Come ottimizzare lo spazio di una camera

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se credete che la vostra camera non possa più a soddisfare le vostre esigenze e non sia molto funzionale è ormai giunto il momento di iniziare a migliorare lo spazio nel modo più corretto, questo non va sprecato, soprattutto se non ce n'è molto a disposizione. Lo spazio, infatti, se ottimizzato, vi consentirà di inserire tantissimi oggetti in maniera intelligente.
Vediamo dunque, con questa guida, come ottimizzare lo spazio di una camera.

27

Occorrente

  • Foglio bianco
  • Matita
  • Laser o metro
37

Per ottimizzare lo spazio di una camera, cominciate immaginando la vostra camera "spoglia", senza mobili, come se non fosse presente alcun arredo. Poi bisognerà prendere una fettuccia metrica per rilevare le misure della vostra camera (una camera a norma misura almeno 12 mq). Supponiamo quindi di avere una stanza di 12 mq e cerchiamo di sfruttare ed ottimizzare lo spazio a nostra disposizione. Prendiamo un foglio sul quale disegnare la pianta della camera, senza trascurare alcun dettaglio, come ad esempio finestre ed eventuali porte.

47

Note dunque le dimensioni della camera, per ottimizzare lo spazio è utile fare una lista degli oggetti (mobili, ripiani, scrivania, ecc) che questa dovrà contenere. Creata la pianta completa della vostra camera iniziate a pensare alla miglior disposizione per i mobili, considerando gli ingombri minimi dei mobili. Per poter usufruire al meglio della vostra camera senza ostacoli, permettendo una certa mobilità, dovrete considerare gli spazi minimi degli ingombri di tutti gli essenziali arredi, tenendo conto delle misure dell'arredamento.

Continua la lettura
57

Stabilite tutte queste misure minime occorre posizionare nella maniera più corretta gli arredi. Supponiamo che ci sia una finestra frontale, corrispondente dell'entrata della stanza, con tutte le altre pareti libere, la vostra scrivania verrà quindi posizionata sotto la finestra, così da poter sfruttare al meglio tutta l'illuminazione naturale presente. Il letto verrà posto sulla parete laterale di destra affiancato alla parete contenente l'infisso di entrata. Sulla parete di sinistra metterete il vostro armadietto, così da lasciare uno spazio minimo di 80cm dalla scrivania per poterti muovere agilmente nella camera.

67

Con una buona disposizione vi renderete conto di aver ottimizzato lo spazio e potrete così godere della possibilità di muovervi liberamente senza che un arredo possa ostacolarne un altro. Se avete la fortunata possibilità di trovare un ambiente che supera i 2,70m di altezza di interpiano, allora potreste pensare di creare una contro-soffittatura, così da avere un nuovo spazio dove riporre molto cose. Altro buon consiglio è quello di scegliere degli "arredi contenitori" quali divani-letto con contenitori dove poter mettere cuscini e coperte, o armadi che al loro interno contengono sia uno spazio dove mettere vestiti che cassettiere mobili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare un ufficio in mansarda

Adibire un immobile ad uso ufficio non è cosa semplice. Sono molte le accortezze da adottare soprattutto a livello estetico, in modo tale da rendere un appartamento idoneo alla destinazione che se ne vuole fare. A maggior ragione se trattasi di locali...
Arredamento

Come inserire degli arredi d'epoca in una casa moderna

Molta gente crede che gli arredi d’epoca possano essere accostati solo ed esclusivamente ad altri mobili antichi. Questo, in realtà, è un vero e proprio preconcetto che non dobbiamo assolutamente considerare, un preconcetto anzi che dobbiamo far cadere....
Arredamento

Come attrezzare una cameretta per due

Quando la famiglia si allarga ed arrivano i bambini spesso ci si deve confrontare con un problema assai diffuso: lo spazio. Le case di oggi sono sempre più piccole e le stanze sono poche e, talvolta, hanno una metratura davvero esigua. Se per ragioni...
Arredamento

Scegliere la cameretta: 5 errori da non fare

Nell' arredare la cameretta dei propri bambini bisogna considerare che essa sarà il luogo dove passeranno la maggior parte del loro tempo, dove dormiranno, giocheranno, inviteranno gli amici, studieranno, dove, insomma cresceranno. Per questo motivo...
Arredamento

5 modi per organizzare l'ufficio in casa

Avere l'opportunità di lavorare da casa è un grosso vantaggio per chi può contare sulla modalità dell'home working, temporanea o stabile. Poter lavorare da casa, infatti, implica non dover effettuare lunghi tragitti o spostamenti per raggiungere il...
Arredamento

Consigli per creare un angolo studio in camera da letto

Se non preferite allontanarvi per troppo tempo dalla camera da letto, lasciando magari sola la vostra partner, potete dedicarvi allo studio creando in quest'ambiente un angolo specifico, senza tuttavia stravolgere il design impostato. Nei passi successivi...
Arredamento

Come arredare lo studio

A differenza delle altre aree della casa, lo studio è la parte che maggiormente richiede di essere personalizzata in base alle proprie esigenze, per offrirci uno spazio di lavoro pratico e adatto ad accogliere in modo piacevole tutti i nostri clienti....
Arredamento

Come arredare uno studio per renderlo più funzionale

Oggi, avere uno studio, non è più una prerogativa di pochi professionisti che, spesso, si portano il lavoro a casa. È diventato un ambiente indispensabile un po' per tutti. Se hai un figlio che va a scuola può essere una stanza dove studiare e fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.