Come pulire il microonde

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il microonde è un elettrodomestico presente ormai in tutte le case, sia per la sua rapidità nel cucinare gli alimenti e sia perché oramai la frenetica vita lavorativa ci impone dei ritmi che ci impediscono di avere il tempo necessario per cucinare ogni giorno un pranzo da zero. Il forno a microonde si utilizza per scongelare i cibi, inserendo il peso e selezionando defrost; si utilizza per scaldare l'acqua per the e tisane varie. Anche il Microonde se usato spesso a seconda dei cibi, si sporca, quindi deve essere pulito per evitare incrostazioni che vanno a rovinare la cottura dei cibi. Con questa guida si cerca di spiegare come pulire al meglio un forno a Microonde.
Qui un'ulteriore guida http://www.soluzionidicasa.com/come-pulire-il-microonde/.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • acqua calda
  • 1 limone
  • 1 ciotola
  • 1 spugna
  • 1 panno
  • Detersivo per piatti
37

Rimedio della nonna

Per pulire il forno a Microonde si può utilizzare un vecchio rimedio della nonna che può sembrare obsoleto ma di grande efficacia. Non si utilizzano infatti ne detergenti chimici e ne sostanze particolari. Se il microonde che si possiede, è dotato di piatto in vetro, per prima cosa bisogna pulire per bene quest'ultimo smontandolo e lasciandolo asciugare per bene prima di reinserirlo.

47

Limone

Affettare un limone. Riempire una ciotola capiente con dell'acqua calda. Controllare che la ciotola possa essere messa nel microonde. Mettere le fette del limone nella ciotola con l'acqua. Posizionare la ciotola sul piatto all'interno del microonde. Accendere e impostare il timer su cinque minuti. La funzione che avrà l'acqua calda sarà quella di sciogliere lo sporco incrostato semplicemente evaporando. Il limone, invece, avrà la funzione di eliminare i cattivi odori dovuti ai residui di cibo in decomposizione.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Spugna

Quando il microonde si sarà spento, attendere qualche secondo prima di aprire lo sportello. Dopodiché, aprire quest'ultimo per sentire il piacevole profumo di limone. Il bello è che è tutto naturale! Lasciare raffreddare qualche minuto. Ora viene la parte un po' più noiosa; prendere un panno da cucina, una spugna o della carta assorbente. L'importante è che ciò che usi non sia abrasivo. Con le mani e l'aiuto della spugna bisogna asportare tutti i resti di cibo e le incrostazioni che, però, saranno facili da rimuovere perché precedentemente ammorbidite. Per grosse incrostazioni puoi usare l'acqua dei piatti, ovvero mista a detersivo. Asciugare il forno con un panno asciutto. Ora il forno a microonde è splendente e pronto per essere usato giorno dopo giorno. Chiaramente la pulizia del Microonde non si deve effettuare giornalmente a meno che non ci siano gravi incrostazioni o tracce di sporco eccessive.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Le 10 cose che non vanno mai messe nel microonde

Il forno a microonde è un elettrodomestico molto utile, ormai immancabile nelle nostre cucine. Spesso utilizziamo il microonde per scaldare dei cibi, ma non è ...
Economia Domestica

Contenitori da non mettere nel microonde

Il forno a microonde si colloca in cima alla classifica degli elettrodomestici per la sua comodità. Il microonde scongela, riscalda e cuoce. Queste funzioni lo ...
Economia Domestica

Come cucinare correttamente con il forno a microonde

Quando si cucina a micro-onde, la cottura dei cibi avviene sopra una fonte di calore aperta che non genera fumo, che conferisce un sapore particolare ...
Economia Domestica

10 consigli per usare il microonde

Il microonde, è un elettrodomestico indispensabile da tenere in ogni cucina. Pratico da utilizzare e comodo per essere usato quando si ha fretta di preparare ...
Economia Domestica

Microonde: trucchi e consigli

Il forno microonde è un particolare tipo di elettrodomestico molto utilizzato in cucina sia per riscaldare che per cucinare vari tipi di pietanze. Questo tipo ...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno

Il forno è uno degli elettrodomestici più utilizzati in cucina, questo è un dispositivo che genera calore e viene utilizzato per riscaldare o cucinare cibi ...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno sporco

Spesso dedichiamo pochissimo tempo o quasi dimentichiamo la pulizia di alcuni piccoli elettrodomestici che utilizziamo quotidianamente, sottovalutando che una corretta pulizia potrebbe farli durare più ...
Pulizia della Casa

5 usi alternativi del forno a microonde

Il forno a microonde è un elettrodomestico utilissimo in cucina. Dal suo arrivo cucinare è più semplice e veloce. Il microonde cuoce i cibi dall ...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal microonde

Per mantenere sempre in perfetto stato la nostra cucina, è fondamentale che questa venga pulita costantemente e con degli appositi prodotti che non rovinino le ...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di bruciato dal forno a microonde

A chi di voi non è mai capitato di distrarsi un attimo e di lasciare bruciacchiare un pasto all'interno del forno a microonde? Può ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.