Come pulire i pavimenti di casa e le piastrelle senza detersivi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il sogno di ogni donna è quello di avere una casa pulita e brillante, senza spendere troppo tempo, fatica e soprattutto denaro. Il pavimento è una delle superfici più utilizzate e più soggette allo sporco, tenerlo pulito è, quindi, un'impresa spesso dispendiosa. Ma, non tutti sanno che, oltre i costosi rimedi chimici presenti sul mercato, c'è un rimedio naturale che offre i medesimi risultati, l'aceto di vino bianco, vediamo insieme come pulire pavimenti e piastrelle senza l'ausilio di detersivi.

26

Occorrente

  • acqua
  • aceto di vino bianco
  • olii essenziali
36

In una casa, possono esserci ambienti diversi, piastrelle e pavimentazioni di diverso materiale, quindi munirsi di un detersivo specifico per ognuno, è davvero impensabile, non resta quindi che dar credito al cosiddetto rimedio della nonna e recarsi nel più vicino supermercato per acquistare, l'aceto di vino bianco, facile da reperire e soprattutto economico.

46

Prendete il secchio che utilizzate, solitamente, per lavare il pavimento, riempitelo d'acqua corrente e diluiteci, dentro, un bicchiere e mezzo di aceto di vino bianco. Non eccedete con l'aceto perché rischiate di ottenere un odore troppo forte che risulterebbe sgradevole. Per sopperire a tale problema, potreste versare nell'acqua poche gocce di olii essenziali scegliendo fra le varie profumazioni sul mercato.

Continua la lettura
56

Ora, non resta, che immergere il panno dentro il secchio preparato come descritto sopra, e senza la necessità di imprimere molta forza, passare sopra le superfici da pulire. Dopo qualche passata, le superfici torneranno brillanti e soprattutto igienizzate, perché è risaputo che l'aceto ha proprietà disinfettanti, antibatteriche e non da meno è un ottimo anticalcare.

66

La nonna insegna che, oltre all'aceto, per pulire le superfici si può utilizzare il bicarbonato che ha azione detergente, deodorante e soprattutto disinfettante. Da non sottovalutare, poi, le spugne, in natura possiamo trovare la luffa, che è una spugna vegetale della famiglia delle zucche. La luffa si può coltivare comodamente nel proprio giardino e quando raggiunge le giuste dimensioni, viene raccolta, lasciata essiccare e si può utilizzare per pulire piastrelle, lavare i piatti e il proprio corpo, è conosciuta, infatti, per le preziose proprietà esfolianti. In un periodo di forte crisi, come quello attraversato dal nostro Paese, in cui le famiglie raggiungono a stento la fine del mese, ogni piccolo risparmio può essere di sollievo al già striminzito budget familiare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come scegliere le piastrelle per pavimenti pratici e sicuri

La scelta della pavimentazione di una abitazione è un momento molto importante per ogni persona che vive in un appartamento. Quando si sceglie la pavimentazione di una abitazione si prende in considerazione in modo particolare l’estetica, e poi anche...
Ristrutturazione

Come rinnovare le fughe nelle piastrelle e pavimenti

Sia sui pavimenti che sulle pareti, in tinta unita o fantasia, le piastrelle creano una bella decorazione, di cui una delle caratteristiche principali, è costituita dalla durata, dato che è difficile logorarle. Alle volte, però, può accadere di dover...
Pulizia della Casa

Come Pulire Piastrelle In Ceramica O Gres

Una casa bella e sempre in ordine è il desiderio nascosto di ogni padrone di casa, ma affinché ciò possa realizzarsi è indispensabile mantenere sempre perfettamente pulita ogni superficie. Certamente le superfici che richiedono più manutenzione e...
Esterni

Come pulire le piastrelle del cortile

In casa si effettuano molti lavoretti per rendere la casa stessa confortevole, ma anche bella. Tra le pulizie che si fanno in casa, troviamo lavare per terra e pulire i vetri delle finestre. Ma anche pulire i sanitari. Oltre a dedicarsi della parte interna...
Pulizia della Casa

10 prodotti ecologici per pulire casa

La primavera è finalmente giunta e, con essa, anche le lunghe giornate di sole che tanto ci mancavano. Tuttavia, pulire la casa da cima a fondo può diventare quasi un obbligo in questo periodo. Per fortuna, la natura viene in nostro aiuto grazie a dei...
Arredamento

Guida ai pavimenti in ceramica

Le piastrelle in ceramica sono di diversa qualità e hanno prezzi che variano a seconda del tipo di lavorazione. Prima di decidere quale fa al caso proprio bisogna fare delle considerazioni molto importanti. Ad esempio tenete presente in quale posto...
Ristrutturazione

Come realizzare lo stucco fluido per pavimenti in legno

Per evitare il problema delle infiltrazioni di acqua nelle fessure del pavimento e la conseguente formazione della muffa nera, in edilizia si usa lo stucco, che è un impasto fatto con gesso calce o cemento. Alcuni tipi di stucco possono, però, causare...
Pulizia della Casa

10 modi per pulire a costo zero

Una bella soddisfazione la si può trarre sia che siamo capaci di apportare un notevole risparmio economico al nostro budget di spesa familiare sia che ci sentiamo attenti al rispetto dell'ambiente. I motivi per voler pulire a costo zero sono comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.