Come pulire casa con i rimedi della nonna

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come ben sappiamo, per pulire la casa, un tempo non si avevano a disposizione gli appositi prodotti che normalmente utilizziamo, eppure si riusciva ugualmente a mantenere linde e profumate le stanze delle abitazioni. Tuttavia anche oggi è possibile procedere allo stesso modo, usando dei prodotti naturali. A tale proposito, ecco come pulire la casa con i cosiddetti rimedi della nonna.

25

Occorrente

  • Aceto Bianco
  • Alcool
  • Succo e buccia di limone
  • Bicarbonato di sodio
  • Sapone di Marsiglia
35

Utilizzare l'aceto

Iniziate con il pavimento: un sistema davvero molto semplice per pulire a fondo le piastrelle di ceramica e cotto, è quello di utilizzare una tazzina per metà con aceto di vino bianco e per metà con alcool, versandola in un secchio con tre/quattro litri d'acqua tiepida; con un coltello, 'grattate' un pezzetto di sapone di Marsiglia facendolo cadere nel recipiente. Questo composto laverà ed igienizzerà a fondo. Per il marmo ed il parquet, eliminate semplicemente l'aceto. Al termine, stendete normalmente il prodotto lucidante che adoperate di solito.

45

Adoperare il bicarbonato di sodio

Per quanto riguarda il bagno, se volete adottare un valido metodo per l'igiene del water, potete adoperare il bicarbonato di sodio. In tal caso sciogliete 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in 2 litri di acqua quasi bollente, tenete da parte un bicchiere del liquido ottenuto e il resto versatelo nella tazza, facendolo cadere anche sullo scopino. Strofinate bene tutto l'interno del wc, compreso l'interstizio in alto lungo il bordo, in cui provvederete poi a dare anche una spruzzatina di alcool. Adesso vuotate il contenuto messo via precedentemente su una spugnetta e passatela sul bordo e poi sull'asse copri-water. Per l'igiene di piatto doccia (o vasca), lavandino e bidet, strofinate del sapone di Marsiglia su una spugna e nettateli bene, sciacquateli, rifiniteli con una spugnetta bagnata su cui verserete anche un poco di alcool e risciacquate. La stesa tipologia di miscuglio la potete poi usare anche per le piastrelle della cucina e per rimuovere le macchie ostili e le incrostazioni presenti sui fornelli, nel forno e sul lavabo in acciaio.

Continua la lettura
55

Usare il limone

Non resta che la camera da letto: gli interni dei cassetti e degli armadi odorano di chiuso. In tal caso il rimedio della nonna consiste nell'usare delle bucce di limone facendole bollire in un paio di litri d'acqua, aggiungendovi successivamente il succo precedentemente spremuto. Adesso lo potete usare per lavate ogni superficie dopodiché asciugate bene, lasciate le finestre aperte per almeno un paio d'ore prima di riporre gli abiti e la biancheria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i fornelli senza usare prodotti chimici

La pulizia dei fornelli è una delle mansioni di casa che richiede più impegno e che spesso però non lascia soddisfatti. Anche i cosiddetti "maniaci del pulito" devono talvolta arrendersi difronte alle incrostazioni più difficili che vanno via solo...
Pulizia della Casa

Come eliminare le impronte dal muro

Le impronte in genere delle mani, lasciate sul muro, sono noiose da rimuovere, ma esistono dei metodi più o meno efficaci o antichi rimedi della nonna, capaci di eliminare l'unto lasciato. In base alla gravità della macchia vediamo quali sono le migliori...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di gasolio dai tessuti

Nella quotidianità si utilizza spesso il gasolio, sia per gli automezzi Diesel come carburante che per il riscaldamento della casa. Esso si ottiene dalla distillazione del petrolio greggio. Il gasolio contiene paraffine, idrocarburi e carbonio e spesso...
Arredamento

Come arredare lo scantinato in stile vintage

Lo stile vintage non passa mai di moda; piega gli schemi spazio temporali e ci riporta indietro negli anni per ammaliarci ancora una volta col fascino dell'old style.Tra gli stili vintage più semplici da ricreare vi è, ad esempio, quello anni 60. Dove...
Pulizia della Casa

Come smacchiare il linoleum e la moquette

Se siete in possesso un pavimento in linoleum oppure avete la moquette in casa, questa guida fa al caso vostro!. Di seguito infatti vi sarà spiegato in tutta chiarezza come smacchiare questi due tipi di pavimento particolari utilizzando qualche prodotto...
Pulizia della Casa

Come Pulire i capi di abbigliamento con prodotti naturali

Nei prodotti che utilizziamo per fare il bucato e smacchiare i nostri indumenti, si annidano diverse componenti chimiche, potenzialmente dannose per la nostra salute, e in questo periodo di crisi economica, molto difficile per molti genitori con due o...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'argento al meglio

Ci sono diversi modi per pulire e lucidare l'argento, dipende da quanto tempo si vuole dedicare a questa attività. Ricordo che la patina che annerisce gli oggetti in argento è solfuro d'argento, frutto dell'ossidazione del nobile metallo difficilmente...
Pulizia della Casa

5 errori da evitare nella pulizia del pavimento di marmo

Mantenere le caratteristiche di lucentezza e brillantezza di un pavimento non è assolutamente un'impresa facile, dato che ogni superficie deve essere trattata con prodotti idonei e non aggressivi e, nella pulizia, bisogna considerare anche la resistenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.