Come prendersi cura della lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La lavatrice, a dispetto del suo aspetto forte e compatto, è un elettrodomestico che richiede molta attenzione e cura, affinché possa durare nel tempo il più a lungo possibile. A tal riguardo, nella presente guida, proverò ad illustrarvi alcune accortezze che permetteranno di prendervi cura della vostra lavatrice, senza ricorrere a costosi tecnici o mariti pasticcioni. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • aceto bianco
  • perborato
  • soda solvay
  • sale grosso
36

Come prima cosa, assicuratevi di immettere panni che non contengano oggetti. Può apparire una banalità, ma scagli la prima pietra chi in questa superficialità non c’è incappato almeno una volta. Il punto è che un oggetto dimenticato, specie se appuntito, potrebbe danneggiare l’interno della lavatrice, costringendo a costose riparazioni. Il primo segreto è quello di utilizzare la lavatrice solo a pieno carico, e quindi di metterla in funzione solo quando la vostra cesta di abiti sporchi ha raggiunto il suo culmine. Ovviamente senza esagerare: sovraccaricare la lavatrice può essere altrettanto deleterio.

46

Successivamente, l’anticalcare va utilizzato a ogni singolo lavaggio, senza mai dimenticarsene. Non è detto che dovrete acquistare necessariamente il migliore sul mercato, anzi, il bicarbonato, nella sua economicità, è il migliore possibile perché riduce i consumi, conserva le resistenze e migliora il rendimento. Periodicamente (almeno una volta al mese), poi, dovrete pulire il filtro di scarico, quello dell’elettrovalvola e anche il cassetto del detersivo. Inoltre, per eliminare i cattivi odori, effettuate un lavaggio a vuoto, utilizzando solo una tazza di aceto balsamico. A proposito del detersivo, non dovrete mai esagerare con le quantità: non solo perché è uno spreco, ma perché non pulisce affatto di più, inquina e, come se non bastasse, si deposita sui tessuti.

Continua la lettura
56

Effettuate un lavaggio, sempre con il cestello vuoto, una o due volte al mese, con 500 ml di aceto bianco a 90°, da mettere direttamente nel cestello, che servirà a sciogliere il calcare, i residui di detersivo, lo sporco, il grasso e impedisce la formazione di odori cattivi. Un ultimo accorgimento è di utilizzare perborato per i capi bianchi, aceto misto ad acqua al posto dell'ammorbidente e, invece di additivi vari, provate due cucchiai di sale grosso e la soda solvay. Infine, nel caso dobbiate lasciare la lavatrice per lungo tempo in inattività, ricordatevi di staccare e scolare il tubo idraulico, e di lasciare leggermente aperto l'oblò, per evitare il formarsi di cattivi odori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Negli ultimi tempi, la lavastoviglie è un elettrodomestico che sta entrando prepotentemente nelle nostre abitazioni con molta frequenza. Essa serve a lavare (e può spesso anche asciugare) stoviglie, pentole e altri oggetti di piccole e grandi dimensioni...
Economia Domestica

Come sanificare la lavatrice

Come tutti sappiamo, la lavatrice è un elettrodomestico adatto alla pulizia automatica della biancheria e per questo motivo deve essere sempre igienizzata in modo che renda al massimo e duri nel tempo. Mantenere la lavatrice pulita, è un modo sicuro...
Pulizia della Casa

Come pulire correttamente una lavatrice

Manutenere e pulire correttamente una lavatrice è essenziale per assicurare un corretto funzionamento nel lungo periodo. Tutto ciò vi porterà ad un risparmio economico sia per la manutenzione, che per il cambio della lavatrice stessa. Non tutti sanno...
Pulizia della Casa

Come lavare e manutenere la lavatrice

Tutti quanti chi più chi meno siamo soliti utilizzare la lavatrice per pulire i nostri panni. La lavatrice è forse l'elettrodomestico più usato in casa, e il continuo utilizzo ne comporta un certo deterioramento nel tempo. Con il passare del tempo...
Pulizia della Casa

Come pulire la friggitrice

Niente è più gustoso di una bella e fragrante frittura di pesce, di carne o di verdure, senza dubbio uno dei piatti più invitanti. Inoltre, grazie all'invenzione della friggitrice, adesso questi piatti sono ancora più facili da realizzare in casa:...
Pulizia della Casa

Come pulire la lavastoviglie con rimedi naturali

La lavastoviglie rappresenta uno tra gli elettrodomestici più utilizzati nelle nostre abitazioni. La sua facilità di utilizzo e il prezioso aiuto che ci fornisce nelle fatiche domestiche è per molti di noi indispensabile. Per permettere a questo elettrodomestico...
Pulizia della Casa

Come profumare la lavastoviglie

La lavastoviglie è divenuta ormai un elettrodomestico davvero imprescindibile. Pratica e di facile utilizzo, offre un contributo fondamentale per la pulizia di piatti, pentole e posate. Tuttavia, soprattutto nei casi in cui se ne fa un uso molto frequente,...
Pulizia della Casa

Come fare un bucato bianco splendente con la lavatrice

Quante volte vi è capitato di fare un bucato, in lavatrice di solo bianco, con lenzuola, asciugamano, strofinacci da cucina, e tanto altro. Avete provato mettendo con tanto detersivo, ammorbidente perché non rimangano cattivi odori e perché i panni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.