Come pulire i bidoni della spazzatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida di oggi vi insegneremo come pulire i bidoni della spazzatura. Quest'ultima, specialmente quella che è generata dai generi alimentari di facile deperimento quindi, emana odori cattivi già dopo meno di cinque ore, provocando danni all'ambiente in cui viviamo. Per evitare tutto questo, occorre adottare diversi semplici accorgimenti, naturali, ma soprattutto efficaci. Vedremo in seguito i metodi ideali.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Bicarbonato
  • Limone
  • Aceto
  • Sapone neutro
  • Ammoniaca profumata
35

I contenitori della spazzatura, proprio grazie alla raccolta differenziata, ci permettono di contenere gli alimenti umidi in contenitori appositi, ed è proprio in tali bidoni, che gli odori cattivi si raccolgono spargendosi poi per casa. Quando questo accade, è bene intervenire immediatamente con una pulizia completa ed un lavaggio molto attento, anche con un detersivo che sia profumato. Il miglior prodotto in assoluto è l'ammoniaca, che oltre ad essere speciale, è anche un ideale disinfettante e sgrassante.

45

Per far in modo di mantenere i bidoni appositi sempre profumati e puliti, esistono semplici ed efficaci rimedi. Partiamo col bicarbonato di sodio, che con poche gocce di limone, potrà essere un disinfettante ottimo e nello stesso tempo eliminerà tutti i tipi di odore cattivo. L'azione della pulizia sarà quindi molto efficace, perché il bicarbonato svolgerà una leggera funzione abrasiva. Altro rimedio di pulizia dei vostri bidoni, potrà essere quello di usare la posa della moka, in quanto emanando un aroma gradevole, si andrà a sovrapporre a quel cattivo odore. In tal caso, i granuli macinati del caffè, faranno un azione molto importante da mangia odori. Anche l'aceto è ottimo per il lavaggio. Esso infatti eliminerà gli odori molto intensi e fastidiosi, inoltre è anche un perfetto disinfettante e tiene lontani definitivamente i moscerini, che generalmente si affollano in tali condizioni.

Continua la lettura
55

Un altro antidoto per la pulizia dei bidoni della spazzatura, e nel tempo stesso dell'eliminazione dell'odore cattivo emanato da cibi come verdure e pesce, è quello di utilizzare del sale normale da cucina, con l'aggiunta di poche gocce di limone ed un po' di sapone a scaglie neutro. Tutto quanto andrà sciolto in acqua calda precedentemente fatta bollire e messa nel vostro bidone. Poi dovrete lasciare tutto quanto in posa per 30 minuti circa. Successivamente, potrete togliere tutto il liquido e le scorie che si saranno formate insieme all'odore cattivo. Tale rimedio consentirà in un solo colpo di fare sia un'azione abrasiva proprio grazie al sale, un'azione disinfettante che sarà data dal limone, e quella di pulizia data dal sapone neutro. Con prodotti naturali diversi, che troverete in casa tranquillamente, i bidoni della spazzatura saranno sempre profumati e puliti tenendo anche lontani gli insetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come utilizzare il bicarbonato nelle faccende domestiche

Uno dei principali utilizzi del bicarbonato di sodio è quello di favorire il processo digestivo, diluito con un po' di limone. Tuttavia, gli usi di ...
Pulizia della Casa

10 profumi naturali per la casa

In commercio esistono diversi modi per deodorare l'ambiente di casa, come i diffusori spray per rinfrescare l'aria, le candele, i pout-pourri e molto ...
Pulizia della Casa

Rimedi casalinghi per i cattivi odori in bagno

La casa può essere spesso invasa dai cattivi odori: prima o poi capita a tutti di entrare, per esempio, in bagno, e doversi tappare il ...
Pulizia della Casa

Come eliminare gli insetti dalla casa

Tra gli insetti più comuni che purtroppo infestano le nostre case troviamo: le formiche, le blatte, le farfalline del cibo, le zanzare, le tarme, le ...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori da un piccolo appartamento

Avere sempre una casa pulita, accogliente e soprattutto profumata, è il sogno di molte donne o di chi ama la propria abitazione. Molte volte però ...
Pulizia della Casa

10 modi per togliere il cattivo odore dal frigorifero

Quante volte ci è capitato di aprire il frigorifero ed esseri pervasi da un odore altamente sgradevole! Tutto questo denota fastidio e ripudio verso quel ...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare cattivi odori dalla lavatrice

Per mantenere pulita la nostra casa non basta pulire tutte le superfici da sporco e polvere. In una casa spesso si sentono cattivi odori provenienti ...
Pulizia della Casa

Come evitare cattivi odore dalla pattumiera

Uno dei più comuni problemi, in cucina, è quello dei cattivi odori. In particolare, la pattumiera può esserne una fonte sgradevole, soprattutto in estate, quando ...
Pulizia della Casa

Come igienizzare davvero a fondo la pattumiera dei rifiuti

Vi è mai capitato di non riuscire più a sopportare il cattivo odore che emana la vostra pattumiera dei rifiuti? Soprattutto nelle stagioni calde, diventa ...
Pulizia della Casa

5 modi per togliere il cattivo odore dalla lavastoviglie

Se per lavare piatti, bicchieri e pentole utilizziamo la lavastoviglie, sappiamo benissimo che se non viene costantemente pulita, tende ad emanare cattivi odori a causa ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.