Come pulire l'ecopelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'ecopelle è una specie di cuoio che viene adoperato per produrre sia degli abiti, come gonne, gilet, giacconi o impermeabili; sia per fabbricare accessori, come cinture, portafogli, borse e scarpe. Viene utilizzato altresì per tappezzare poltrone, sedie e divani. Si tratta di un materiale che ha un scontro molto ridotto sul'ambiente, rispettando i requisiti richiesti dalle normative vigenti in tema di salvaguardia dell'ecosistema. Ha un costo ridotto rispetto alla pelle vera, pur offrendo gli stessi risultati di compattezza e di morbidezza. Per garantire per lungo tempo la sua bellezza e la sua praticità, bisogna prendersene cura come qualsiasi altro tipo di materiale. Vedremo infatti nei seguenti passi come si fa a pulire l'ecopelle in modo corretto.

27

Occorrente

  • Carta assorbente, acqua calda e detersivo per piatti, panni morbidi e puliti, salviette detergenti umidificate per neonati.
37

Se si tratta di sporcizia proveniente da liquidi organici, come il sangue, il cibo o il vomito, bisognerà affrettarsi ad asciugarli con della carta assorbente il più velocemente possibile. In tal modo, ridurremo di gran lunga la macchia da pulire, risparmiando così tempo e fatica per pulirla successivamente in modo definitivo. Per la pulizia, preparare dell'acqua saponata; quindi riempire un contenitore con acqua calda, aggiungere un buon detersivo per piatti e mescolare bene fino al formarsi delle bolle. Non utilizzare mai detergenti aggressivi, in ​​quanto potrebbero danneggiare il materiale.

47

Immergere un panno morbido e pulito in acqua e sapone e strizzarlo per rimuovere l'acqua in eccesso. Pulire delicatamente le macchie con lo straccio umido fino a quando tutto lo sporco viene rimosso, dopodiché pulire l'area con un panno pulito, morbido ed asciutto. Il trucco è quello di dare all'ecopelle l'umidità necessaria per permettere una pulizia efficace, lasciandola asciugare rapidamente per evitare danni.

Continua la lettura
57

Quando si lavora su una macchia piuttosto estesa, è bene agire su una porzione alla volta. Mai pulire una macchia grande in un solo colpo, perché si rischierebbe di estenderla. Passare il panno umido su una piccola porzione, poi sciacquarlo e strizzarlo. Successivamente, procedere nell'area successiva, seguendo la stessa procedura fino a quando tutta la superficie è pulita.

67

Quando si indossano indumenti o accessori in ecopelle, è consigliabile di munirsi un pacchetto di salviette per neonati. L'uso di questo prodotto è vivamente raccomandato in quanto fornisce una soluzione di pulizia istantanea, specie mentre si è in viaggio. Le salviette per bambini contengono la giusta quantità di liquido per pulire le macchie, fornendo un tempo di asciugatura rapida. E siccome il prodotto è destinato per la pelle delicata dei bambini, è altrettanto sicuro da usare anche sull'ecopelle. Queste salviette rappresentano inoltre la soluzione ideale per le piccole macchie su scarpe, borse e vestiti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione a non graffiare l'ecopelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 errori da evitare nella pulizia dell'ecopelle

L’ecopelle è uno dei materiali più utilizzati quando si tratta di sostituire la pelle vera con un materiale simile esteticamente e dal basso costo di produzione. L’ecopelle, infatti, non è di origine animale come molti pensano, ma rappresenta un...
Pulizia della Casa

Come lavare le sedie in ecopelle

L'ecopelle, ai giorni d'oggi, è un materiale adoperato in molteplici settori. Basti pensare che viene impiegato per realizzare i rivestimenti di divani, sedie, poltrone, letti e anche per l'abbigliamento. L'ecopelle è un prodotto sintetico, che deriva...
Arredamento

Come rifoderare la gommapiuma con l'ecopelle

L’ecopelle è un materiale ecologico, ottenuto da una particolare lavorazione di pelle e cuoio, a basso impatto ambientale.  Pratica e resistente, l’ecopelle si adatta facilmente alla lavorazione di accessori per l’abbigliamento. Si utilizza anche...
Pulizia della Casa

Come pulire un divano ecopelle

La vendita dei divani in ecopelle ha avuto un vero e proprio boom negli ultimi anni. Il merito è soprattutto del prezzo di simili divani, che sicuramente non è elevato e consente a chiunque di dotarsi di un bel complemento di arredo, senza dover firmare...
Economia Domestica

Come lavare un giubbino in ecopelle

Lavare indumenti, accessori e calzature è fondamentale per l'igiene personale. Ogni capo e ogni oggetto presenta più o meno difficoltà durante la pulizia. Molto dipende dai materiali che li compongono. I tessuti meno pregiati, come il cotone, sono...
Economia Domestica

Come togliere le pieghe da una giacca in ecopelle

Talvolta i capi in pelle tendono a rovinarsi e a segnarsi con estrema facilità. Può capitare di aprire l'armadio della propria camera e trovare la giacca in pelle o in eco-pelle spiegazzata con segni visibili di pieghe antiestetiche. Si tratta di materiali...
Pulizia della Casa

Come pulire le poltrone

Pulire le poltrone da sole può essere un'attività molto leggera e veloce come una fatica erculea. Questo dipenderà dal tipo di poltrona che dovete pulire per esempio sfoderabile o non sfoderabile, dal tipo di copertura per esempio di tessuto o pelle...
Pulizia della Casa

Come togliere il pennarello indelebile dal divano in pelle

Arredamento, che passione! Ogni dettaglio, supervisionato, approvato e realizzato! Ordine, pulizia e tanta voglia di creare un ambiente che rispecchi il nostro modo di vivere. In questo contesto, il comodissimo divano è il fulcro della quotidianità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.