Come produrre un antipulci naturale per l'ambiente

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa abbiamo un cane con il suo collare antipulci, ma temiamo che l'ambiente domestico possa infestarsi di questi pericolosi e nocivi insetti, dobbiamo necessariamente far ricorso ad alcuni prodotti naturali in grado di tenerli lontano da divani, poltrone e letto. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque cosa utilizzare e come produrre un antipulci naturale.

25

Occorrente

  • Olio essenziale di lavanda 10 gocce
  • Semi di finocchio 30 gr.
  • Acqua distillata 500 ml.
  • Olio essenziale di cedro e di timo 10 gocce
  • Aglio 2
  • Lievito di birra 1
  • Spruzzino
35

Alcuni oli essenziali di facile reperibilità particolarmente gradevoli al nostro olfatto e quindi non eccessivamente aggressivi, si rivelano preziosi per combattere le pulci. Tra questi vale la pena citare il cedro, la lavanda ed il timo, ma anche il comunissimo aglio, il lievito di birra ed il finocchio, sono efficaci come si può notare da quanto descritto nei passi successivi.

45

Per preparare una sostanza naturale in grado di tenere lontano le pulci dall'ambiente domestico e di conseguenza dal nostro cane, usiamo quindi in questo caso l'olio essenziale di lavanda, e per renderlo particolarmente acidulo quindi fastidioso per le pulci, utilizziamo i semi di finocchio. Questi ultimi si fanno bollire, ottenendo dopo averli opportunamente schiacciati in un mortaio, una sorta di anice il cui odore acre misto al suddetto olio di lavanda, è in grado di profumare l'ambiente e nel contempo tenere lontane le pulci. Se invece preferiamo usare dell'alcool di tipo alimentare, come ad esempio quello per preparare in casa i distillati, allora può ritornare utile per creare una soluzione a base di cedro e timo, ovvero altri due prodotti in grado di scoraggiare l'ingresso in casa di questi fastidiosi insetti. Le sostanze repellenti sin qui elencate, si possono rendere funzionali, sia con dei batuffoli di ovatta che nebulizzati con un comune spruzzino.

Continua la lettura
55

In fase introduttiva abbiamo accennato anche a due comunissimi prodotti naturali di facile reperibilità in casa, e nello specifico si tratta dell'aglio e del lievito di birra. Creando un mix tra queste due sostanze, si ottiene infatti un efficace antipulci, la cui preparazione è piuttosto semplice come si evince da quanto di seguito elencato. La prima cosa da fare è di schiacciare in un mortaio alcuni spicchi di aglio, aggiungendo con un cucchiaino qualche goccia di acqua distillata e gradualmente un piccolo pezzetto di lievito ricavato da un panetto. Mescolando energicamente il tutto, si ottiene una sostanza cremosa da spalmare su superfici rigide, così come (diluendola con acqua distillata) anche una liquida da nebulizzare nell'aria e sui pavimenti con l'ausilio di uno spruzzino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare gli acari dai peluche

Nella nostra casa, tra le varie operazioni quotidiane, è molto importante igienizzare la stoffa e soprattutto i materiali in peluche. In queste fibre infatti, tendono ad annidarsi dei batteri, meglio conosciuti come acari, in grado di provocare allergie...
Pulizia della Casa

Come eliminare gli insetti dalla casa

Tra gli insetti più comuni che purtroppo infestano le nostre case troviamo: le formiche, le blatte, le farfalline del cibo, le zanzare, le tarme, le vespe e i pesciolini d’argento. La loro sgradita presenza è dovuta a molti fattori. Nei passi della...
Pulizia della Casa

Come e perché utilizzare gli oli essenziali in camera da letto

Gli oli essenziali hanno un profumo molto forte, generalmente concentrato dal profumo della pianta da cui sono ricavati. Quando gli oli essenziali vengono usati con lo scopo di profumare, può essere divertente combinare i vari profumi: non ci sono regole,...
Pulizia della Casa

Come difendere i cassetti della biancheria dalle tarme

Ad ogni cambio di stagione ci ritroviamo a dover affrontare il dilemma su come riporre in maniera sicura gli indumenti nei cassetti. Ritrovarseli mangiucchiati dalle fameliche tarme rappresenta infatti un'esperienza poco piacevole ed un pericolo perennemente...
Pulizia della Casa

Come realizzare in casa un deodorante per ambienti

La prima cosa che ci colpisce quando entriamo in una casa è l’odore dell’ambiente. Questo è un dettaglio che bisogna curare attentamente per poter avere un’abitazione accogliente e confortevole, sia per noi stessi che per gli ospiti. In commercio...
Pulizia della Casa

Come profumare la cucina

La cucina è l'ambiente dove passiamo la maggior parte della nostra giornata: ecco perché necessita di una profumazione costante, in quanto spesso i cattivi odori generati dalla cottura o dalla conservazione dei cibi, si espandono per l'ambiente, rendendolo...
Pulizia della Casa

Come pulire gli armadi in modo naturale

Quando affrontiamo le faccende domestiche, non è inusuale far fronte a diverse problematiche di varia natura. Infatti possiamo incontrare diversi ostacoli i quali devono essere aggirati affinché li possiamo agilmente superare. In questa guida avremo...
Pulizia della Casa

5 soluzioni per profumare la casa in maniera naturale

Finestre chiuse, aria pesante, fumo di sigaretta, cattivi odori o magari una frittura di troppo in cucina: ci vuole poco per rendere sgradevoli gli ambienti domestici. Ma è anche facile risolvere questo genere di problemi: ecco cinque semplici soluzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.