Come pulire fuliggine dai mattoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La fuliggine rilasciata dai caminetti crea sulla superficie con cui va a contatto, delle macchie piuttosto ostili, ed è quindi necessario eseguire una pulizia periodica per evitare la sua formazione. L'eliminazione avviene in maniera piuttosto semplice e nei passi successivi di questa guida vi sarà spiegato chiaramente come pulire la fuliggine dai mattoni.

26

Occorrente

  • Spugna
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto
  • Limone
  • Spazzola
  • Pennello
36

Bagnate una spugna

Come prima cosa è necessario indossare dei guanti di gomma e bisogna stendere per terra dei fogli di giornale, per evitare che la cenere cadendo possa sporcare il pavimento. A questo punto bisogna riempire una bacinella con dell'acqua calda e alcune gocce di limone. Immergete all'interno una spugna bagnate la superficie dei mattoni, strofinando bene e ripetendo l'operazione almeno per un paio di volte. Eliminata gran parte della fuliggine, è indispensabile usare uno sgrassatore e ripetere l'operazione precedente, eliminando questa volta anche la schiuma. Ripetete più volte questo procedimento per le mattonelle che presentano dei colori vivaci, e se le macchie non sono presenti da molto tempo sicuramente si elimineranno.

46

Strofinate sulla suoerficie

Se invece persistono, è necessario prendere una spazzola pulita, bagnandola con una piccola quantità di aceto bianco, ed eseguendo la pulizia sulle macchie più difficili. Strofinate sempre energicamente dall'alto verso il basso. Per le macchie di fuliggine più ostili, conviene mescolare del bicarbonato di sodio, del sapone per piatti e del sale grosso, e aggiungere poi una giusta quantità di acqua per formare una pasta spessa. Strofinando il composto sui mattoni con un panno di tela o con una spugna, bisogna farlo asciugare per 10 minuti fino a completa essiccazione, dopodiché potete benissimo eseguire lo scrub con una spazzola dura. Trascorso il tempo necessario, risciacquate con un panno pulito.

Continua la lettura
56

Risciacquate accuratamente

Prima di eliminare le macchie di fuliggine, è consigliato cospargere leggermente i fondi di caffè sulle ceneri fredde all'interno del camino; questo procedimento impedisce la dispersione della polvere durante la pulizia. Per evitare che la fuliggine e il fumo si depositino sulle mattonelle, conviene non aprire totalmente il condotto della canna fumaria ed è inoltre consigliato bruciare solamente della legna secca, poiché riduce notevolmente la produzione della fuliggine. È indicato inoltre, avere un pennello grande con setole morbide per eseguire lo scrub nelle grandi aree e uno piccolo e rigido per pulire le fughe e gli angoli più difficili. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per le macchie di fuliggine più ostili, conviene mescolare del bicarbonato di sodio, del sapone per piatti e del sale grosso, e aggiungere poi una giusta quantità di acqua per formare una pasta spessa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fuliggine dai capi colorati

Grandi o piccini, a tutti noi capita spesso di macchiare i vestiti e se, a volte, basta una lavatrice per farli tornare come prima, può succedere che alcune macchie siano più ostinate di altre. Il problema si fa più "serio" se si parla di tessuti colorati,...
Pulizia della Casa

Come pulire una caldaia a legna

Una caldaia a legna necessita di pulizia almeno una volta al mese. Questa si può riempire con molta facilità di fuliggine e di pezzi di legno che non sono completamente bruciati, creando un potenziale pericolo di incendio, oltre al riscaldamento inefficiente....
Pulizia della Casa

Come pulire le parti esterne del camino

Il fascino e il calore che un camino può donare ad una casa è innegabile. Simbolo arcaico e di raccoglimento, il camino può offrire intensi momenti di relax e benessere. Per mantenerlo però sempre "giovane" e in ottima forma, dobbiamo imparare a prendercene...
Esterni

Come trattare i forni a legna

I primi forni a legna anticamente erano composti di mattoni impastati con l’argilla del Nilo. Oggi nelle cucine si utilizzano maggiormente quelli a gas o elettrici, anche se il sogno di molti sarebbe quello di averne uno funzionante con un bel fuoco...
Pulizia della Casa

Come pulire la cappa di un camino

Oggi vedremo in tale articolo come pulire la cappa di un camino. Essi sono funzionali, eleganti ed anche un piacevole elemento di design. Possono essere costruiti in diverse modalità, quali: in marmo, in muratura, in cemento ma anche in mattoni, insomma...
Pulizia della Casa

Come pulire un forno a legna

L'intramontabile fascino del forno a legna, mantiene intatto ancora oggi tutto il fascino e il sapore legato a tempi lontani. Cucinare in un forno a legna, non è solamente suggestivo, ma anche un metodo di cottura capace di regalare un profumo ed un...
Ristrutturazione

Come Tinteggiare I Mattoni Del Camino

Tutti noi amiamo stare seduti davanti al camino in inverno, con il fuoco acceso e magari una tazza di cioccolata calda da sorseggiare mentre ci rilassiamo, Tuttavia, anche il camino richiede manutenzione, e chi ne possiede uno lo sa perfettamente. Molto...
Pulizia della Casa

Come pulire la facciata di un camino in pietra

Se in casa abbiamo un camino con una facciata rifinita in pietra, e che si presenta visibilmente sporca, per pulirla, dobbiamo attenerci a delle linee guida ben precise, per evitare di danneggiarla irrimediabilmente usando tecniche sbagliate. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.