Come piegare facilmente i vestiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se amiamo indossare dei vestiti sempre perfetti e senza antiestetiche grinze, è importante non solo saperli stirare, ma anche piegarli quando non li utilizziamo. Tra l’altro se l’operazione viene eseguita alla perfezione, nel guardaroba si guadagna anche molto spazio. L’opzione quindi di imparare a fare queste pieghe, si rivela più che vantaggiosa. A tale proposito ecco una guida, con alcuni consigli su come piegare facilmente i vestiti.

24

Il metodo per piegare ad esempio facilmente una camicia consiste nella corretta posizione delle maniche, per cui dopo averla abbottonata e distesa su un piano di un tavolo, piegando le maniche in sequenza verso il centro, poi verso l’esterno ed infine farle ritornare all'altezza del petto, è il modo migliore per poterla riporre in un cassetto, senza ritrovarla all’occorrenza con delle antiestetiche grinze.

34

Se invece dobbiamo piegare una maglia, il metodo più popolare è chiamato (giapponese); infatti, consente anche di eseguire l’operazione in pochi secondi e nello specifico consiste nel piegare le maniche all’indietro rispetto al frontale della maglia, e poi quest’ultima le racchiude definitivamente piegandola in due metà perfettamente uguali. A questo punto, non ci resta che parlare dei pantaloni e delle giacche, e mentre nel caso di queste ultime si può eseguire la stessa semplice e funzionale tecnica utilizzata per il maglione, vista la similitudine del taglio di stoffa, per i pantaloni invece è necessario adottare alcune precauzioni piuttosto semplici ma importanti, e specie per evitare antiestetici righe sul frontale o sui laterali. Per conoscere a fondo questa tecnica, vi invitiamo a leggere il passo successivo della guida.

Continua la lettura
44

Un pantalone prima di piegarlo, va innanzitutto appoggiato su un piano di un tavolo oppure sul letto, ed in entrambi i casi di piatto. Subito dopo averlo abbottonato, indipendentemente se corredato di una zip o di bottoni, prendiamo le due gambe e le ribaltiamo fino all'altezza delle ginocchia, dopodiché tenendole ferme proprio da questi punti, le risvoltiamo dal di sotto, e quindi in sostanza le facciamo capitare all'altezza del bacino. Soltanto adesso avendolo rimpicciolito ai minimi termini, lo possiamo riporre nel cassetto, con la certezza che quando lo utilizzeremo di nuovo, basta prenderlo dai passanti e farlo svolgere da solo, senza ritrovarci con le fastidiose ed antiestetiche righe centrali o laterali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le camicie

Quando dobbiamo stirare dei capi delicati come ad esempio delle camicie, è importante rispettare alcune regole per evitare di danneggiare il tessuto con cui sono realizzate, e soprattutto di ottenerle perfettamente lisce e senza antiestetiche grinze....
Economia Domestica

Errori da evitare durante la stiratura di una divisa militare

Uno dei primi insegnamenti che vengono impartiti quando si entra a far parte di un'arma riguarda come prendersi cura, indossare, piegare, riporre e stirare la divisa militare, perché l'incubo dell'ispezione, specie durante i primi giorni, è sempre...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare i pantaloni

Stirare è sicuramente una delle attività domestiche più fastidiose, e per questo meno amate specie in estate quando fa molto caldo, e si unisce anche la temperatura elevata di un ferro da stiro a vapore. Il problema viene accentuato quando si tratta...
Arredamento

Come decorare le pareti con gli stickers

Se intendiamo decorare le pareti della nostra casa senza usare delle vernici, possiamo applicare degli stickers, scegliendoli tra il tipo normale ovvero da cospargere sul retro di colla, oppure per quelli autoadesivi. In tutti casi si tratta di un lavoro...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai cassetti

La muffa, si sa, è un tipo di fungo che si forma principalmente in ambienti chiusi, umidi e poco ventilati. Oltre i muri e i soffitti, spesso aggredisce anche il legno, di cui si nutre: non è raro scostare un mobile dalla parete per pulirlo e trovarne...
Arredamento

Come rimodernare una cucina classica

Se nella nostra casa prevalgono i mobili classici, ma in cucina ne preferiamo altri decisamente più moderni, non è detto che dobbiamo per forza sostituirli; infatti, ci sono alcuni importanti accorgimenti che li rendono soltanto più funzionali. In...
Economia Domestica

5 trucchi per non stirare

Se anche voi siete stanchi di passare molto tempo a stirare i vostri panni, questà è davvero la guida che fa al caso vostro. Tra lavatrice, stendere e stirare infatti i vestiti tolgono tantissimo del nostro tempo libero. Quello che molti non sanno però...
Pulizia della Casa

10 rimedi anticalcare fai da te

La presenza del calcare in ambienti domestici si riscontra soprattutto in quelle zone in cui cade o scorre acqua. Si tratta di un elemento naturale che rischia di interferire con il normale funzionamento degli elettrodomestici casalinghi e di creare problemi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.