Come organizzare il cambio di stagione nell'armadio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con l'arrivo della nuova stagione, la prassi vuole che ognuno provveda ad effettuare il cambio degli indumenti all'interno dell'armadio. Si tratta di una lavorazione abbastanza semplice ma per farla nel modo giusto è opportuno seguire alcune regole. Vediamo quindi insieme, nella guida che segue, come organizzare il cambio di stagione nell'armadio.

26

Occorrente

  • panno inumidito
  • panno asciutto
  • appositi sacchi in plastica per indumenti
  • palline di naftalina
  • deodorante per abiti
36

Prima di procedere con il cambio di stagione accertatevi che la stagione uscente sia davvero terminata: a volte, infatti, subito dopo il cambio si possono verificare degli imprevisti. Quindi per non sbagliare aspettate qualche giorno in più prima di procedere con i lavori. Una volta sicuri iniziate togliendo tutti gli indumenti invernali appoggiandoli su di un piano ampio: il letto può essere una valida soluzione. Togliete anche coperte e piumoni e riponete anche questi su di un piano. Con un panno inumidito pulite l'interno dell'armadio; nel caso in cui fosse presente molta polvere potete utilizzare l'aspiratore. Provvedete poi ad asciugare le pareti e i ripiani utilizzando un panno asciutto e morbido.

46

A questo punto potete cominciare a riporre gli indumenti invernali. Cominciate con i cappotti; prima di sistemarli all'interno degli appositi sacchi appendeteli all'aria aperta per almeno qualche ora, possibilmente non al sole ma in una posizione ventilata. Nel frattempo occupatevi dei maglioni. Dopo averli ripiegati correttamente, sistemateli all'interno di sacchetti di nylon. Nel caso in cui non ci fosse la possibilità di richiuderli potete sempre utilizzare un pezzetto di nastro isolante. Per quanto riguarda invece i panni invernali, provvedete a stenderli, come avete fatto con i cappotti, all'aria aperta in un punto ben arieggiato. Lasciateli appesi per qualche ora, dopodiché ripiegateli accuratamente e posizionateli all'interno di sacchi in plastica resistenti.

Continua la lettura
56

Per mantenere la giusta umidità, e preservarli dall'azione di tarme, potete inserire all'interno del sacco qualche pastiglia di naftalina profumata. Provvedete poi a chiudere il sacco e, prima di sigillarlo, con il beccuccio dell'aspiratore cercate di togliere quanta più aria possibile in modo da rendere sottovuoto l'involucro. In questa maniera, oltre a preservare il panno dall'umidità, risparmierete posto prezioso. Occupatevi ora dei cappotti, prima di riporli definitivamente spazzolateli con l'apposito attrezzo per abiti; per dare un tocco di pulizia in più potete spruzzare un leggero strato di deodorante per tessuti. Riponeteli ora all'interno della custodia in plastica e appendeteli nell'armadio in attesa di utilizzarli la stagione ventura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per mantenere la giusta umidità, e preservarli dall'azione di tarme, potete inserire all'interno del sacco qualche pastiglia di naftalina profumata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i cappotti e i giubbotti

È arrivato l'autunno e la temperatura inizia a calare. Iniziamo a tirare fuori i cappotti e i giubbotti ma ci rendiamo conto che c'è un problema. Infatti hanno un brutto odore o appaiono rovinati. Magari sono ancora utilizzabili ma l'inverno scorso...
Pulizia della Casa

Come pulire il letto imbottito

I letti su cui riposiamo durante la notte o quando non stiamo bene devono sempre essere confrtevoli. In caso contrario, dormiremmo male e potremmo accusare qualche dolore localizzato a collo e schiena. Rispetto a quelli tradizionali in legno o in ferro...
Pulizia della Casa

Come lavare un Cappotto Di Lana

In questo articolo vedremo come lavare un cappotto di lana. Il momento di sistemare gli armadi e quello di lavare i cappotti che avrete messo durante l'inverno, arriva sempre. Occorrerà, prima di tutto, leggere sopra l'etichetta di ogni capo. I cappotti...
Arredamento

Come realizzare un pouf per il salotto

Un pouf è un complemento d'arredo molto comodo e facilmente abbinabile a qualsiasi ambiente. General mente lo si inserisce in arredamenti moderni o etnici ma lo si può posizionare anche per un ambiente classico. Se leggerai questa guida ti spiegherò...
Arredamento

Come scegliere l'aspiratore per il bagno

Nulla è più bello di fare un bel bagno o una doccia calda durante magari una uggiosa serata invernale. Questo piccolo piacere però può comportare una spiacevole problematica. Infatti il più delle volte il nostro bagno può trasformarsi in una piccola...
Pulizia della Casa

Come organizzare il cambio dell'armadio

Quando la primavera inizia a farsi calda ed il suo sole scottante ci obbliga ad indossare vestiti più freschi, arriva il momento di fare il classico 'cambio dell'armadio'; ciò significa che l'estate è alle porte e che si usano maggiormente abiti smanicati,...
Pulizia della Casa

Come pulire il sacco a pelo

Il sacco a pelo, è un sacco progettato per consentire ad una persona di riposare o dormire in spazi aperti, in ambienti freddi, magari dopo una faticosa scalata alpina o dopo un'escursione o altra attività sportiva. Come per tantissimi oggetti, anche...
Economia Domestica

Tecniche per piegare un sacco a pelo

Se per i nostri week-end o per le vacanze estive, amiamo utilizzare il sacco a pelo, è importante conoscere alcune tecniche per piegarlo correttamente, e quindi farlo durare a lungo. Apparentemente potrebbe sembrare troppo facile e banale, ma tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.