Come progettare l'impianto geotermico

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Oggi, risparmiare soprattutto sull'energia è importante, e fare questo non solo incide positivamente sul bilancio familiare ma soprattutto aiuta a preservare l'ambiente e l'ecologia. Ed e proprio per questo che progettare un efficiente impianto geotermico, con l'aiuto di uno specialista del settore, ci può indubbiamente aiutare a raggiungere il primo obiettivo e a sentirci moralmente più responsabili sul tema dell'ecosostenibilità che non possiamo in alcun modo trascurare. Attraverso i passi di questa interessante guida vi sarà spiegato come progettare l'impianto geotermico.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Un impianto da progettare, una casa da ristrutturare, una caldaia non più funzionante e il desiderio di fare una scelta ecologicamente responsabile!
37

Come va progettato un impianto geotermico

L'impianto geotermico va progettato in base a specifiche esigenze, tenendo in dovuto conto la classe energetica dell'edificio, il concorso di altre fonte energetiche, la posizione e la possibilità di sfruttare profondità del terreno o bacini d'acqua e, non ultime, le nostre esigenze famigliari calcolate sul lungo periodo. Nello specifico, l'impianto geotermico è in grado di regolare la temperatura dell'acqua necessaria per il corretto funzionamento di impianti di riscaldamento e di climatizzazione e per la produzione di acqua calda presenti in un edificio, cedendo o prendendo calore dal terreno a seconda della stagione di impiego (estate, inverno), naturalmente utilizzando il calore del terreno.

47

Come è costituito l'impianto geotermico

Alla base del sistema c'è la temperatura costante del terreno. Infatti se valutiamo che il terreno ad una determinata profondità ha una temperatura di 15-18 °C comprendiamo come sia possibile cedere la temperatura proveniente dall'edificio in estate e, acquisirne il calore latente in inverno con l'uso di pompe di calore. L'impianto è costituito principalmente da tubazioni che captano il calore dal terreno. Questa è la prima scelta che determina costi e potenza del nostro impianto e, dipende ovviamente dalla disponibilità dello spazio esterno e dal tipo di terreno.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Come funziona al pompa di calore

La polpa di calore è la responsabile della trasformazione - estiva o invernale - del calore dall'esterno all'interno e, viceversa. All'atto dell'acquisto naturalmente bisognerà scegliere quella più adeguata e, tenere in considerazione la quantità di funzioni per le quali intendiamo utilizzarla. Con il serbatoio di accumulo posiamo ad esempio accumulare l'acqua calda per gli usi sanitari. Quando l'acqua arriva nella casa entra nel sistema di distribuzione. L'uso ottimale è quello di sistemi a bassa temperatura quali i pannelli radianti a pavimento e i ventilconvettori. I vantaggi di questo impianto sono molteplici e, oltre all'eliminazione di rischi incendio, scoppi e intossicazione e immissione di inquinanti nell'aria, resta comunque un certo investimento iniziale che senza dubbio sarà ammortizzato nel tempo!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete d'occhio bandi e normative: qualche incentivo si trova oltre alla detrazione del 50% della Finanziaria 2007!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare l'impianto di riscaldamento

Capita di avere la necessità di ristrutturare il proprio impianto di riscaldamento e sostituirlo con un altro più efficiente, avanzato e adatto alle esigenze di ...
Ristrutturazione

Come scegliere l'impianto di riscaldamento della casa

La scelta dell’impianto di riscaldamento ideale per le nostre esigenze domestiche può comportare alcune difficoltà: bisogna considerare la tipologia d’impianto e il modello ...
Ristrutturazione

Come progettare una casa domotica

Progettare una casa domotica significa realizzare una casa intelligente (o smart home) in cui sia presente un impianto innovativo e funzionale che abbia come obiettivi ...
Ristrutturazione

Guida alla scelta dell'impianto termico

Quando bisogna scegliere l'impianto termico per la propria casa, la sfida può essere scoraggiante. La decisione influenzerà il comfort, i costi energetici, la qualità ...
Esterni

Come progettare l'impianto di irrigazione in giardino

Generalmente un giardino che si rispetti necessariamente ha bisogno di un impianto d'irrigazione, per fornire acqua su tutta la superficie e alle piante che ...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa in maniera ecosostenibile

Ormai le nuove normative sul risparmio energetico e sull'ecosostenibilità impongono ogni giorno nuovi criteri con cui realizzare le nuove costruzioni e le ristrutturazioni di ...
Ristrutturazione

Come scegliere il sistema di riscaldamento

Il sistema di riscaldamento è un elemento fondamentale della nostra abitazione, che ne determina il livello di efficienza e di comfort. Scegliere l'impianto più ...
Esterni

Come montare un parafulmine

Il fulmine non è altro che una scarica elettrica improvvisa e violenta che si verifica tra nube e nube e tra una nube e la ...
Esterni

Come effettuare l'impianto di illuminazione del giardino

Effettuare un impianto di illuminazione per il giardino risulta essere una delle cose più utili per valorizzare al meglio questa area, ottemperando a importanti questioni ...
Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento: caratteristiche

L'impianto di riscaldamento a pavimento, a differenza di quanto si possa pensare, è un sistema molto antico. Già utilizzato dagli antichi romani nel loro ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.