Come pulire i contenitori di plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I contenitori di plastica vengono utilizzati per preservare diversi prodotti alimentari e per riporre oggetti di uso comune, grazie alla loro praticità e resistenza. Di seguito vedremo come pulirli in modo adeguato ed igienizzarli per un uso ottimale. Il problema principale deriva dalle sostanze oleose, come l'olio o altri grassi, difficili da togliere e dai cattivi odori che persistono. Basta seguire con particolare attenzione la procedura che segue per ottenere i migliori risultati con il minimo sforzo.

27

Occorrente

  • Contenitore di plastica, detergenti, sapone, succo di limone, fondi di caffe
37

Il loro utilizzo

I contenitori di plastica vengono utilizzati per raccogliere oggetti e prodotti di vario genere, ma soprattutto, il loro utilizzo è prevalentemente quello di preservare gli alimenti. Essi sono impermeabili e permettono di conservare per lungo tempo anche cibi e sostanze liquide. La plastica è un materiale che resiste nel tempo ma tende a usurarsi sulla superficie. Per questo motivo è necessario usare il giusto metodo per una corretta igiene. Per evitare che i contenitori rimangano macchiati è necessario lavarli subito dopo il loro utilizzo. Dopo aver svuotato il recipiente, occorre lasciarlo immerso in acqua e sapone, o detergente per piatti. Soprattutto se presenti sostanze oleose all'interno, in modo da sciogliere il grasso.

47

Come pulire

Per rimuovere le macchie difficile da togliere, possiamo utilizzare una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua in cui immergere i recipienti per un giorno intero. Una volta fatto ciò basterà soltanto inserire il miscuglio all'interno del contenitore, aiutandoci con un imbuto. Inoltre è possibile sfregare le pareti con una spazzolino per bottiglie. Per le macchie più difficili possiamo sfregare con del bicarbonato di sodio, facendo attenzione a non grattare troppo. In alternativa si può anche usare della candeggina, lasciando il detergente in posa per alcuni minuti, ma solo su contenitori particolarmente resistenti. Dopo questo trattamento è possibile procede al risciacquo con abbondante acqua corrente per eliminarne tutte le tracce. Infine, completiamo il lavoro asciugando con cura il contenitore, utilizzando carta assorbente o un panno da cucina, in modo da rimuovere ogni traccia di acqua e umidità. Infatti, la presenza di acqua, può rovinare irreparabilmente la plastica del contenitore.

Continua la lettura
57

Come eliminare i cattivi odori

Uno dei maggiori problemi dei contenitori di plastica, è il cattivo odore che tende a formarsi. Innanzitutto, cerchiamo di arieggiarli periodicamente lasciandoli al sole in modo da igienizzarli. Per togliere l'odore possiamo detergere la superficie interna con del succo di limone o sfregandoli con dei fondi di caffè. In alternativa, possiamo collocare all'interno, della carta di giornale che assorbirà anche l'umidità, oppure un pezzetto di carbone. A questo punto non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lascia della carta da giornale all'interno dei contenitori per assorbire umidità e odori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Taglieri e gli utensili in legno: come pulirli

Quasi in in tutte le cucine sono presenti utensili realizzati con il legno. Sicuramente più resistenti della plastica al calore e alla lama del coltello, ma con più accortezze da rispettare per pulirli. Mestoli e taglieri in legno rappresentano anche...
Pulizia della Casa

Come lavare gli strofinacci

Gli strofinacci sono degli elementi molto utili in cucina poiché grazie ad essi è possibile svolgere diverse opzioni, tra cui pulirsi le mani dopo aver preparato una pietanza, pulire le superfici ed il piano cottura, oppure possono essere utilizzati...
Pulizia della Casa

Come igienizzare i pavimenti

Contro lo sporco dei pavimenti occorre agire usando degli accorgimenti sicuri. La pulizia va fatta facendo attenzione a non rovinare le superfici. Utilizzando così, dei prodotti adatti a ogni tipo di pavimenti che si devono trattare. Per ottenere un...
Pulizia della Casa

Come pulire i termosifoni con il vapore

I termosifoni, spesso si sporcano e s'ingialliscono sia per il calore che per il calcare generato dalla condensa. I più soggetti a questo inconveniente sono quelli in ghisa, grezzi o tinteggiati in quanto porosi, mentre quelli in alluminio hanno una...
Pulizia della Casa

Come pulire spazzole e spugne

Per effettuare le pulizie di casa utilizziamo degli strumenti specifici che ci permettono di ottenere dei risultati più che soddisfacenti. Ma come ci si deve comportare quando dobbiamo pulire per l'appunto questi strumenti? Lo scopo di questa guida verte...
Economia Domestica

7 idee per risparmiare sulle pulizie

Se per le pulizie della casa intendiamo risparmiare sia in termini di tempo che di danaro, possiamo farlo seguendo le linee guida elencate nei passi di questa lista. Nel dettaglio, si tratta di 7 idee per risparmiare sulle pulizie, impostando una...
Economia Domestica

5 dritte per tenere la casa sempre pulita

Tenere la casa sempre pulita non è facile, specie se la famiglia è numerosa e ci sono bambini e animali domestici. Per evitare di fare delle pulizie radicali ogni volta, è quindi opportuno attenersi ad alcune regole ben precise che servono a massimizzare...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal microonde

Per mantenere sempre in perfetto stato la nostra cucina, è fondamentale che questa venga pulita costantemente e con degli appositi prodotti che non rovinino le superfici su cui li andremo ad applicare. Se non sappiamo come fare e quali prodotti utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.