Come prevenire la muffa nell'armadio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La muffa nell'armadio è uno spiacevole inconveniente che purtroppo accade sovente, soprattutto negli appartamenti particolarmente soggetti all'umidità. Ritrovare i propri indumenti macchiati e maleodoranti dopotutto è davvero un incubo. Prevenire queste situazioni comunque è possibile. Nella guida che segue, dedicata a come prevenire la muffa nell'armadio, ci renderemo conto di quanto bastino pochi gesti per impedirne la formazione e come non ci sia alcun particolare esborso economico da compiere, ottenendo comunque risultati eccellenti.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Sacchetti di stoffa
  • Riso
  • Fiori secchi profumati
  • Gessetti
37

Per prevenire la formazione della muffa all'interno del proprio armadio prima di tutto, poiché questa è causata da un eccessivo tasso di umidità, iniziamo con l'aerare almeno una volta ogni due giorni il nostro armadio, semplicemente aprendone le ante e lasciandole aperte per un paio di minuti. In questo modo ci sarà un salutare ricambio dell'aria presente all'interno. Almeno una volta al mese, poi, svuotiamo per intero l'armadio e puliamolo con cura, eliminando tutti i residui di polvere eventualmente presenti. La formazione di acari spesso è invisibile all'occhio, soprattutto per il mobilio composto da materiali particolari come per esempio il legno.

47

Un secondo modo per prevenire la muffa nell'armadio consiste nell'evitare di porre al suo interno i vestiti (specialmente se caratterizzati da un tessuto come la spugna) quando questi sono ancora umidi e non perfettamente asciutti. Nel sistemare i capi all'interno poi, non mettiamoli eccessivamente ravvicinati, ma lasciamo un piccolo spazio in modo da garantire l'ottimale circolazione dell'aria tra i capi stessi. Sempre per il discorso dell'impedire l'umidità, questo passo è molto importante.

Continua la lettura
57

Infine, mettiamo dei naturali deumidificatori all'interno dell'armadio. Prendiamo un piccolo sacchetto in stoffa e pratichiamo dei piccoli fori con l'aiuto di una forbice. Inseriamo al suo interno alcuni gessetti (come quelli che si utilizzano a scuola) perché questi sono capaci di attirare a sé l'umidità e impediscono la formazione di muffe e sgradevoli odori. Un'altra alternativa è di utilizzare sempre un sacchettino di stoffa ma riempendolo di riso, ovviamente stavolta eviteremo di bucarlo. Per diffondere anche una piacevole profumazione, possiamo aggiungere dei fiori secchi all'interno. Che sia realizzato con un metodo o con l'altro, prenderemo poi il deumidificatore naturale fai-da-te creato, per riporlo all'interno dell'armadio o anche nei cassetti eventualmente, e avremmo cura di cambiarlo una volta al mese.

67

Un ultimo consiglio: Se abbiamo malauguratamente a che fare con delle macchie di muffa sui nostri vestiti, non allarmiamoci. Provvediamo semplicemente ad eliminarle lavando i capi con succo di limone e sale. Le macchie andranno via perfettamente. Per prevenire la muffa nell'armadio affinché questo non succeda, basta un po' di attenzione in più seguendo i suggerimenti spiegati in questa guida!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Munirsi di molte grucce per appendere gli abiti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare un abito da cerimonia

Gli abiti da cerimonia sono capi di notevole pregio da indossare in occasioni speciali. Più un abito è elaborato e decorato maggiormente necessiterà di cure ...
Pulizia della Casa

Come evitare l'umidità negli armadi

Rispetto alle camere, gli armadi hanno un alto rapporto tra lo spazio della parete e quello aereo. Dal momento che il calore ha più superficie ...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di muffa dai vestiti

L'odore di muffa sui vestiti. Una delle cose più fastidiose che possano accadere aprendo l'armadio. Oppure, ancora peggio, sentirlo sui capi appena tirati ...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa da armadi e cassetti in legno

A causa dell'umidità in casa, del freddo e delle basse temperature, spesso all'interno dell'armadio, possono formarsi diverse tipologie di muffa. La muffa ...
Pulizia della Casa

Come prevenire ed eliminare la tarma della lana

Quando si parla di pulizia della casa, non ci riferiamo soltanto alla pulizia dei pavimenti o delle finestre. L'incubo della polvere e dello sporco ...
Pulizia della Casa

Come proteggere la biancheria da luce, polvere e muffe

Molto spesso la biancheria lasciata negli armadi assume un fastidioso cattivo odore, poiché gli indumenti non riescono a respirare adeguatamente. Un consiglio importante risulta essere ...
Pulizia della Casa

Come prevenire ed eliminare i parassiti dai documenti cartacei

Libri, documenti, francobolli e altri prodotti cartacei, sono soggetti all'attacco di parassiti e muffe che traggono il loro nutrimento dalla cellulosa, dalla gomma o ...
Pulizia della Casa

Come combattere l'umidità negli armadi

In molti ambienti la possibilità di trovare umidità è notevolmente alta. Pertanto le pareti, i mobili e gli armadi ne risentono in maniera eccessiva. Questo ...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dagli armadi

La muffa è un fungo che colpisce gli ambienti carichi di umidità, è molto facile trovarla negli angoli dei muri e si manifesta solitamente con ...
Pulizia della Casa

Come prevenire la comparsa della muffa in casa

La muffa è un fungo comune e diffuso nelle abitazioni. Nell'ecosistema decompone e ricicla le materie organiche. Nelle mura domestiche, invece, rappresenta un vero ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.