Come progettare una fognatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo articolo vedremo come progettare una fognatura. Il dimensionamento idraulico di una fognatura determina le grandezze degli elementi che costituiscono la fognatura, fondamentali per la verifica della velocità, portata ed anche grado di riempimento nei tratti relativi. Tale verifica, normalmente, verrà fatta facendo ipotesi moto permanenti. Un collettore fognario è una parte della rete fognante dove verranno convogliati i tratti diversi della rete, per poi essere allontanati dal centro urbano. Leggete in seguito e scoprirete come fare. Buona lettura e buon lavoro!

24

L'area che dovrà essere presa in esame, richiede la costruzione della rete fognaria in modo da permettere la raccolta sia delle acque bianche, che di quelle nere. Queste ultime arrivano sia da abitazioni che sono private, ma anche da edifici commerciali come negozi oppure che sono destinati a servizi. Le acque bianche invece, arrivano dal dilavamento di strade, ed anche parcheggi, quindi dalla mancata infiltrazione nelle aree permeabili. La scelta del sistema di fognatura, sarà condizionata dalla presenza di un collettore esistente dalle misure di 1,40 metri x 1,90 metri nei pressi del fosso Vallerano di tipo unitario. Il tempo di sviluppo del progetto è previsto per 10 anni. Il diametro dei tubi, nella tecnica delle fognature, viene chiamato "speco". Esso si progetta in maniera tale che il fluido internamente, sia governato da un regime di corrente a pelo libero, verificandosi con la previsione di un riempimento parziale dello "speco". Vi forniamo un esempio per uno "speco" ovoidale considerando un riempimento del 70%, mentre per uno circolare il riempimento sarà del 50%.

34

Il sistema di smaltimento è formato da un principale tronco chiamato "tronco A". Esso è diviso a sua volta in 5 tronchi, chiamati A1, A2, A3, A4, A5, dove affluiscono anche i tratti del tronco B e tronco C (suddiviso in C1 e C2) ed anche tronco D. Il dimensionamento idraulico di una fognatura deve far in modo di determinare le grandezze degli elementi che costituiscono la fognatura, e che saranno essenziali per la verifica della velocità, portata ed il grado di riempimento nei suoi percorsi.

Continua la lettura
44

Tale verifica, normalmente, viene fatta prendendo in considerazione moto permanente. Vengono prese in considerazione due tipi di portata, nei calcoli idraulici, che sono quella nera e quella bianca. La prima portata cioè quella nera, è quella che deriva dall'umana attività, quali scarichi WC, acque che sono servite per lavaggi, ed acque utilizzate dai rubinetti.
Mentre la portata nera, chiamata anche "di pioggia", è quella portata che deriva da attività meteorologiche, cioè del clima.
Il valore della portata nera lo si determina dalla dotazione giornaliera idrica, quello della portata bianca si potrà determinarlo seguendo modelli di calcolo diversi.
I principali valori sono due, cioè: metodo dell'Invaso, (chiamato anche metodo Italiano), e metodo della corrivazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come montare un nuovo pluviale

Il pluviale è una delle parti che consente di svolgere la corretta raccolta delle acque piovane dai terrazzi e dai tetti. In pratica rappresenta la parte di raccolta e scolo dell'acqua una volta che la grondaia inizia a riempirsi, quindi si tratta delle...
Arredamento

Come organizzare lo spazio per la lavatrice

Oggi la lavatrice è un elettrodomestico che non puó mancare nelle nostre case e quando si progetta un'abitazione da costruire o da ristrutturare, è strettamente necessario prevedere anche un punto dove collocarla e gli spazi necessari al suo utilizzo...
Esterni

Come creare un canale di scolo

Il ristagno dell'acqua piovana è un vero problema. Infatti l'acqua si può accumulare in punti mal drenati del nostro giardino, dell'orto o semplicemente di una terrazza. Esistono alcune possibilità per contrastare il ristagno dell'acqua. Uno dei più...
Pulizia della Casa

Scarafaggi: come eliminarli?

Gli scarafaggi sono insetti che possono essere portatori di malattie e batteri patogeni. Generalmente possono essere sconfitti con la semplice pulizia, ma questo potrebbe non bastare, bisognerà usare dei prodotti specifici molto efficaci o preparare...
Pulizia della Casa

Come smaltire l’acqua piovana dal terrazzo

La manutenzione di un terrazzo non è da sottovalutare se vogliamo evitare danni alle nostre abitazioni (dovute ad infiltrazioni d'acqua o a problemi di qualunque altro genere) che richiedono spese più o meno consistenti. La cosa importante è avere...
Pulizia della Casa

Idee per profumare la casa con prodotti naturali

Una casa profumata è indice di pulizia e di cura degli ambienti interni. Molto spesso l'olezzo è causato da una cattiva gestione delle faccende domestiche: non si lascia respirare una stanza, non si aspira la polvere da tendaggi e tappeti, la muffa...
Pulizia della Casa

Rimedi contro il cattivo odore in bagno

Il bagno è un ambiente della casa dal quale purtroppo provengono innumerevoli e fastidiosi odori maleodoranti. Questi possono essere causati da diversi motivi: lo scarico del bagno, la fognatura o addirittura la presenza di muffe che si annidano sulle...
Economia Domestica

5 metodi per riutilizzare le acque reflue

Per risolvere il problema della scarsità d'acqua, che in alcune zone del pianeta è addirittura assente, esiste il cosiddetto riutilizzo delle acque reflue, ovvero quelle che vengono scartate ed immesse dalle abitazioni nell'impianto fognario e opportunamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.