Come pulire il pavimento in graniglia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La graniglia è un materiale utilizzato per produrre pavimenti di aspetto ottocentesco, davvero molto belli ed eleganti. Si ottiene da una composizione di cemento e scaglie di marmo, le quali sono aggiunte alla fine del composto e quindi arrotolate sulla superficie per livellarla. Dopo l'indurimento, il pavimento viene lucidato a specchio, per assumere la lucentezza tipica del marmo. I moderni pavimenti in graniglia utilizzano resine polimeriche al posto del cemento, una delle più usate a questo scopo è la resina epossidica. La graniglia fu spesso scelta dalle famiglie che erano soprattutto preoccupate per l'economia e la durabilità del loro pavimento. In questa guida ti spiegherò come pulire al meglio un pavimento di graniglia.

24

Per prima cosa, è opportuno rimuovere tutti i detriti dal pavimento, cercando però di non utilizzare un aspirapolvere, in quanto potrebbe lasciare dei graffi sulla superficie: è preferibile utilizzare una normale scopa. Dovrai poi lavare il pavimento con un detergente a pH neutro, creato appositamente per pulire la pietra. Non utilizzare per nessun motivo detergenti economici, in quanto potrebbero non essere a pH neutro, e quindi rischieresti di corrodere o macchiare il pavimento. Per lavare il pavimento, sciogli un misurino di detergente in un secchio d'acqua e passa con uno straccio questo composto su tutto il pavimento. Attendi almeno 5 minuti affinché lo sporco si sciolga, e procedi poi a risciacquare il pavimento cambiando l'acqua frequentemente.

34

Se ci sono aree colorate, sarebbe meglio utilizzare una miscela condensata di detergente e acqua, e strofinare la zona energicamente con una spazzola a setole di nylon. Se la pavimentazione da pulire è molto grande e molto sporca, puoi spazzolare accuratamente il pavimento con un potente impianto di lavaggio. Per quanto riguarda gli angoli ricordati di rimuovere i residui di acqua sporca con uno straccio bagnato.

Continua la lettura
44

Se vuoi che il tuo pavimento brilli come vero e proprio marmo, ti consiglio di effettuare un passaggio finale con una lucidatrice professionale. Anche un passaggio di cera potrebbe sicuramente aiutare a rendere il tuo pavimento più lucido, ma essendo essa molto scivolosa applicala solo se non ci sono bambini o anziani in casa perché potrebbero scivolare. Inoltre, uno strato di cera preserva il tuo pavimento dal depositarsi dello sporco. A questo punto occorre solo rimboccarsi le maniche e cominciare quanto prima questo lavoro. Alla fine saremo piacevolmente sorpresi del risultato finale che otterremo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come recuperare le pavimentazioni di un rustico

Se avete appena acquistato un vecchio rustico e non sapete come ristrutturarlo, potete seguire i passi successivi di questa guida in cui vi spieghiamo come intervenire per recuperare ad esempio le pavimentazioni che si presentano danneggiate. Il lavoro...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una vecchia casa

Chi possiede una vecchia casa, oppure ha intenzione di acquistarne una da ristrutturare, deve prendere in considerazione diversi importanti aspetti, come il tempo necessario per renderla abitabile ed accogliente. Molti interventi dovranno essere effettuati...
Economia Domestica

Come utilizzare gli albumi avanzati

Ecco una guida, nuova ed interessante, mediante il cui aiuto potremo anche noi essere finalmente in grado di realizzare tantissime ricette nuove, pratiche e del tutto originali, mediante l'aiuto di alcuni albumi che sono avanzati. Proprio così tenteremo...
Esterni

I migliori materiali per rivestire il tetto

Le piogge torrenziali, non sono più ormai così rare come una volta, infatti, negli ultimi anni, nel nostro paese, anche per via del lieve aumento del caldo terrestre, si sono verificate vere e proprie alluvioni. Purtroppo sono inevitabili, perché è...
Arredamento

Come arredare il bagno in stile giapponese

La casa è il nostro nido. Un posto caldo ed accogliente per trascorrere le giornate da soli o in compagnia. Nello specifico, il bagno è un ambiente rilassante e distensivo. Lo stile giapponese unisce la tradizione alle filosofie orientali. Lo spazio,...
Ristrutturazione

Come attaccare insieme dei pezzi irregolari di muro a secco

I muri a secco sono da molto tempo utilizzati, tra l'altro, nella delimitazione di spazi all'aperto come, ad esempio, i giardini. Spieghiamo rapidamente cosa sono: essi sono costituiti da un numero vario di pietre irregolari sovrapposte tra di loro ed...
Esterni

Come pulire le piastrelle del cortile

In casa si effettuano molti lavoretti per rendere la casa stessa confortevole, ma anche bella. Tra le pulizie che si fanno in casa, troviamo lavare per terra e pulire i vetri delle finestre. Ma anche pulire i sanitari. Oltre a dedicarsi della parte interna...
Pulizia della Casa

Consigli sulla pulizia dei pavimenti

In questa guida vi daremo alcuni consigli sulla pulizia dei pavimenti. Ogni pavimento ha esigenze diverse e quindi richiede metodi di pulizia differenti. Il pavimento in parquet per esempio è molto delicato e di conseguenza non potranno essere utilizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.