Come pulire i monili d'avorio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sebbene il commercio di avorio nuovo sia considerato illegale, poiché proveniente dalle zanne di elefante, è possibile avere in casa dei monili d'avorio ereditati, dato il libero uso che se ne faceva in passato. Proprio a causa dell'elevata rarità di questo materiale è molto importante sapere come pulirlo, così da riuscire a preservare tutto il suo prestigio e tutta la sua bellezza, senza rovinarlo.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire i monili d'avorio.

27

Occorrente

  • Succo di limone
  • Latte
  • Cera d'api
  • Acqua ossigenata
  • Trementina
  • Panno morbido
37

Conservare i monili d'avorio

La pulizia dei monili d'avorio è un'operazione fondamentale per una corretta conservazione di questo materiale. Difatti, con il passare del tempo, l'avorio tende ad ingiallire. Alcuni apprezzano molto il colore ambrato che i monili acquisiscono, tanto da cercare di ricreare l'effetto del tempo con degli accorgimenti quali l'immersione di gioielli e oggetti di avori in infusi di tè. Se tuttavia si vuole che l'avorio mantenga il colore originario ci sono metodi casalinghi da ripetere per una buona e corretta manutenzione dell'avorio.

47

Pulire i i monili d'avorio con il limone

Un metodo per pulire i monili d'avorio, e rimuovere il giallo, è quello di preparare una soluzione di succo di limone con un cucchiaino di sale fino e strofinare su tutta la superficie. Siccome il succo di limone è sbiancante, ma anche corrosivo, sarà bene non lasciare l'oggetto troppo a contatto con la soluzione. Applicata la soluzione, infatti, bisognerà asciugare il prima possibile, passando un panno imbevuto d'olio così da rimuovere eventuali residui.

Continua la lettura
57

Pulire i i monili d'avorio con il latte

Come alternativa al succo di limone, per pulire i monili d'avorio si può utilizzare il latte. Immergere quindi l'avorio nel latte, lasciarlo qualche minuto in infusione e poi strofinare un batuffolo di cotone idrofilo imbevuto di acqua ossigenata. Se si dispone della polvere di allume di potassio si può disciogliere la polvere in acqua in cui immergere il monile d'avorio. Ancora, si può utilizzare una polvere abrasiva molto sottile e strofinarla sull'avorio, specie in presenza di macchie difficili. Al termine bisogna passare un panno imbevuto di essenza di trementina.

67

Pulire i i monili d'avorio con l'alcool canforato

Un altro metodo consiste nell'utilizzare alcool canforato, o acqua ossigenata. Se i monili non sono tanto ingialliti si può disciogliere in acqua distillata del sapone di Marsiglia o dell'acquaragia, per poi passare un panno imbevuto di questa soluzione sull'intera superficie e strofinare fino a che non si ottiene l'effetto desiderato.
Infine, dopo aver effettuato uno di questi trattamenti, bisogna applicare sul monile d'avorio della cera d'api diluita con trementina, così da ritardare l'ingiallimento.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • E' necessaria la massima prudenza durante lo svolgimento delle operazioni.
  • Attenzione a non rovinare il monile d'avorio durante le operazioni di pulizia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 consigli per abbinare dei complementi vintage

A tutti gli arredatori ed i collezionisti di ogni tempo, agli architetti ed ai designers, sappiate che piacciono i complementi vintage. Giradischi, lumi, portacandele o tappeti. Tutto ciò che proviene dal passato e non è considerato antiquariato può...
Pulizia della Casa

5 metodi naturali per pulire l'avorio

L'avorio è uno dei materiali naturali più pregiati e ormai introvabile (fortunatamente), poiché da un po' di anni, si è deciso di combattere incisivamente i bracconieri che per recuperarlo dalle zanne di elefanti e rinoceronti, ne uccidevano tantissimi,...
Arredamento

Come arredare casa con l'avorio

Arredare la propria casa costituisce un momento fondamentale in cui è possibile esprimere la propria creatività, il proprio gusto e attitudine a dare a tutti gli ambiente un tocco personale, in modo che possa riflettere la personalità di chi li abita....
Pulizia della Casa

Come lucidare i gioielli d'argento: rimedi casalinghi

L'argento è uno dei cosiddetti metalli nobili: è resistente e duttile, dura nel tempo e riflette la luce meglio di tanti altri materiali. Inoltre, rispetto al suo raffinato collega, l'oro, è decisamente più conveniente e con i tempi che corrono, è...
Economia Domestica

Come apparecchiare la tavola in stile inglese

Come vedremo di seguito, apparecchiare la tavola adottando uno stile fantasioso e originale come quello inglese è semplice ed economico, è sufficiente adottare i colori giusti e gli accessori capaci di stupire i nostri ospiti, senza particolari difficoltà....
Ristrutturazione

Come costruire un tramezzo in cartongesso

Hai bisogno di una camera da letto, bagno in camera o ufficio domestico extra? L'opzione più facile ed economica per risolvere il problema sta nel costruire un tramezzo in cartongesso. Un tramezzo in cartongesso a muro comprende un telaio di legno o...
Arredamento

Shabby chic: 5 trucchi per trasformare la casa

Lo stile shabby chic è una linea che prevede arredi e accessori decisamente trasandati, ma romantici e pratici. Se amate questo particolare stile, potrete utilizzarlo per il vostro appartamento. Naturalmente, la scelta più veloce e facile risulta essere...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile inglese

La cucina rappresenta l'anima della casa, poiché al suo interno si trascorre molto tempo durante la giornata per preparare i pasti da condividere con tutta la famiglia. L'arredamento di questa stanza risulta quindi estremamente importante, poiché ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.