Come pulire gli oggetti in rame con il dentifricio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il dentifricio, è una pasta creata per la pulizia e lo sbiancamento dei denti. In commercio esistono varie tipologie di dentifrici ma, molti non li usano semplicemente per lavarsi i denti, ma li dirottano per altri usi come per esempio pulire scarpe in gomma, oggetti d'argento e oggetti in rame. Attraverso i semplici passaggi di questa guida vi sarà spiegato come eseguire una pulizia accurata degli oggetti di rame con il dentifricio e qualche altro piccolo strumento che vi servirà per lucidare e rendere brillante il rame. Se siete interessati all'argomento, non vi rimane che seguire attentamente la procedura.

26

Occorrente

  • Spazzolino, dentifricio, acqua tiepida, sapone per piatti, spugnetta morbida
36

Scartare i prodotti chimici per la pulizia del rame

Molti di voi avranno sicuramente conservato in casa vari oggetti in rame: bracciali, gioielli, pentole, padelle, ciotole, posacenere, ecc., tutti ormai ossidati dal tempo, dall'umidità e dall'usura. Per pulire il rame, spesso si utilizzano prodotti chimici in vendita nei negozi specializzati, che spesso riescono più o meno a rimuovere lo sporco e le parti annerite del rame. In realtà, se volete risparmiare e volete ottenere dei risultati soddisfacenti allora potete utilizzare il comunissimo dentifricio che avete in casa.

46

Pulire tutti gli oggetti di rame con acqua calda e sapone

Prima di pulire con il dentifricio le parti annerite che si trovano negli oggetti di rame, dovrete eseguire un'accurata pulizia di tutti gli oggetti, usando dell'acqua calda e del sapone. Ponete dunque gli oggetti piccoli in acqua calda e lavateli bene con una spugnetta morbida e con un pizzico di sapone per piatti. Questa procedura, serve a dare una prima pulita agli oggetti in rame, mentre il dentifricio, servirà a sgrassarli e a lucidarli completamente. Adesso, risciacquate gli oggetti, asciugateli e procuratevi un vecchio spazzolino da denti. Mettete un bel po' di dentifricio sullo spazzolino e cominciate a strofinare su tutta la superficie di rame interessata, usando il dentifricio, fino a ricoprire completamente l'oggetto.

Continua la lettura
56

Strofinare lo spazzolino con il dentifricio nelle parti annerite degli oggetti di rame

Infilate lo spazzolino in ogni angolo per rimuovere le parti annerite che solitamente si formano negli angoli nascosti degli oggetti in rame. Strofinate energicamente e una volta completata la seconda fase di pulizia, risciacquate nuovamente gli oggetti sotto l'acqua corrente tiepida. Una volta detersi tutti gli oggetti, asciugateli con un panno pulito. Non appena l'oggetto in rame sarà asciutto, noterete subito la differenza tra com'era prima e come è diventato dopo la pulizia con il dentifricio. L'oggetto brillerà, luccicherà e sarà quasi come nuovo. Un lavoretto facilissimo da eseguire e veramente poco dispendioso. Ci vorrà solo un pizzico di pazienza e tanta buona volontà.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate anche ad utilizzare il bicarbonato, il limone o l'aceto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 modi per usare il dentifricio in casa

Nelle nostre case si trova una gran quantità di prodotti, ognuno con un proprio utilizzo ed una propria funzione, ed è naturale che usiamo ognuno di questi per fare ciò per cui è stato acquistato. Se ci guardassimo intorno ed indagassimo su quante...
Economia Domestica

Come Riciclare Il La Chiusura Del Dentifricio

Il riciclo creativo regala una nuova vita agli oggetti di uso quotidiano ed in particolare destinati al cestino della spazzatura. Puoi garantire una o più chance anche ad un semplice tubetto del dentifricio con tappo a vite. Con pochi passaggi otterrai...
Pulizia della Casa

Come evitare macchie sulle posate

Tutti quanti utilizziamo le posate per mangiare, e dopo i pasti siamo soliti lavarle. Ma questo continuo trattamento potrebbe con il tempo rovinare la superfice, lasciando alcune fastidiose macchie, a volte difficili da eliminare in maniera permanente....
Pulizia della Casa

Come lucidare i gioielli d'argento: rimedi casalinghi

L'argento è uno dei cosiddetti metalli nobili: è resistente e duttile, dura nel tempo e riflette la luce meglio di tanti altri materiali. Inoltre, rispetto al suo raffinato collega, l'oro, è decisamente più conveniente e con i tempi che corrono, è...
Pulizia della Casa

Come pulire i cristalli Swarovski

Anche se i cristalli Swarovski sono meno costosi rispetto alle pietre preziose, sono considerati il "top-of-the-line" nel regno della bigiotteria. Pertanto, è di fondamentale importanza sapere come pulirli, a prescindere dalla quantità e dalla tipologia...
Economia Domestica

5 modi per pulire l'argento

L'argento è un metallo versatile e bello, grazie alla sua lucentezza aggiunge un tocco di eleganza a piatti, posate, e gioielli. Pulire l'argento è facile, economico e veloce poiché non è necessario alcun attrezzo speciale. È infatti possibile pulirlo...
Pulizia della Casa

5 tecniche per sbiancare le scarpe

Le scarpe da ginnastica e in tela, sopratutto di colore chiaro, tendono a macchiarsi facilmente ed è indispensabile trovare dei rimedi efficaci anche contro lo sporco più ostinato. Nella guida che segue vedremo nel dettaglio 5 tecniche per sbiancare...
Pulizia della Casa

10 consigli per rimuovere gli aloni di sudore

Come tutti vi sarete sicuramente accorti, il sudore molto spesso, può causare delle macchie che possono diventare evidenti soprattutto sui tessuti di colore bianco. Per rimediare a questi di sudore, molto spesso è necessario ricorrere a dei prodotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.