Come pulire gli oggetti in ceramica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molto spesso in casa su possiedono degli oggetti d'arredamento in ceramica. Essi sono senza dubbio estremamente eleganti e raffinati e conferiscono all'ambiente un tocco classico senza però risultare pesanti. Questi oggetti però necessitano di molte attenzioni e vanno puliti piuttosto frequentemente affinché non si rovinino e non perdano la loro bellezza. Per la cura degli oggetti in ceramica è possibile adoperare dei detergenti specifici che vengono venduti nei negozi oppure si possono usare dei metodi alternativi. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come pulire questi oggetti.

25

Occorrente

  • Acqua, aceto, alcol, detersivo per piatti, cera d'api liquida, sapone di marsiglia, bicarbonato
35

Togliere la polvere

Per prima cosa bisogna sicuramente procedere a rimuovere la polvere presente sugli oggetti in ceramica. Per farlo è possibile adoperare dei semplici panni in tessuto, che devono essere abbastanza morbidi e delicati. È consigliabile inoltre adoperare un panno in lana in modo tale da non rischiare di graffiare l'oggetto.

45

Usare l'acqua calda

Il primo tipo di ceramica esistente è quello a pasta compatta. Rientrano in questa categoria il gres e le porcellane. Per pulire questo tipo di ceramica potremo effettuare una pulizia di base con acqua calda, da ripetere eventualmente anche tutti i giorni. Se però ci fossero delle macchie o per un'azione igienizzante, dovremo versare nel secchio tre litri di acqua calda, quattro cucchiai di aceto bianco e quattro cucchiai di alcol. Utilizziamo questa soluzione per pulire il pavimento oppure gli oggetti, eventualmente arieggiando un po' la stanza se l'odore intenso dovesse darci fastidio.

Continua la lettura
55

Usare l'aceto bianco

Il secondo tipo di ceramica esistente è quello a pasta porosa. Rientrano in questa categoria le maioliche, le terraglie e le terracotte. Per pulire questo tipo di ceramica versiamo nel secchio tre litri d'acqua calda, quattro cucchiai d'aceto bianco, quattro cucchiai d'alcol ed una goccia di detersivo per piatti. Una volta al mese tuttavia sarà necessario lucidare la ceramica, in modo da preservare sempre il loro splendore. Per far ciò uniamo al composto precedentemente preparato tre cucchiai di cera d'api liquida. Se infine ci fossero delle macchie insistenti, togliamole strofinando la zona con del sapone di marsiglia e del bicarbonato. In questa operazione usiamo una spugna molto morbida imbevuta leggermente d'acqua. Terminata l'operazione risciacquiamo bene la superficie con uno straccio bagnato ed assicuriamoci di togliere tutti i residui di sapone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il parquet

Nella guida di oggi vedremo come pulire il parquet. Tutte le volte che abbiamo davanti tale tipo di pavimento ci poniamo sempre la stessa domanda: ma come si fa a pulire il parquet? Non dovrete avere timori. In seguito vi indicheremo, con pochi e semplici...
Pulizia della Casa

Come eliminare lo smog dai vetri

Se non avete mai trovato la soluzione per quei vetri sporchi anneriti per il troppo smog, questa è la guida che fa per voi. Raramente il nero dello smog viene via dalle lastre di vetro, ma grazie ai metodi fai da te su come eliminare lo smog dai vetri,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un villino

Con l'arrivo dell'estate, ma anche con la primavera, ci si sente maggiormente inclini a prendere in considerazione la messa in cantiere di alcuni interventi, modifiche e variazioni di sorta sulle proprie proprietà. Questo magari perché l'inverno ha...
Pulizia della Casa

Come pulire il lettore dvd

Talvolta un lettore DVD potrebbe causare dei problemi di tracce audio o video, indipendentemente che sia quello del personal computer oppure del televisore. Questo potrà dipendere dalla polvere esistente sugli strumenti digitali di lettura (come, ad...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri

I vetri di finestre e porta finestre, in genere, sono la parte della casa che risulta essere più difficoltosa da pulire. Infatti, anche se si adoperano i migliori prodotti, occorre anche capire quali strofinacci utilizzare per evitare che rimangano quegli...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dagli armadi

La muffa è un fungo che colpisce gli ambienti carichi di umidità, è molto facile trovarla negli angoli dei muri e si manifesta solitamente con macchie che possono essere grigie e tendenti al nero. Oltre alle macchie, la muffa provoca cattivi odori...
Arredamento

Come scegliere elementi d’arredo in stile vintage

Anche se il termine potrebbe riferirsi ai mobili e ai complementi d'arredo di qualsiasi periodo di tempo prima dell'era attuale, si riferisce generalmente ai pezzi che vanno dal 1950 fino ai primi anni 1980. L'arredamento vintage (o retrò) è diventato...
Arredamento

Consigli per la scelta dei tappeti nella zona giorno

Nella decorazione d'interni la scelta di un tappeto costituisce un'operazione delicata: puó rappresentare il tocco di classe che definisce un ambiente, cosí come farlo apparire pacchiano o privo di personalitá. Fattore estetico a parte, i rischi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.