Come pavimentare una piscina

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La pavimentazione esterna è spesso sottovalutata e poco curata, nonostante una pavimentazione ben fatta sia di grande impatti visivo, soprattutto se riguarda una splendida piscina interrata. La pavimentazione di una piscina può non essere un lavoro semplice da eseguire, in particolare se lo si deve eseguire da soli, senza l'aiuto di esperti nel settore. È vivamente consigliato, quindi, in caso di necessità, di ricorrere ad una ditta specializzata che saprà certamente come eseguire il lavoro al meglio, senza correre il rischio di commettere qualche errore. Andiamo dunque a vedere più in dettaglio come pavimentare una piscina.

26

Occorrente

  • Piscina
36

La pavimentazione interna

Per quanto riguarda la pavimentazione interna, è praticamente indispensabile che il lavoro venga eseguito da una ditta specializzata, in quanto è un lavoro complicato che necessita di materiali e macchinari edili industriali, oltre che conoscenze tecniche approfondite. Quello che è possibile determinare in autonomia sono senz'altro il colore ed il materiale del rivestimento. Il materiale dovrà essere per forza plastico e assolutamente impermeabile, mentre il colore può variare a piacimento (dal classico azzurro cielo al nero, che attirando i raggi del sole, garantisce qualche grado in più all'acqua della piscina).

46

Il bordo

Il bordo della piscina non deve assolutamente presentare spigoli per assicurare il massimo confort e deve, allo stesso tempo, essere poroso o di materiale non scivoloso che lo renderebbe pericoloso. Il materiale più indicato è, quindi, la pietra o il cemento. Materiali come il marmo o l'alluminio sono molto più belli esteticamente ma rendono il bordo più scivoloso e, di conseguenza, più pericoloso poiché potrebbe causare cadute o non permettere, in caso di necessità, il giusto appiglio per chi voglia aggrapparsi ad esso dall'interno della piscina.

Continua la lettura
56

La pavimentazione esterna

La pavimentazione esterna è di fondamentale importanza per quanto riguarda l'aspetto della piscina e la comodità di utilizzo della stessa. I materiali adatti a tale scopo sono molti e con caratteristiche differenti: i materiali che risultano più piacevoli alla vista sono, indubbiamente, il legno e il marmo (o un composto di marmo e resina drenante), essi necessitano però di manutenzione periodica (soprattutto per piscine esterne) in quanto si rovinano molto più rapidamente di altri materiali. Al contrario, una pavimentazione composta da piastrelle offre una maggiore resistenza a urti ed intemperie, sacrificando però il fattore estetico in favore di un notevole risparmio in termini di manutenzione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di cominciare è bene comunque prendere in considerazione la possibilità di richiedere un consulto da un professionista del settore. Egli saprà indirizzarci al meglio nel percorso di pavimentazione della piscina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Preparare Il Letto Di Sabbia Prima Di Pavimentare

Tra i lavori di manutenzione che occorre fare in casa, c'è anche quello di sostituire il pavimento. È un'operazione da eseguire con precisione, e che necessita di un po' di esperienza. È necessario innanzitutto preparare lo spazio da pavimentare. Dovremo...
Esterni

Come installare una piscina interrata

Avere una piscina a casa permette di godersi ore di sole e rilassarsi, inoltre valorizza molto l'immobile, aumentandolo circa del 12%, e rappresenta una via di fuga dal caldo e dall'afa. Di certo, la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente...
Ristrutturazione

Come pavimentare il vialetto con i ciotoli

Un vialetto elegante come strada di accesso per la propria casa è il sogno di molte persone: può sembrare un dettaglio del tutto secondario, ma ricordate che sarà sempre percorso dai vostri ospiti, quindi è importante che sia ben curato, in modo che...
Esterni

Come pavimentare il giardino in legno

Il giardino è il luogo dove passiamo, specialmente durante la bella stagione, la maggior parte del nostro tempo. Per questo motivo, esso deve essere sempre in ordine, specialmente il pavimento deve essere sempre livellato, senza buchi, per evitare degli...
Ristrutturazione

Come pavimentare con mattoni autobloccanti

I mattoni autobloccanti rappresentano la soluzione ideale per chi desidera aggiungere una pavimentazione esterna senza dover eseguire dei massicci lavori per l'installazione. Questi mattoni, infatti, poiché vanno incastrati l'uno nell'altro, non necessitano...
Esterni

Come pavimentare il box auto

Il box auto solitamente viene fornito "al rustico", ossia col fondo in cemento armato, del colore della stabilitura, così come le pareti ed il soffitto. Tale materiale assorbe facilmente olio ed umidità, motivo per cui è consigliabile rivestire quantomeno...
Ristrutturazione

Come costruire una piscina interna

Chi possiede degli ampi spazi interni nella propria abitazione non sempre li sfrutta nella maniera adeguata. Esistono molti modi per poter sfruttare al meglio questi spazi. In questa guida per l'appunto ne vedremo uno in particolare, che renderà speciale...
Esterni

Come pavimentare un portico

L'idea di fare un bel rivestimento nel portico è molto apprezzato poiché rappresenta comunque il bigliettino d'ingresso della propria dimora. Per pavimentare un portico occorrono diversi accorgimenti, poiché si tratta di un'area che non è interna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.