Come proteggere la casa dagli sbalzi di tensione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se nella nostra casa intendiamo proteggere il sistema elettrico, è fondamentale evitare che si verifichino degli sbalzi di tensione che potrebbero non solo danneggiarlo, ma creare problemi anche al funzionamento di televisori, frigoriferi e altri tipi di elettrodomestici. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni utili consigli su come ottimizzare il risultato.

24

Controllare il corretto funzionamento dei trasformatori

I dispositivi chiamati in gergo trasformatori, servono per trasportare l’alta tensione proveniente dai tralicci in valori più sicuri, ovvero compresi tra i 110 e i 220 Volts. Controllare il corretto funzionamento dei trasformatori è la prima operazione da fare, per evitare che all’improvviso si possano verificare degli sbalzi di tensione tali da creare i suddetti problemi. Un controllo a prese ed interruttori è tuttavia opportuno farlo comunque periodicamente, per evitare che qualcuno magari a seguito di infiltrazione di umidità possa mettersi in corto circuito. L'uso di un salvavita applicato al contatore generale, serve inoltre ad ottimizzare il risultato.

34

Utilizzare cavi coibentati

Se ad esempio sappiamo che l'impianto elettrico è vecchio, è meglio investire un po' di soldi e crearne uno nuovo. Molti degli apparecchi di raffreddamento o riscaldamento infatti, consumano abbastanza energia, e un vecchio impianto può causare gravi danni o addirittura provocare incendi per surriscaldamento. Sia per effettuare eventuali riparazioni o per aggiungere altri cavi, è meglio usare sempre quelli di nuova generazione, e soprattutto ben coibentati quindi non a rischio di mettersi in corto circuito in presenza di pareti umide. Da non dimenticare che l'impianto elettrico non si compone solo di cavi ma anche di tubi, che servono per diramarli da una parte all'altra della casa. La maggior parte di essi sono in PVC, quindi è necessario controllare che le loro caratteristiche siano a norma di sicurezza. Un altro consiglio per evitare improvvisi sbalzi di tensione nell'impianto elettrico di casa, è di controllare periodicamente le vecchie connessioni e lo stesso dicasi per le nuove; infatti, basta soltanto un filo che non è ben collegato per provocare l'inconveniente.

Continua la lettura
44

Abbassare il contatore

Mentre la maggior parte di noi pensa che la tensione in uscita sia costante, si sbaglia; infatti, in realtà tende a fluttuare. Questo fenomeno è del tutto normale, e generalmente gli elettrodomestici sono predisposti a sopportarla. Tuttavia, i problemi sorgono a causa di variazioni di tali fluttuazioni, comunemente noti come sbalzi, picchi e cali di tensione. In riferimento a ciò, è importante aggiungere a quanto sin qui consigliato che per proteggere l'impianto di casa da questi problemi di tensione, bisogna ad esempio abbassare il contatore quando all'improvviso la linea viene a mancare. Tale precauzione è fondamentale in quanto se si lascia acceso, e nel contempo gli elettrodomestici rimangono in preaccensione al ritorno della linea, la tensione potrebbe raggiungere un picco tale da far bruciare ad esempio i finali video o audio di una televisione o di una radio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Pavimentazione per esterni: quale scegliere

La pavimentazione per esterni è un elemento molto importante soprattutto per le zone esposte alle intemperie. Facile da installare e in grado di sopportare sbalzi di temperatura (se si sceglie il tipo giusto), questo pavimento offre anche infinite possibilità...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il tetto di un rustico

Cio' che caratterizza le vecchie abitazioni e che le rende ancora molto attraenti sono sicuramente i particolari tetti in legno che li costituiscono. Ma la delicatezza del legno purtroppo rende la struttura dei tetti piuttosto delicata, tanto che il materiale...
Pulizia della Casa

Come conservare i medicinali correttamente

Tutti hanno in casa una piccola scorta di medicinali da utilizzare nei momenti di bisogno. Non sempre però i farmaci sono conservati correttamente. Una buona conservazione è indispensabile per tutelare la propria salute, ma anche per mantenere le proprietà...
Ristrutturazione

Come isolare un cavo elettrico esterno

Quando si parla di cavo elettrico, ci si riferisce ad un elemento contenente all'interno una parte metallica conduttrice ed all'esterno un materiale isolante, spesso in gomma, usato per trasferire energia elettrica. A volte può capitare di imbattersi...
Economia Domestica

Come ridurre il consumo del condizionatore

Con le temperature estive in costante aumento non si riesce più a vivere senza condizionatore. Affrontare la calura insopportabile di alcuni periodi è una tortura quasi impossibile, specie se si vive in un appartamento di città. Se poi si possiede...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in castagno

Il legno di castagno si ricava da un albero tipico dell'area mediterranea. Le caratteristiche che contraddistinguono il legno castagno sono la resistenza, l'elasticità e la longevità, dovuta ai tannini contenuti. Di colore giallastro con venature lineari,...
Arredamento

Come scegliere il piano cottura

Sono tanti e diversi i piani cottura presenti nei negozi d'elettrodomestici: da quello a gas fino a piani di cottura elettrici in vetroceramica. In casa, cucinare bene non è solo una questione di abilità personale, contano anche i supporti tecnici....
Arredamento

Come disporre i faretti in casa

Quando si deve effettuare una ristrutturazione in casa, di solito quello che si cambia in generale, sono, la pittura alle pareti delle stanze, oppure i mobili che le compongono. A volte, quando l'abitazione è troppo vecchia, l'impianto elettrico, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.