Come pulire il tubo di scarico condensa del condizionatore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un condizionatore rimuove l'umidità dell'aria, per abbassare il livello di temperatura all'interno di una casa, di un ufficio o di qualsiasi altro ambiente. L'acqua condensata in eccesso, viene rimossa dall'unità AC attraverso un piccolo tubo di scarico e viene depositata fuori sul pavimento.

Nel corso del tempo la condensa, la muffa o la polvere possono accumularsi all'interno della linea di scarico del condizionatore, formando una specie di tappo e causando il backup all'interno del condizionatore. Per evitare che ciò accada, è necessario eseguire una periodica manutenzione dell'elettrodomestico. Chi possiede un condizionatore, sa che delle volte può capitare che da questo esca dell'acqua (a piccole gocce o a fiumi veri e propri) e sa anche che si possono creare diversi danni non solo alle mura dell'abitazione ma anche all'impianto elettrico. Questo succede il più delle volte, perché il tubo di scarico della condensa risulta essere piuttosto sporco o "intasato" e bisogna fare una pulizia adeguata. Ecco come pulire il tubo di scarico condensa del condizionatore.

24

Innanzitutto bisogna scollegare il condizionatore dall'alimentazione (se non si sa come fare spegnere direttamente il contatore elettrico della propria abitazione). Smontare la cassa esterna del condizionatore molto attentamente, evitando di arrecare ulteriori danni all'impianto. Preparare una vaschetta per eventuali perdite di condensa dal tubo. Fatto ciò staccare il tubo di scarico di condensa molto leggermente (si tratta di un collegamento ad incastro).

34

Guardare in che condizioni si trova il tubo, tappare un lato del tubo con il pollice e far entrare l'acqua (meglio se distillata per evitare la formazione di calcare) dall'altro lato fino a riempirlo totalmente e poi lasciar fuoriuscire tutta l'acqua che pulirà l'interno del tubo. Se ci fossero eventuali occlusioni si potrebbe procedere con l'inserimento di un fil di ferro da una parte all'altra. È buona norma occludere con pezzetti di giornale nei periodi di inutilizzo dei condizionatori per evitare l'intrusioni di eventuali insetti che potrebbero intasare il tubo creando nuovamente problemi.

Continua la lettura
44

Un altro metodo da poter impiegare se la linea di condensa è intasata, consiste nell'utilizzare una pompa speciale da poter acquistare in ferramenta; inserire la pompa all'interno del condizionare, collegarla al rubinetto e far uscire il getto d'acqua. Versare una tazza di candeggina nell'apertura di accesso della linea di scarico, in prossimità del condizionatore e attendere almeno mezz'ora. Sciacquare il tutto con la pompa di scarico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ricaricare il gas del condizionatore

Un condizionatore, per il suo corretto funzionamento, necessita di una quantità adeguata di gas. Può però accadere che questa quantità diminuisca. Ma non per delle motivazioni "fisiologiche", bensì in modo innaturale, per l'esistenza di una perdita....
Pulizia della Casa

Come eliminare la condensa sulle finestre

Molto spesso capita sia in estate che in inverno di trovare tantissima condensa sia sui vetri che sul davanzale della finestra, ed il fenomeno è spiegabile dalla differenza di temperatura tra l'ambiente interno e quello esterno, poiché si usano climatizzatori...
Arredamento

Come scegliere un condizionatore

Prima di avviare l'installazione di un condizionatore all'interno del nostro appartamento, dobbiamo prendere in considerazione qualche aspetto fondamentale. Innanzitutto bisogna determinare quanto spazio abbiamo disponibile, in modo da scegliere l'impianto...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Economia Domestica

Consigli per l'accensione dell'aria condizionata prima dell'estate

Nel periodo di fine primavera è importante tra le varie manutenzioni di casa, preparare il condizionatore dell'aria affinché sia pronto per funzionare correttamente con l'arrivo dell'imminente caldo. Per ottimizzare il risultato, è dunque necessario...
Economia Domestica

Come programmare il condizionatore d'aria portatile

Molto spesso, specialmente durante la stagione estiva, si va incontro a giornate particolarmente afose. Per contrastare il caldo si ricorre molte volte ad apparecchi elettronici, come ad esempio condizionatori portatili. Se si opta per questa opzione...
Economia Domestica

Come sanificare il condizionatore

Con l'avvicinarsi dell'estate uno dei problemi maggiori è fronteggiare il caldo torrido. C'è chi ricorre alla "fuga" verso il mare per trovare refrigerio. C'è chi si accontenta di un comune ventilatore, per smuovere l'aria e dare la sensazione di fresco....
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.