Come ottenere l'essenza di menta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La menta è una pianta dalle innumerevoli proprietà benefiche: ha effetto anestetico sulla mucosa gastrica, stimola la produzione di bile da parte del fegato e facilita il suo deflusso nelle vie biliari. Inoltre è in grado di disinfettare il tubo digerente e attenua l'emicrania. Ecco perché può diventare utile e salutare ottenere l'essenza di menta, da utilizzare nei modi più variegati per la cura della propria salute e per il benessere generale della persona. In questa guida vogliamo illustrarvi come fare e qual è il procedimento da seguire per ottenere la vera essenza di menta.

25

Occorrente

  • Foglie di menta
  • Dischetti di cotone
  • Contenitore di vetro
  • Olio di mandorle oppure olio vegetale
  • Sale
35

Utilizzate l'olio di mandorle

È necessario innanzitutto provvedere all'acquisto degli strumenti necessari. Quindi munitevi di foglie di menta, di pezzetti o dischetti di cotone (generalmente utilizzati per rimuovere il make up), di un piccolo contenitore di vetro, di olio di mandorle inodore (in alternativa potete usare l'olio vegetale) e di sale da cucina. Se ne avete la possibilità, cercate di raccogliere personalmente la menta durante le ore mattutine (in modo da utilizzare foglie fresche e intatte), quando la rugiada si è asciugata e il sole non è ancora molto forte. Procedete alla prima fase dell'operazione, disponendo all'interno del contenitore di vetro un dischetto di cotone e inzuppatelo di olio di mandorle, di sale e poi ricoprite totalmente il dischetto di foglie di menta. Dovete semplicemente ripetere questa operazione fino a quando il contenitore non risulti pieno.

45

Fate riposare per tre settimane

Il composto così realizzato dovrà rimanere esposto ai raggi solari per almeno una ventina di giorni. Questo lasso di tempo piuttosto ampio permetterà all'essenza di sprigionare oltre che il delizioso profumo, anche tutte le altre benefiche proprietà della menta. In questo senso risulterà davvero importante l'azione del sale. L'ultimo passo consiste nel filtrare il tutto con estrema cura e attenzione.

Continua la lettura
55

Usate un fornetto

Lo stesso procedimento illustrato potrà essere usato per realizzare l'essenza di numerosi fiori (violette, lavanda) avendo cura di sottoporre il contenitore, a processo ultimato, a fonti di calore più o meno dirette. Ad esempio, se non avete la possibilità di esporre il vasetto al sole, potete servirvi dell'ausilio di un fornetto, che a bassissime temperature sarà in grado di donarvi lo stesso risultato in minor tempo. Ricordate infine che l'essenza di menta si può acquistare già pronta presso farmacie o erboristerie, ma nulla sostituirà l'azione benefica di un'essenza interamente preparata in casa con tutti gli ingredienti naturali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come creare l'essenza di lavanda

La lavanda è una pianta dal colore viola e dal profumo intenso abbastanza diffusa in Italia. In genere è usata per decorare e per creare oli essenziali rilassanti. L'essenza di lavanda, infatti, si trova in quasi tutti gli oli per massaggio perché...
Pulizia della Casa

Come ottenere l'essenza di violetta

La violetta è un particolare fiore che da la possibilità di ottenere tre piacevoli manufatti. Innanzitutto è molto bella come pianta ornamentale, infatti viene utilizzata per arricchire ambienti interni ed esterni. Altro aspetto interessante è che...
Pulizia della Casa

Come Pulire Gli Occhiali Con Gli Olii Essenziali Ed Essenze Di Sandalo

La pulizia degli occhiali sia da vista che da sole è molto importante perché in qualsiasi caso o modo noi lo usiamo, da esso dipende il nostro benessere visivo. Con l'andare degli anni ed il cambiare del sole, è importante proteggere gli occhiali dal...
Pulizia della Casa

Come evitare gli odori sgradevoli in casa

Ogni giorno l'interno della nostra casa è soggetto ad un continuo ricambio di odori e profumi diversi. Davvero un cattivo biglietto da visita della nostra abitazione, infatti la prima cosa che facciamo entrando in casa è respirare, e un buon odore è...
Pulizia della Casa

Come confezionare i sacchetti di lavanda

In questo articolo, vogliamo proporre la realizzazione di qualcosa che si può utilizzare nella propria casa ed in particolar modo in camera da letto e negli armadi. Stiamo parlando del come confezionare, con le proprie mani e grazie alla propria voglia...
Arredamento

Come arredare con i rivestimenti in legno

Il legno è un materiale naturale e caldo, perfetto per rendere la nostra casa più accogliente e arricchirla di stile, magari aggiungendo un tocco di colore. Ecco alcuni consigli su come arredare con i rivestimenti in legno, scegliendo le soluzioni più...
Pulizia della Casa

Come profumare i panni stirando

Che soddisfazione aprire un cassetto o l'armadio con gli indumenti e sentire una dolce fragranza, magari di lavanda o di rose, che ci fa venire voglia di indossarli e inebriarsi tutto il giorno! Affinché l'odore persista per parecchio tempo, è necessario...
Pulizia della Casa

Come Eliminare Odori E Tarme Dall'Armadio

Le nostre nonne usavano dei prodotti come la naftalina per poter eliminare le tarme e i cattivi odori dall'armadio. Oggi in commercio esistono numerosi prodotti molto meno aggressivi e sicuramente più gradevoli in grado di risolvere questo problema....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.