Come Pulire I Sanitari

di Michela C. difficoltà: facile

Come Pulire I Sanitari Il bagno è l'ambiente che deve essere tenuto maggiormente in ordine, soprattutto se la famiglia è numerosa. È necessario pulirlo a fondo e regolarmente, almeno una volta al giorno, al fine di assicurarne una perfetta igiene. Proprio per questo motivo, nei tre brevi passi che seguiranno, vi insegnerò come pulire i sanitari nel modo più semplice e corretto.

Assicurati di avere a portata di mano: Pelle scamosciata Spugnetta Acido muriatico Acqua ossigenata Candeggina Alcool Aceto Limone Polvere di pomice Lisoformio Polvere abrasiva Olio

1 Per mantenere i sanitari nuovi a lungo sarà necessario sciacquare gli stessi subito dopo l'uso, e qualora fosse possibile, asciugali con la pelle scamosciata. Per pulirli con l'acqua da eventuali tracce di sapone e di dentifricio vi basterà far scorrere prima l'acqua fredda e poi quella calda, eviterete così semplicemente di rovinare lo smalto. Nel caso in cui l'asse del wc risultasse ingiallita, potrete pulirla passando la superficie della stessa con una spugnetta bagnata in un misto di acqua con qualche goccia di acido muriatico o, in alternativa, con acqua ossigenata o con candeggina pura. In questo modo potrete eliminare l'effetto dell'ingiallimento e, se desiderate, lucidarla con un po' di cera. Se desiderate che essa risulti sempre bianca pulitela spesso con l'alcool.

2 Per eliminare il calcare, senza spendere troppi soldi acquistando costosissimi prodotti, passate dell'aceto caldo, oppure del succo di limone con l'aggiunta di qualche cucchiaino di sale al suo interno, sulle superfici. A volte vi potrà anche capitare che la biancheria stesa sulla vasca lasci delle macchie di colore sul fondo delle superfici, le quali potranno essere tolte passando uno straccetto imbevuto di acido muriatico molto diluito (prestate molta attenzione alle mani e proteggetele con degli spessi guanti di plastica) oppure un gessetto speciale per le macchie (reperibile presso i rivenditori di sanitari specializzati). Le macchie gialle potranno inoltre essere eliminate con l'utilizzo di mezzo limone o, qualora fossero particolarmente resistenti, con un impasto composto da polvere di pomice e succo di limone.

Continua la lettura

3 Le macchie di ruggine, che risultano essere sempre estremamente difficili da eliminare, potranno essere cancellate con della polvere abrasiva inumidita con olio.  I buchi degli scarichi potranno essere invece puliti con un bastoncino ricoperto di ovatta e imbevuto di acido muriatico o di candeggina.  Approfondimento Come pulire lo scopino del bagno (clicca qui) Se invece lo smalto dei vostri sanitari si fosse scheggiato potrete ritoccarlo con l'apposita vernice, reperibile presso i colorifici specializzati.  Ricordate di pulire spesso anche lo spazzolino del wc con acqua e candeggia o, in alternativa, con candeggina pura.  Il wc potrà essere invece disinfettarlo e sbiancato versando, al suo interno, uno degli appositi prodotti oppure la candeggina, il lisoformio o l'acido muriatico (quest'ultimo è molto corrosivo, evitate quindi di inalarne i vapori e non utilizzatelo troppo spesso per non rischiare di danneggiare le tubature).  Infine sciacquate sempre con abbondante acqua fredda.. 

Come pulire murature vecchie Come pulire il bagno Come lavare il bagno Detersivi ecologici fai da te per la pulizia del WC

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili