Come pulire i soprammobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cosa più complicata delle pulizie è pulire i soprammobili: i mobili possiedono i linea di massima superfici piane e pulirli dalla polvere è semplice. Per quanto riguarda i soprammobili invece non è cosa da poco: questi presentano rientrate, decorazioni ed elementi vari che fanno perdere molto tempo durante la pulizia poiché occorre molto più tempo proprio per andare a pulire i dettagli. È proprio qui che si accumula facilmente lo sporco, dove a volte, diventa davvero complesso raggiungere alcune parti. Eppure è una di quelle operazioni che vanno fatte poiché, rischiano anche di rovinarsi. Quindi vediamo in questa guida come pulire i soprammobili.

27

Occorrente

  • Sale
  • Foglio di alluminio
  • Recipiente di alluminio
  • Sapone neutro
  • Bicarbonato di sodio
  • Spazzolino con setole morbide
  • Panno di cotone
  • Acqua
  • Ciotola
37

Una cornice a specchio, un centrotavola raffinato o delle piccole bomboniere che fanno capolino dallo scaffale della credenza perdono subito fascino e lucentezza se non vengono periodicamente lucidati. Se si vuole evitare di spendere cifre esorbitanti in prodotti non sempre rispettosi dell'ambiente, bisogna ricorrere a rimedi casalinghi ottenendo risultati eccellenti a costo zero. Basta procurarsi un recipiente in alluminio (vanno benissimo quelli usa e getta), o in alternativa foderare una ciotola qualsiasi con un foglio di alluminio. Riempire il contenitore con dell'acqua tiepida, scioglierr qualche cucchiaino di sale e immergere l'oggetto da pulire, per qualche ora (il tempo varia in base al grado di ossidazione del suppellettile). Trascorso il tempo necessario, sarà sufficiente asciugare il soprammobile con un panno di cotone asciutto.

47

Nel caso si ha a che fare con la pulizia di piccoli oggetti di porcellana, come le bomboniere, sarà opportuno immergere il soprammobile per circa mezz'ora, in un recipiente con acqua tiepida e sapone neutro. Trascorsi trenta minuti, risciacquare l'oggetto con semplice acqua tiepida ed il gioco è fatto.

Continua la lettura
57

Se si vuole pulire al meglio bicchieri e vasi orribilmente opachi, procurarsi una piccola ciotola, riempirla di acqua, aggiungere del bicarbonato di sodio e con una forchetta emulsionare i due elementi: si ottiene un composto piuttosto denso, che dovrà essere applicato direttamente sul soprammobile, con l'aiuto di uno spazzolino a setole morbide. Una volta terminata questa operazione, sarà sufficiente sciacquare gli oggetti di cristallo con abbondante acqua e asciugarli utilizzando un panno soffice. L'azione lucidante del bicarbonato renderà i vostri cristalli splendenti e brillanti come appena comprati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare i giusti prodotti a seconda degli articoli da pulire
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Decluttering: 10 consigli per fare ordine in casa

Fare spazio in casa (in inglese decluttering), tenere sempre in ordine: sembra facile ma non sempre lo è, specie se la famiglia è numerosa e ci sono bambini che, si sa, lasciano giocattoli ovunque. Come è possibile tenere ordinata una casa senza troppa...
Economia Domestica

5 regali feng shui per la casa

Il feng shui è un'arte taoista cinese secondo la quale il modo in cui si arreda la propria casa influisce sul benessere psicofisico. Il termine "feng shui" significa "vento e acqua"; questi 2 elementi sono portatori di: salute, felicità e prosperità...
Arredamento

Errori di arredamento da evitare in una stanza grande

La casa è il nostro rifugio, dobbiamo saperla arredare e curare secondo le nostre fantasie e lo stile che più ci aggrada. Non sempre però siamo in grado di fare delle scelte eque per le dimensioni delle stanze e se non vogliamo rivolgerci ad un esperto...
Arredamento

Come scegliere gli oggetti in corallo

Il corallo è un materiale davvero splendido che impreziosisce oggetti di ogni tipo. Il suo nome deriva dal greco "Korallion" e in antichità si utilizzava per creare gioielli e accessori ornamentali, come suppellettili e ramage. Quanto ai gioielli, anche...
Arredamento

Arredamento: scelta dei colori

Scegliere i colori più adatti per l'arredamento può essere molto influente sulla vita delle persone. Tuttavia dobbiamo adattarli al tipo di stanza e all'effetto che si desidera ricreare. La scelta dei colori influenza gli stati d'animo. La regola fondamentale...
Arredamento

Come arredare lo studio

A differenza delle altre aree della casa, lo studio è la parte che maggiormente richiede di essere personalizzata in base alle proprie esigenze, per offrirci uno spazio di lavoro pratico e adatto ad accogliere in modo piacevole tutti i nostri clienti....
Arredamento

Come arredare la cucina in stile rustico

Arredare gli ambienti in cui si vive secondo il proprio gusto e le proprie esigenze, è indubbiamente ciò che più si desidera, quando si entra nella nuova casa; fare progetti e pensare al modo migliore per realizzarli, è sicuramente un'esperienza...
Arredamento

Come decorare la libreria in stile vintage

Una volta si diceva "vecchio" oppure "fuori moda", ma invece il "demodè" è tornato di moda, eccome! Si chiama "stile vintage" e con questo nome vengono identificati tutti gli oggetti che sono stati prodotti almeno una ventina di anni prima rispetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.