di vario tipo e colore. Per decorare la casa con carta o stoffa in modo creativo, dando un tocco originale ad ogni stanza, il modo migliore è fare da sé....
Arredamento

Come arredare con le greche

Le greche sono una valida alternativa alla carta da parati. Sono semplici da applicare e da rimuovere, e sono disponibili in una grande varietà di colori, forme e stili. Possono anche essere personalizzate a vostro piacimento, se non riuscite a trovare...
Arredamento

Come abbinare una carta da parati 3D

Arredare un appartamento non è mai una cosa semplice a cui pensare dato che dovrete occuparvi di varie cose, dalle più importanti fino ad arrivare alla cura dei dettagli. La casa è il luogo in cui passerete più tempo dopo il lavoro, dunque è bene...
Arredamento

Guida alle carte da parati

La carta da parati dà un tocco di stile alla nostra casa, aggiungendo una decorazione elaborata alle pareti. Sceglierla e attaccarla è semplice se conosciamo il metodo giusto. Ecco un breve tutorial alle principali carte da parati, per acquistare quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.