Come pulire gli oggetti in ottone ed in bronzo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Vi sarà sicuramente capitato di avere in casa degli oggetti di ottone e bronzo, li avrete ritrovati dopo un po' di tempo, o magari li avevate dimenticati riposti da qualche parte, ed avete notato che si è formata sulla loro superficie una patina e qualche zona ossidata. Non pensate subito di gettarli via. In questa semplicissima guida, potrete vedere come pulire gli oggetti in ottone ed in bronzo per far riacquistare la loro brillantezza.

25

Occorrente

  • acqua tiepida
  • sapone
  • sale fino
  • aceto
  • antiruggine
  • prodotto protettivo
  • limone
  • vino rosso
35

L'OTTONE, a meno che non sia stato verniciato o laccato, lavarlo semplicemente non restituisce al metallo l'aspetto originale, per questo dovrete ricorrere a un prodotto specifico. Ma non sempre i prodotti in commercio rimuovono l'ossidazione, e comunque è sempre meglio provare prima ad usare prodotti che si hanno in casa, e magari anche naturali. Quindi, mescolate un cucchiaio di sale fino da cucina e un cucchiaio di aceto, con un quarto di litro d'acqua calda. Prendete un panno e lavate l'oggetto. Non è necessario che voi sfreghiate con molta forza, dato che la soluzione scioglie l'ossido. Quando l'ottone sarà libero dall'ossido, lavatelo in acqua e sapone. In alternativa, si può anche provare ad utilizzare mezzo limone ricoperto di sale fino, da strofinare direttamente sulla superficie. Infine, risciacquatelo ed asciugalo bene. A questo punto applicate il prodotto protettivo.

45

Per trattare degli oggetti in ottone più piccoli, con dei segni di verderame, immergetelo in una bacinella, o un contenitore qualsiasi, contenente acqua saponata.
Nel caso in cui gli ottoni da trattare sono fissati alle porte e alle pareti, tipo maniglie, rubinetti o targhe, dovrete utilizzare detergenti che siano liquidi. Mentre è meglio non usare quelli in pasta, perché purtroppo potrebbero rimanere dei residui in fessure ed interstizi. Quando l'ottone risulta macchiato di verderame, con una pezzuola bagnata di alcol o intrisa nel vino rosso, andate a strofinare sulle zone interessate.

Continua la lettura
55

Il BRONZO è un tipo di metallo che tende facilmente ad ossidarsi. La sua regolare pulizia e lucidatura accurata, anche degli interstizi, di tanto in tanto, permettono di prevenire la formazione della ruggine. Ma spesso, si presentano comunque delle macchie dovute al passare del tempo. Non usate mai delle spugnette abrasive o simili, ne prodotti per la lucidatura, ma lavate il pezzo in acqua tiepida e sapone o un po' di alcol. Asciugatelo bene e con cura. Se si tratta di oggetti per gli esterni, vi consiglio di proteggerlo con uno strato di cera lucidante. Un altro metodo per eliminare le macchie di verderame, è aceto caldo con sale disciolto al suo interno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'ottone con prodotti naturali

L'ottone è una lega composta prevalentemente da rame e zinco, elementi che gli danno una buona resistenza alla corrosione. Nelle nostre case l'ottone si trova dappertutto: maniglie, serrature, letti, rubinetteria e molto altro. Le persone per pulirlo...
Pulizia della Casa

Come pulire oggetti in rame e ottone

Gli oggetti in rame ed ottone non sono più tanto di moda e i giovani sposi, spesso, preferiscono acquistare i ninnoli e le decorazioni per la casa nei grossi centri commerciali, piuttosto che da un artigiano. Tuttavia l'arte non segue i "dictat" delle...
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari a goccia

Mantenere le varie camere che compongo la nostra abitazione sempre perfettamente pulite, è un'operazione molto importante perché ci permettere di evitare problemi legati alla nostra salute. Tuttavia riuscire a pulire correttamente i vari elementi presenti...
Arredamento

Come decorare le pareti con i fregi

Se abbiamo terminato dei lavori nella nostra casa e quindi anche tinteggiato le pareti, su queste ultime possiamo applicare dei fregi, in modo da renderli adeguati al design impostato e quindi ideali per un arredamento classico. In riferimento a ciò,...
Pulizia della Casa

Come pulire i rubinetti in ottone

Avete in casa dei vecchi rubinetti in ottone incrostati e rovinati? Invece di pensare subito a sostituirli, esistono dei modi davvero efficaci e facilissimi per pulire e lucidare l'ottone. Procedere è abbastanza semplice, ma occorre farlo nella maniera...
Pulizia della Casa

Come pulire gli infissi in ottone

Riuscire a capire cosa riesce a pulire gli oggetti che si hanno in casa non è sempre facile come sembra. Ad esempio l'ottone, materiale di cui sono generalmente costituiti alcuni strumenti musicali, i pomelli e le modanature, si deteriorano se vengono...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di ottone con il limone

Vi sarà sicuramente capitato, almeno una volta nella vostra vita, di avere come regalo, o per ricordo, o di averlo comprato, o ancora ereditato un oggettino in ottone?! E sicuramente col tempo vi sarete accorti che tali oggetti di ottone, sono tra i...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'ottone

L'ottone è un metallo presente in quasi tutte le abitazioni, utilizzato per lampadari, soprammobili ed oggettistica varia. Esso necessita di presentarsi pulito per mostrare tutta la sua brillantezza e la sua lucentezza dato che, la composizione stessa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.