Come Pulire I Giunti Smontati Di Un Vecchio Mobile Di Legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In ogni casa si trovano mobili di vari tipi, dal più moderno al più antico, dal più piccolo al più grande, e come per ogni cosa, non sfuggono alla pulizia costante. C'è da dire che con il tempo oltre alla pulizia, i mobili sia per l'uso che ricevono che per il passare del tempo possono deteriorarsi e quindi hanno bisogno di riparazioni, manutenzioni e di essere abbelliti come meglio si può, senza però deturparne il valore materiale ed estetico. In questa guida spiegheremo come pulire i giunti di un vecchio mobile di legno, ovviamente come si può ben pensare, la pulizia avverrà solo dopo che i giunti sono tutti smontati dai vari pezzi del mobile, ed a loro volta anche loro subiranno il processo di pulitura.

25

Occorrente

  • raschietto arcuato
  • scalpello
35

Il primo passo che ci apprestiamo a compiere è quello di adoperarci di un raschietto arcuato con la lama smontabile per iniziare il nostro lavoro preliminare, da premettere che vanno bene anche altri tipi di raschietti, ma questo che vi suggeriamo è più veloce e facilmente affilabile rispetto a tutti gli altri. Capita che l'impiallacciatura possa scheggiare le superfici piccole e quindi usando uno scalpello dalle dimensioni adatte si può raschiare per eliminare l'eventuale difetto. Queste giunture possono logorarsi con il tempo visto che molto dipende dalla tensione che subiscono con il passare degli anni, quindi sarebbe buona cosa se essi siano ben robuste, per una maggiore durata.

45

Dove troviamo una rottura sulle superfici che le rende così irregolari, possono essere riparate mediante l'uso della colla con un sistema abbastanza rapido. Esso consiste nell'uso dell'acqua fredda che entra in contatto con queste superfici dopodichè dovranno stare coperte per circa un ora con dei panni bagnati. Successivamente la colla si sarà sicuramente ammorbidita e quindi andrà via con l'uso dell'acqua calda, ovviamente tutto ciò avviene se la colla è solubile in acqua.

Continua la lettura
55

Un altro buon sistema che può staccare via la colla è tramite l'uso del raschietto ma facendo molta attenzione e dosando bene la forza per non rovinare il tutto. In natura però esistono dei diluenti che servono a sciogliere la colla con dei solventi se il danno della rottura è causa dell'utilizzo della colla stessa. Il consiglio che viene naturale dare però è quello di lasciare asciugare per bene i pezzi che possono essere bagnati, onde evitare altri problemi, per una loro lunga esposizione al vapore. Spero che questa guida sia risultata utile ai lettori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare le finestre scorrevoli

Le finestre come le porte sono gli elementi indispensabili in una qualsivoglia abitazione. Naturalmente il mercato ci offre una vasta gamma di infissi e di modelli, in base alla nostra disponibilità economica ed allo spazio che abbiamo a nostra disposizione....
Pulizia della Casa

Come pulire una stufa a legna

La ghisa è un materiale poroso quindi con il tempo le sue superfici si ricoprono di una notevole quantità di materiali che bisogna periodicamente eliminare. Pulire una stufa a legna è un'importante operazione di manutenzione, sia per un problema estetico,...
Esterni

Come pulire i faretti da esterno

Illuminare, anche esternamente, la propria casa è molto importante se si vogliono svolgere attività all'aperto anche nelle ore serali. Non a caso, le soluzioni d'illuminazione sono molteplici anche in quanto ad estetica. I faretti da esterno, però,...
Arredamento

Come scegliere le posate d'argento

Molto spesso fanno parti di veri e propri corredi il cui valore potrebbe essere alto, e che vengono usate solo in determinati casi, come ad esempio le posate in argento. Oggi vedremo insieme come scegliere le posate d'argento, perché si tratta di una...
Arredamento

Come imballare un armadio

In occasione di un trasloco è necessario occuparsi di imballare tutti gli oggetti d'arredo e gli accessori presenti in casa, da spostare in seguito all'interno di una nuova abitazione. La situazione diventa più problematica nel momento in cui occorre...
Esterni

Come montare un gazebo pieghevole

Il gazebo, struttura da giardino un tempo in uso solamente presso i grandi e curatissimi parchi delle ville nobiliari, è ormai divenuto molto comune. Esso è infatti presente all'interno di piazze e nelle fiere. Funge da copertura e da ombreggiatura...
Ristrutturazione

Come dipingere e decorare una credenza in laminato

Hai bisogno di rinnovare l'arredamento della tua casa? Ti sei stufato della solita credenza in laminato che hai in cucina ormai da anni? Non c'è problema! Potrai recuperare la tua vecchia credenza in pochi e semplici passi. Il laminato è un rivestimento...
Pulizia della Casa

Come pulire le spazzole dell'aspirapolvere

Tutti gli elettrodomestici che quotidianamente utilizziamo in casa e che ci facilitano l'esecuzione di moltissime operazioni, hanno bisogno di essere sempre puliti correttamente in modo da poter continuare a funzionare sempre alla perfezione. Su internet...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.