Come pulire i tappeti con la scopa a vapore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sporco e macchie che attaccano in profondità i tappeti, oltre ad essere poco gradevoli dal punto di vista puramente estetico, possono provocare gravi danni alle fibre e all'imbottitura protettiva. A queste problematiche, si aggiunge l'eccessiva polvere, la quale può dare origine a fastidiose allergie e problemi alla respirazione. Per risolvere tutte queste difficoltà, è essenziale l'impiego di una macchina pulitrice a vapore. Essa usa una miscela composta esclusivamente da acqua calda (senza aggiunta di detergenti o composti chimici), che è in grado di eliminare i detriti dalle fibre del tappeto e igienizzarlo totalmente, distruggendo germi e batteri. Se abbiamo intenzione di acquistarne una, ricordiamo di optare per il modello con la funzione Eco, che ci consentirà di risparmiare energia. A tal proposito, in questa breve guida illustrerò come pulire i tappeti semplicemente utilizzando una scopa a vapore.  

26

Occorrente

  • Scopa a vapore
  • Aspirapolvere
  • Panno bianco asciutto
36

Prima di utilizzare una scopa a vapore è bene non dimenticare che è necessario passare l'aspirapolvere o anche una tradizionale scopa con paletta, così da sollevare più polvere possibile o briciole intrappolate tra le fibre del tappeto. Se non eseguiamo questo primo passaggio rischiamo di trasportare per la casa lo sporco, oltre a creare un pessimo odore che successivamente sarà complicato da eliminare. Adesso effettuiamo un pre-trattamento, spruzzando dell'acqua calda sulle zone del tappeto particolarmente sporche o macchiate, quindi lasciamo agire per un paio di minuti. Successivamente fissiamo il panno in microfibra alla base della scopa, prestando la massima attenzione ad eseguire questa operazione ad apparecchio spento e non in funzione (sembra banale, ma è importante ricordarlo). La scopa a vapore è, infatti, capace di generare calore molto velocemente, perciò c'è il pericolo di ustionarsi gravemente, o peggio ancora, rischiare di prendere una forte scossa elettrica.

46

Una volta fissato il panno all'apparecchio, potremo procedere al riempimento della vaschetta. Nella maggior parte dei casi è agevole impiegare della comune acqua di rubinetto, però attenzione alle caratteristiche e alla tipologia della scopa a vapore: alcuni apparecchi, infatti, richiedono il solo uso di acqua distillata, quindi controlliamo attentamente il libretto delle istruzioni. Adesso la pulitrice a vapore è finalmente pronta per essere accesa. Attendiamo qualche minuto per consentire il raggiungimento della corretta temperatura (generalmente è presente una spia che ci indicherà che l'acqua è arrivata all'esatta temperatura). Naturalmente questo tempo di attesa varia da modello a modello, quindi non preoccupiamoci se la temperatura, in alcuni casi, viene raggiunta dopo circa 15-20 minuti.

Continua la lettura
56

A questo punto cominciamo a maneggiare la pulitrice a vapore, spingendo quest'ultima avanti (per favorire la fuoriuscita del vapore) e indietro (per raccogliere lo sporco sciolto). I movimenti dovranno essere leggeri, rapidi ma continui, in avanti e indietro. Il vapore si asciuga molto velocemente, perciò una volta che avremo trattato una determinata area del tappeto, possiamo passare a quella successiva senza insistere troppo, salvo che non siano presenti macchie più difficili da eliminare. Continuiamo in questo modo fin quando non avremo igienizzato l'intera superficie del tappeto. Terminato il processo di pulizia, assicuriamoci che il tappeto sia completamente asciutto prima di conservarlo, onde evitare che si formi della muffa. Dopo aver adoperato la scopa ed aver eseguito la pulizia desiderata, spegniamo l'apparecchio ed attendiamo qualche minuto affinché si possa raffreddare. Solo successivamente potremo svuotare il serbatoio dell'acqua e rimuovere il panno in microfibra. Tali panni possiamo decidere anche di lavarli per renderli pronti per un eventuale successivo utilizzo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il tappeto è particolarmente pregiato, usiamo la scopa a vapore su una piccola zona, così da verificare che sia adatto per questo tipo di pulizia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Guida all'utilizzo della scopa a vapore

La scopa a vapore è un elettrodomestico semplice, leggero e pratico da usare e che garantisce un pulito uniforme ed impeccabile in casa, anche più volte a settimana. Ed è questo forse il motivo per il quale ha riscosso un così grande successo tra...
Economia Domestica

Come pulire e conservare i tappeti persiani

I tappeti devono essere calpestati, ma sono necessarie alcune accortezze per non rovinare e danneggiare soprattutto quelli pregiati come i persiani: una buona cura, una costante pulizia e una corretta conservazione ne ravvivano la bellezza e permettono...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto

I tappeti sono a contatto con il pavimento e quindi accumulano inevitabilmente delle enormi quantità di sporco e polvere. In commercio esistono tappeti di svariati materiali; non tutti necessitano dello stesso tipo di detersione per cui è abbastanza...
Pulizia della Casa

Come lavare i tappeti di bambù

Per avere un arredamento originale ed etnico è consigliabile prestare attenzione alla scelta dei tappeti. In particolare i tappeti in bambù, sono sempre più presenti negli ambienti da arredare, perché fatti di un materiale leggero, elastico ma resistente...
Pulizia della Casa

Come pulire tappeti orientali

Pulire i tappeti orientali non è solo una questione di primaria importanza dal punto di vista dell'igiene, ma è anche un'operazione necessaria per conservarli al meglio e farli durare nel tempo. Un deposito di polvere eccessivo e prolungato può compromettere...
Pulizia della Casa

Come pulire i tappeti e la moquette

Pulire tappeti e moquette è importante per rimuovere la polvere accumulata, ma anche per ravvivare il tessuto, la trama particolare e i colori. Essi sono sottoposti al continuo contatto con le scarpe e quindi sono un ricettacolo di germi e polveri. Per...
Pulizia della Casa

Come Conservare E Pulire I Tappeti

Ciò che maggiormente riesce a vestire e a rendere calda e accogliente una casa sono sicuramente tende e tappeti. Questi ultimi, in particolar modo, possono contribuire notevolmente ad arredare gli ambienti: dalla camera dei bambini, dove ne possono essere...
Pulizia della Casa

Come curare i tappeti orientali

I tappeti orientali conferiscono all'abitazione un'atmosfera calda ed accogliente. Sono un complemento d'arredo di estrema eleganza ma anche molto versatili. Purtroppo, in breve tempo si trasformano in ricettacolo di polvere e sporcizia. L'uso sconsiderato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.