Come pitturare un muro ad effetto carta da parati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Decorare le pareti di casa con la carta da parati è un bel modo per renderla più accogliente e piacevole. Può servire a rinnovare gli ambienti con un intervento minimo. Mettere la carta da parati ai muri può essere tuttavia un costo non da poco, se decidi di chiamare un professionista, e se per caso si rovina un pezzo, corri il rischio di non trovare più quel modello in commercio. Una soluzione alternativa sicuramente più economica è quella di dipingere il muro da sè, creando l'effetto rigato: ti divertirai a farlo e male che vada potrai sempre imbiancarlo di nuovo! Ecco come pitturare un muro ad effetto carta da parati rigata.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • matita grassa
  • metro
  • pittura lavabile ad acqua di due colori
  • nastro carta
  • rullo o pennellessa
  • giornali vecchie lenzuola o appositi teli di plastica
  • gomma bianca morbida per cancellare
37

Dopo aver protetto mobili e pavimenti magari con giornali o vecchie lenzuola, oppure con gli appositi teli che trovi in commercio, e provveduto a sigillare col nastro-carta i battiscopa e le porte, prendi le misure, per capire quanto grandi vuoi fare le righe. Si tratta di linee verticali, quindi parti dal soffitto e fai dei piccoli segni con la matita, partendo dal centro della parete. Nello stesso modo procedi in basso: prendi le stesse misure segnando le distanze appena sopra il battiscopa.

47

Ora, a te la scelta: puoi unire i punti e quindi tracciare le linee con la matita dall'alto verso il basso, oppure posizionare direttamente il nastro carta, seguendo sempre i punti. Personalmente scelgo di fare entrambe lecose. Segno i punti, traccio le righe, poi sopra posiziono il nastro. Facendo così se sbagli devi solo staccare l'adesivo senza fare pasticci e il segno a matita ti consentirà di riposizionarne uno nuovo nel posto giusto. Ti consiglio inoltre di avere un nastro della larghezza uguale a quella delle righe, ma se non lo trovi, puoi passarlo più volte fino a ricoprire la linea che non colorerai.

Continua la lettura
57

Procedi con la pittura, ricordandoti sempre che se usi pittura colorata devi mischiarla con una stecca di legno prima di usarla. Una volta riempite le linee desiderate, attendi 24 ore, per far asciugare il colore. Se è il caso, passa una seconda mano e attendi un altro giorno. Già così avrai ottenuto un bel risultato: naturalmente, sulla parte coperta dal nastro, il colore non sarà stato steso, quindi sul muro ci sono le tue belle righe verticali bianche. Se ti piace l'effetto, puoi semplicemente staccare il nastro e cancellare con la gomma morbida bianca i segni a matita.

67

Se invece desideri abbinare al primo un'altra tinta, riposiziona nuove strisce di adesivo sul bordo delle linee già colorate, per non sporcarle del nuovo colore. Una volta stesa la pittura, attendi l'asciugatura e stacca il nastro di carta. Ecco ottenuto l'effetto della carta da parati, con poca spesa, in tempi brevi e con divertimanto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Puoi dare spazio alla fantasia: puoi prendere degli stencil, tamponare le righe con la spugna, prendere dei rulli speciali che ti possono aiutare a creare dei disegni particolari.
  • Ricorda sempre di pulire bene il rullo prima di passare al secondo colore

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come fare una tinteggiatura a doppia fascia

Per regalare nuova vita e una propria personalità alla propria casa la si può ridipingerle. Voi stessi potete farlo, usando diverse tecniche: la carta da ...
Ristrutturazione

Come rimuovere una carta da parati

Quando si deve arredare una stanza, molte volte al posto della pittura per i muri, si utilizza la carta da parati, che con i suoi ...
Arredamento

Come scegliere la carta da parati per il salotto

La carta da parati oggi non viene molto utilizzata in quanto si predilige la pittura. Ma oggi è anche vero che esistono delle carta da ...
Arredamento

Come decorare la libreria

La libreria è il mobile che domina il soggiorno o lo studio. Utile per raccogliere ordinatamente i libri, rappresenta essa stessa un'importante decorazione, che ...
Arredamento

Come decorare la libreria

La libreria è uno di quei mobili su cui bisogna fare particolare attenzione. Oltre a decorare la nostra casa, raccoglie anche tutte le nostre passioni ...
Ristrutturazione

Come applicare la pittura decorativa in stile metal

La pittura decorativa in stile metal è una tinta acrilica o un'idropittura per interni che consente di ottenere uno splendido effetto metallizzato in una ...
Ristrutturazione

Come organizzarsi per pitturare casa

Con la primavera arriva la voglia di rinnovare l'arredo e di rinfrescare la casa. Cosa c'è di meglio di una bella mano di ...
Pulizia della Casa

Come pulire la carta da parati in tessuto

La carta da parati non solo è un'ottima alternativa alla pittura, ma rappresenta anche un modo per decorare le pareti e per conferire alle ...
Ristrutturazione

Come pitturare gli interni di casa

Pitturare gli interni di casa è un'operazione che spesso stressa molto specie quando si vuole pure cambiarne il colore e dare un tocco di ...
Ristrutturazione

Come sistemare le ante dell’armadio con la carta da parati

Non sempre si rende necessario l'acquisto di nuovo mobili per il rinnovamento dell'arredamento della propria casa. Basta utilizzare delle giuste tecniche per realizzare ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.