Come pulire i mobili in legno con l'olio di limone

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I mobili in legno rappresentano l'arredamento per eccellenza. Il legno, infatti, oltre ad essere un materiale molto resistente, dona alla casa un tocco di eleganza che i mobili in altri materili difficilmente danno. Purtroppo, uno dei difetti dell'arredamento in legno, è quello del deterioramento a cui, con il passare del tempo, è soggetto questo tipo di materiale. Per ovviare a questo problema è opportuno trattare il legno con prodotti appositi, a partire dalla pulizia. Uno dei prodotti che si possono usare per pulire i mobili in legno è l'olio di limone. In questa guida vedremo come usarlo con efficienza.

27

Occorrente

  • Olio di limone, cotone idrofilo.
37

A cosa serve l'olio di limone

L'olio di limone, è un particolare olio usato per nutrire a fondo i mobili in legno, lucidarli e levigarli. I mobili in legno necessitano, infatti, non solo di essere spolverati più volte, ma anche di essere puliti e mantenuti costantemente vivi e lucenti. Un'adeguata pulizia dei mobili in legno è necessaria anche per evitare la formazione di tarli, che possono con il tempo bucare tutta la superficie del legno, creando grandi danni. L'olio di limone riesce quindi a nutrire il legno e a dargli anche un aspetto molto più nuovo e sicuramente più profumato. Potete acquistare questo olio dai ferramenta oppure in negozi di bricolage.

47

Come usare l'olio di limone

Il primo passaggio da fare per pulire i mobili in legno con l'olio di limone, è quello di liberare i vostri mobili da tutti gli oggetti che contengono. È consigliabile fare quest'operazione in uno spazio all'aperto per far asciugare i mobili dell'eventuale umidità assorbita nella vostra casa. Trascorse 24 ore, prendete abbondante cotone idrofilo e bagnatelo leggermente con l'olio di limone. Ovviamente prima di usare l'olio di limone, occorre eliminare la polvere con un panno in microfibra dalle superfici del vostro mobile. Strofinate delicatamente il vostro cotone imbevuto di olio di limone su tutta la superficie del mobile, effettuando con la mano dei movimenti rotatori in senso orario e in senso antiorario.

Continua la lettura
57

Come fare assorbire l'olio di limone

I movimenti della mano fatti in questo modo, permetteranno all'olio di essere assorbito dal mobile. Mettete l'olio di limone più volte fino a far diventare il vostro mobile di un colore leggermente più scuro e con una superficie molto più lucida. Fin dall'inizio vedrete un miglioramento del vostro mobile e un'ottima pulizia di tutta la sua superficie. Non passate l'olio di limone con panni ruvidi; per questo lavoro è ideale del cotone idrofilo o un panno molto morbido. Terminata l'operazione, potete riportare il vostro mobile al suo solito posto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di passare l'olio di limone utilizzando dei panni ruvidi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Rinnovare Il Vetro Degli Orologi

In commercio gli orologi sono presenti in modelli, materiali (pelle, ecopelle, gomma, acciaio, plastica ecc.) e colori differenti (dal bianco al nero dall'arcobaleno ai colori sfumati) e anche il prezzo varia a seconda delle marche, vanno infatti da quelli...
Pulizia della Casa

Come pulire un vecchio dipinto ad olio

Come vedremo insieme nei pochi passi di questo tutorial, nonostante possa sembrare difficile, effettuare lavori di pulizia e manutenzione di alcuni oggetti in apparenza complessi, come ad esempio un vecchio dipinto ad olio, è in realtà un lavoro semplice...
Ristrutturazione

Come togliere piccoli graffi dalle mura

Pochi mesi dopo aver imbiancato totalmente la propria abitazione, potrebbe succedere di trovare dei piccoli segni sui muri provocati dal manico della scopa, dallo stendibiancheria oppure da matite e pennarelli adoperati dai bambini per giocare. Nei seguenti...
Pulizia della Casa

Rimedi antitarlo per i mobili antichi

I mobili antichi sono di una bellezza veramente stupefacente. Quando bisogna scegliere un arredamento di casa leggermente retrò, questi rendono l'ambiente circostante più elegante ed accogliente. È proprio la seguente accoglienza che coinvolge anche...
Ristrutturazione

Come Rimodernare Un Soffietto Da Camino

Il soffietto è un attrezzo un tempo usato per soffiare aria in un focolare domestico o in una fucina allo scopo di attivare la combustione. In tempi moderni viene utilizzato per soffiare sulle braci oppure per rinvigorire la fiamma del camino quando...
Pulizia della Casa

Come togliere il chewing gum dalla plastica

Purtroppo ancora oggi alcune persone poco educate, non fanno altro che appiccicare le chewing gum masticate ovunque gli capiti, non rispettando minimamente gli oggetti altrui o gli oggetti pubblici comuni. Le gomme da masticare vengono ormai appiccicate...
Pulizia della Casa

Come pulire i monili d'avorio

Sebbene il commercio di avorio nuovo sia considerato illegale, poiché proveniente dalle zanne di elefante, è possibile avere in casa dei monili d'avorio ereditati, dato il libero uso che se ne faceva in passato. Proprio a causa dell'elevata rarità...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalla rubinetteria

Uno dei nemici più grandi delle casalinghe, che tengono molto alla pulizia e all'igiene, è sicuramente il calcare che si viene a formare nella nostra sfortunatissima rubinetteria. Il calcare è un minerale che si forma col tempo, grazie all'azione dell'acqua....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.