Come progettare un piano di ristrutturazione

Di:
Difficoltà: media
Come progettare un piano di ristrutturazione
16

Introduzione

Se anche voi vorreste cambiare qualcosa in casa vostra, magari cambiare la sistemazione delle camere o ampliarne qualcuna sicuramente vi sarete imbatutti nella fase progettuale che prevede un attento studio per valutare tutte le possibili soluzioni. Normalmente se decidete di affidare i lavori ad un architetto sarà lui che si occuperà di mostrarvi tutti i possibili risultati. Insieme cercherete le soluzioni più funzionali che seguono i vostri gusti. Se invece decidete di fare da soli dovrete occuparvi voi del piano di ristruitturazione. In questa guida vi spiegheremo dunque come progettare un piano di ristrutturazione.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • La piantina e metratura dell'appartamento, il budget di spesa, il piano di ristrutturazione
36

La cosa che dovrete fare inzialmente è studiare bene il vostro appartamento. Quindi prendete tutte le misure e osservate bene la piantina della casa. Ovvimante se dovrete realizzare i lavori da soli, non buttatevi su cambiamenti eccessivi. Importante inoltre sarà avere ben chiaro in mente il budget che vorreste mettere a disposizione per la realizzazione di questi lavori. Tenendo conto di eventuali nuove modifiche al progetto durante la fase esecutiva o di eventuali spese impreviste. Inoltre per una buona riuscita del progetto è fondamentale decidere l'uso da attribuire ai ogni stanza e alle esigenze dei componenti familiari a cui saranno destinate.

46

Una cosa importante da tenere in consideraizone è il lato di apertura delle porte di ogni singola stanza in modo tale che non siano di intralcio al passaggio e che durante l'apertura non si tocchino tra di loro. Stessa procedura per le finestre verificare il senso di apertura delle due porte o decidere di optare negli spazi più stretti per finestre scorrevoli; controllare la posizione dei termosifoni adeguandoli alla metratura di ogni singola stanza; stabilire il numero di prese elettriche e telefoniche necessarie.
Questi sono solo alcuni dei consigli indispensabili da tenere presenti prima di passare alla fase esecutiva del progetto, quindi ricordatevi di tener sempre presente a chi e cosa saranno destinate le vostre camere.
Dopo aver stilato un valido piano di ristrutturazione consegnare il vostro progetto al geometra che si occuperà del lavori dell' appartamento, richiedendo la sua approvazione per le modifiche stabilite.

56

Solo dopo aver ricevuto l'approvazione del vostro progetto potete recarvi presso l'Ufficio Urbanistica del vostro comune di residenza, mostrando al personale tecnico la piantina dell'appartamento e il piano con le modifiche da applicare alla casa (tenere presente di eventuali restrinzioni per gli appartamenti nei centri storici).
Sarà stesso il personale tecnico comunale a guidarvi, fornendovi le informazioni e i relativi permessi necessari all'esecuzione dei lavori.
Infine l'ultimo step sarà la fase esecutiva accordandovi con il geometra e la ditta che eseguirà i lavori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutare le modifiche considerando sempre le vostre esigenze

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide