Come pulire i colli delle camicie

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella pulizia quotidiana della casa, c’è sempre qualcosa da imparare, grazie anche ad alcuni dei rimedi nuovi o molto antichi, ossia i cosiddetti "rimedi della nonna” che sono stati tramandati da generazione in generazione. Proseguendo la lettura dei seguenti passaggi, troverete alcuni utili e semplici accorgimenti su come pulire per bene i colli delle camicie. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Shampoo neutro
  • pennello
  • prodotto stick o spray per camicie
  • acqua
  • bicarbonato
37

Innanzitutto, la pulizia dei colli e dei polsi delle camicie è un'operazione davvero fondamentale per la buona riuscita del bucato. Il primo rimedio che voglio proporvi, è quello di applicare direttamente sui colletti e sui polsi qualche goccia di shampoo neutro: spalmatelo per bene, aiutandovi anche con un pennello o con le dita delle mani. La funzione dello shampoo è quello di sciogliere la polvere presente, l'unto della pelle e gli aloni di sudore. Fatto ciò, lasciate quindi agire il prodotto per qualche minuto, affinché venga assorbito dal tessuto e la sua azione sia efficace, dopodiché lavate la camicia in lavatrice.

47

In seguito, se preferite lavare le vostre camicie a mano, evitate di strofinare il tessuto con una spazzola perché rischiereste di sgualcirle facilmente. Invece, per eliminare le macchie presenti sui colli e sui polsi, applicate dei prodotti specifici spray o stick non corrosivi e lasciate agire, dopodiché lavate normalmente. Un metodo del tutto naturale per facilitare la pulizia dei colletti, è quello di preparare una miscela non troppo liquida di acqua e bicarbonato di sodio e di metterla sulle parti da smacchiare. Successivamente, lasciate in posa per una ventina di minuti e poi lavate come fatte abitualmente a mano o in lavatrice.

Continua la lettura
57

Molti pensano che un sistema infallibile per la pulizia dei colli delle camicie sia quello di adoperare la candeggina sulle parti da trattare, tuttavia questo sistema è molto rischioso, perché con il passare del tempo il prodotto rovinerà le fibre dei tessuti. Infatti, la candeggina ha un azione corrosiva. Un rimedio per preservare i vostri capi nel tempo, è anche quello di evitare di utilizzare l’asciugatrice, in quanto il forte calore tenderà a far accorciare le maniche dei capi. Invece, vi consiglio di stenderle all'aperto, in una parte ben arieggiata per evitare questo spiacevole inconveniente. Inoltre, la cosa più importante è quella di lavare le camicie sempre in acqua fredda, ovvero tra i 30-40 C° massimo, ciò garantirà una maggiore durata nel tempo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 consigli per stirare le camicie

Stirare non è sicuramente facile per tutti, soprattutto per chi non ha mai messo le mani su un ferro da stiro. La cosa più complicata da stirare sono da sempre le camicie, ma proprio in questa guida cercheremo di indicarvi attraverso 10 consigli utili,...
Economia Domestica

Come riporre le camicie

Le camicie sono degli indumenti diversi rispetto ad ulteriori capi di abbigliamento. Questo perché vengono realizzate con dei materiali tendenti ad assumere i segni delle piegature in modo evidente. Piegare le camicie invece di appenderle consente di...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le camicie

Quando dobbiamo stirare dei capi delicati come ad esempio delle camicie, è importante rispettare alcune regole per evitare di danneggiare il tessuto con cui sono realizzate, e soprattutto di ottenerle perfettamente lisce e senza antiestetiche grinze....
Arredamento

Come arredare un negozio di camicie

L'arredamento è un processo tutt'altro che semplice. La faccenda si complica ulteriormente se dobbiamo arredare un negozio di una specifica tipologia merceologica. Infatti bisogna tener conto di altri fattori che non siano solo quelli estetici. Bisogna...
Economia Domestica

Come togliere le pieghe ad un vestito senza stirarlo

Se non avete tempo per stirare o proprio non vi piace, è possibile utilizzare metodi alternativi per togliere le pieghe ad un vestito senza stirarlo. Per farlo, il segreto è di sfruttare umidità e calore per rilassare le fibre del tessuto. Così facendo,...
Pulizia della Casa

Come lavare i vestiti a mano

Ci troviamo in un secolo in cui le invenzione tecnologiche hanno la meglio. Molte di queste sono davvero utili e hanno contribuito a migliorare la qualità della vita. Una di queste è la lavatrice, che ci permette di risparmiare tempo e fatica. Ma cosa...
Arredamento

10 modi per organizzare i vestiti nell'armadio

Se in camera da letto abbiamo un armadio molto capiente del tipo quattro stagioni oppure con molte ante, è importante sfruttarlo al meglio, sistemando in modo funzionale i vestiti, gli accessori e la biancheria. A tale proposito, ecco una lista in cui...
Pulizia della Casa

Come imparare a suddividere bene la biancheria per tipologia di lavaggio

Il vero problema, quando si lava la biancheria, è l'effetto "alone". Bisogna imparare che, se mescoliamo capi di colore diverso, il colore dell'uno finisce sull'altro, e i più chiari possono venire compromessi. Impariamo come fare per evitarlo.Ugualmente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.