Come pulire e lucidare l'ottone con prodotti naturali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

L'ottone è una lega composta prevalentemente da rame e zinco, elementi che gli danno una buona resistenza alla corrosione. Nelle nostre case l'ottone si trova dappertutto: maniglie, serrature, letti, rubinetteria e molto altro. Le persone per pulirlo usano spesso prodotti chimici pesanti, molto inquinanti e tossici. In questa guida vi spiegherò come pulire e lucidare l'ottone con prodotti naturali.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • limone
  • sale
  • detersivo piatti
  • alcool
  • aceto
  • ketchup
  • Olio di lino
38

Il rimedio naturale più utilizzato consiste nel pulire l'ottone con mezzo bicchiere d'aceto, 1 limone, 2 cucchiai di sale e 2 cucchiai di detersivo per piatti. Si aggiunge il succo del limone all'aceto, poi il sale e il detersivo. Dopo aver miscelato tutti gli ingredienti si utilizza il composto cremoso per strofinare l'oggetto o la superficie di ottone, usando la parte morbida di una spugna (non usate mai carta vetro o la retina d'acciaio). Dopo aver sfregato, risciacquate con acqua o con un panno umido. Per una pulizia più profonda, è possibile aggiungere al composto qualche goccia di sapone neutro.

48

Esistono altre valide alternative per trattare l'ottone con questi stessi ingredienti: si può, infatti, utilizzare un panno imbevuto di aceto bianco e sale fino e passarlo sull'ottone oppure un mezzo limone ricoperto di sale, da strofinare direttamente sulla superficie. Il sale risulterà molto utile per grattare via le macchie dall'ottone. Se invece l'oggetto interessato è più piccolo, possiamo immergerlo in una bacinella con acqua e sapone per un po' di tempo (circa una ventina di minuti) e poi asciugarlo con un panno morbido.

Continua la lettura
58

Anche l’olio di lino è un buon rimedio naturale per pulire l’ottone e proteggerlo dai danni del tempo. Esso, infatti, lascia una patina protettiva che servirà a tenere l’ottone al riparo dagli agenti esterni (come le polveri) e ritardando, quindi, i danni dell’ossidazione.

68

Se ciò che dovete pulire è fissato alla parete o alla porta (targhe, rubinetti, maniglie) utilizzate detergenti liquidi (evitate quelli in pasta, perché potrebbe rimanere nelle intercapedini). Nel caso di macchie di verderame strofinate con una pezzuola inumidita d'alcol oppure con uno straccio imbevuto di vino rosso. A volte le cose in ottone sono verniciate perché così sono protette e in questo caso bisogna semplicemente spolverare e lavare di tanto in tanto con una spugna impregnata di acqua tiepida e sapone neutro, asciugando con cura dopo averlo sciacquato. Se vi capita che la vernice sull'oggetto si screpoli, evitate di metterci le mani se non siete esperti e andate da un ferramenta che, avendo esperienza, la eliminerà con un solvente e rivernicerà l'oggetto.

78

Avete in casa del ketchup che fate fatica a finire?! Può sembrare strano, ma anche il ketchup può essere un valido rimedio per pulire gli oggetti in ottone. Dopo aver versato un po' di salsa su un panno pulito, strofinare l'oggetto annerito; successivamente, ripulire il tutto con una spugna umida.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se un oggetto di ottone presenta decorazioni oppure è verniciato, meglio non usare combinazioni di aceto e limone; in questi casi, meglio ricorrere ad una miscela di acqua tiepida e sapone neutro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in ottone ed in bronzo

Vi sarà sicuramente capitato di avere in casa degli oggetti di ottone e bronzo, li avrete ritrovati dopo un po' di tempo, o magari li ...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'ottone

Le operazioni di pulizia della nostra abitazione molto spesso nascondono mille insidie e ostacoli che possono crearci non poco grattacapi. Ovviamente non sempre si deve ...
Pulizia della Casa

Come pulire le maniglie in ottone

L'ottone è una lega di rame e zinco che tende ad opacizzarsi se esposto all'aria. I produttori applicano una speciale lacca per evitare ...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole di ottone

Ormai sono amiche del passato le pentole di ottone, ma il loro fascino è indiscutibile: possono essere ammirate nelle case rustiche di campagna o nei ...
Pulizia della Casa

Come pulire una lampada in ottone laccato

Le lampade in ottone aggiungono stile alla vostra casa con le loro sfumature che richiamano all'oro. L'ottone però è una lega che si ...
Pulizia della Casa

Come pulire oggetti in rame e ottone

Gli oggetti in rame ed ottone non sono più tanto di moda e i giovani sposi, spesso, preferiscono acquistare i ninnoli e le decorazioni per ...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di ottone con il limone

Vi sarà sicuramente capitato, almeno una volta nella vostra vita, di avere come regalo, o per ricordo, o di averlo comprato, o ancora ereditato un ...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate in ottone

L'ottone è un materiale pregiato e resistente, una lega particolare che si riconosce dalla superficie lucente e dorata, perfetta per il servizio più importante ...
Pulizia della Casa

La cura degli oggetti in ottone e in rame

Curare alla perfezione tutti gli oggetti presenti nella nostra abitazione, è un qualcosa di fondamentale importanza se vogliamo che gli oggetti stessi si conservino sempre ...
Pulizia della Casa

Come pulire gli infissi in ottone

Riuscire a capire cosa riesce a pulire gli oggetti che si hanno in casa non è sempre facile come sembra. Ad esempio l'ottone, materiale ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.