Come pulire i bidoni della spazzatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida di oggi vi insegneremo come pulire i bidoni della spazzatura. Quest'ultima, specialmente quella che è generata dai generi alimentari di facile deperimento quindi, emana odori cattivi già dopo meno di cinque ore, provocando danni all'ambiente in cui viviamo. Per evitare tutto questo, occorre adottare diversi semplici accorgimenti, naturali, ma soprattutto efficaci. Vedremo in seguito i metodi ideali.

25

Occorrente

  • Bicarbonato
  • Limone
  • Aceto
  • Sapone neutro
  • Ammoniaca profumata
35

I contenitori della spazzatura, proprio grazie alla raccolta differenziata, ci permettono di contenere gli alimenti umidi in contenitori appositi, ed è proprio in tali bidoni, che gli odori cattivi si raccolgono spargendosi poi per casa. Quando questo accade, è bene intervenire immediatamente con una pulizia completa ed un lavaggio molto attento, anche con un detersivo che sia profumato. Il miglior prodotto in assoluto è l'ammoniaca, che oltre ad essere speciale, è anche un ideale disinfettante e sgrassante.

45

Per far in modo di mantenere i bidoni appositi sempre profumati e puliti, esistono semplici ed efficaci rimedi. Partiamo col bicarbonato di sodio, che con poche gocce di limone, potrà essere un disinfettante ottimo e nello stesso tempo eliminerà tutti i tipi di odore cattivo. L'azione della pulizia sarà quindi molto efficace, perché il bicarbonato svolgerà una leggera funzione abrasiva. Altro rimedio di pulizia dei vostri bidoni, potrà essere quello di usare la posa della moka, in quanto emanando un aroma gradevole, si andrà a sovrapporre a quel cattivo odore. In tal caso, i granuli macinati del caffè, faranno un azione molto importante da mangia odori. Anche l'aceto è ottimo per il lavaggio. Esso infatti eliminerà gli odori molto intensi e fastidiosi, inoltre è anche un perfetto disinfettante e tiene lontani definitivamente i moscerini, che generalmente si affollano in tali condizioni.

Continua la lettura
55

Un altro antidoto per la pulizia dei bidoni della spazzatura, e nel tempo stesso dell'eliminazione dell'odore cattivo emanato da cibi come verdure e pesce, è quello di utilizzare del sale normale da cucina, con l'aggiunta di poche gocce di limone ed un po' di sapone a scaglie neutro. Tutto quanto andrà sciolto in acqua calda precedentemente fatta bollire e messa nel vostro bidone. Poi dovrete lasciare tutto quanto in posa per 30 minuti circa. Successivamente, potrete togliere tutto il liquido e le scorie che si saranno formate insieme all'odore cattivo. Tale rimedio consentirà in un solo colpo di fare sia un'azione abrasiva proprio grazie al sale, un'azione disinfettante che sarà data dal limone, e quella di pulizia data dal sapone neutro. Con prodotti naturali diversi, che troverete in casa tranquillamente, i bidoni della spazzatura saranno sempre profumati e puliti tenendo anche lontani gli insetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare gli insetti dalla casa

Tra gli insetti più comuni che purtroppo infestano le nostre case troviamo: le formiche, le blatte, le farfalline del cibo, le zanzare, le tarme, le vespe e i pesciolini d’argento. La loro sgradita presenza è dovuta a molti fattori. Nei passi della...
Pulizia della Casa

Come eliminare i batteri più comuni in casa

I batteri sono ovunque, ma purtroppo (o per fortuna) non si vedono ad occhio nudo. Infatti, se dovessimo impilare le migliaia di batteri presenti in una casa, riuscirebbero comunque ad entrare nella capocchia di uno spillo. Non tutti sono dannosi, ma...
Arredamento

5 consigli per una casa a prova di gatti

I gattini sono dei simpatici animaletti di compagnia, teneri ed affettuosi. La natura curiosa è una delle principali caratteristiche dei felini, tuttavia questa aspetto caratteriale può creare dei problemi. Dal momento che con le loro unghie i gatti...
Esterni

Come fare un'isola ecologica condominiale

Sempre più Comuni, si sono adeguati alla civile necessità di differenziare la raccolta dei rifiuti domestici, per ottimizzare i costi di smaltimento. Le linee guida adottate, spesso, interessano il colore del contenitore di raccolta e il sacchetto che...
Pulizia della Casa

Come Eliminare Definitivamente Le Ragnatele

I ragni senza dubbio, sono tra le creature più temute e detestate sulla terra, e ancora non è chiaro il motivo per cui li odiamo tanto. Esiste l'aracnofobia, e ci sono persone che preferirebbero saltare da un dirupo piuttosto che avere a che fare con...
Esterni

Come organizzare gli spazi in giardino

Il giardino è la parte esterna della casa che viene utilizzata per le attività all'aperto, per rilassarsi ma anche per coltivare fiori decorativi, piante e ortaggi. Succede spesso di avere un bel giardino ma, poco curato e magari pieno di suppellettili...
Economia Domestica

5 consigli per abbinare dei complementi vintage

A tutti gli arredatori ed i collezionisti di ogni tempo, agli architetti ed ai designers, sappiate che piacciono i complementi vintage. Giradischi, lumi, portacandele o tappeti. Tutto ciò che proviene dal passato e non è considerato antiquariato può...
Economia Domestica

Come organizzare gli spazi in casa per la differenziata

Si sa, salvaguardare l'ambiente è un gesto che può aiutare prima di tutto noi stessi, ma ovviamente contribuisce anche a mantenere sana la natura, che a sua volta è quella che fa stare bene noi. Affinché si possa portare avanti, nel proprio piccolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.