Come organizzare bene le pulizie di casa

di Roberta S. difficoltà: media

Come organizzare bene le pulizie di casa   latorredicotone.com "Nessun posto è bello come casa mia". Ricordiamo Dorothy della famosa fiaba Il mago di Oz pronunciare commossa questa parole e in fondo tutti noi quando le abbiamo sentite non abbiamo potuto che darle ragione. Nell'esistenza di ognuno di noi, la propria dimora è il luogo dove rifugiarsi e sentirsi sereni. La casa è sempre stata il luogo per eccellenza in cui spogliarsi dei propri pensieri e delle proprie preoccupazioni lavorative e vivere qualche momento di serenità. È fondamentale però, per rendere questo luogo che ci sta tanto a cuore, sempre bello ed accogliente, organizzarsi bene con le pulizie perché una casa trasandata trasmette a chi ci abita la stessa sensazione di "non essere a posto". Quando invece torniamo a casa, magari stanchi, se il profumo di pulito ci avvolge, magicamente riusciamo a rilassarci e a provare sensazione positive e rassicuranti. E allora perché non organizzarsi bene per far in modo di avere sempre le pulizie di casa sotto controllo? Questa guida mira a fornirvi delle dritte che vi aiuteranno nella gestione e nel controllo delle stesse!

1 Occupiamoci innanzitutto di citare per prima cosa le pulizie quotidiane che riguardano le due stanze principali della casa : bagno e cucina. Sarebbe consigliabile, per quanto riguarda il bagno, che ogni mattina ci si occupasse dei sanitari, del lavandino e del piatto doccia o della vasca. Sono le zone in cui si annidano i batteri più pericolosi ed è buona cura lavarle e disinfettarle ogni mattina. La cucina inoltre è il luogo che utilizziamo per la cottura dei nostri cibi ed è indispensabile che i luoghi dove appoggiamo tali cibi per prepararli alla cottura siano sempre lindi, puliti e disinfettati. Se il bagno è consigliabile pulirlo alla mattina, per quanto riguarda la cucina, la cosa più semplice e veloce è quella di ripulirla ogni volta che abbiamo finito di cucinare. Dopo colazione, pranzo e cena, un occhio alla pulizia del fornelli, del forno e dei piani lavoro è la cosa migliore da fare per evitare brutte sorprese.

2 Altro lavoro che va fatto quotidianamente, a meno che non abbiamo la cucina provvista di lavastoviglie, è la pulizia dei piatti e del lavabo subito dopo averlo utilizzato. A questo punto per avere sempre una cucina ordinata, pulita e profumata basterà completare l'opera, procedendo una o due volte la settimana (a seconda del vostro utilizzo) a spolverare tutti i ripiani, e armati di olio di gomito a pulire e disinfettare tutte quelle superfici che a contatto con il vapore che si crea mentre si cucina, potrebbero ungersi. Ogni giorno è bene anche procedere con una spazzata (meglio se con l'aspirapolvere, cosi da evitare che la polvere si alzi e si annidi nei mobili) e a lavare il pavimento. Questi semplici accorgimenti saranno per noi l'arma vincente per avere sempre una casa pulita e accogliente e per essere sempre organizzati.

Continua la lettura

3 Se quotidianamente quindi è bene occuparci di bagno e cucina nel modo che ho appena elencato, le pulizie delle altre stanze invece possono essere tranquillamente delegate a settimanali.  Una volta alla settimana dedichiamoci alla spolverata, spazzata e lucidata del soggiorno e della camera da letto e quanto altro abbiamo in casa.  Approfondimento Come organizzare i lavori domestici (clicca qui) Senza troppi patemi d'animo o sensi di colpa.  Va bene desiderare una casa sempre perfettamente pulita, non va assolutamente bene dedicare la propria vita solo nella ricerca delle perfezione in tale senso.  Una casa è bella e accogliente anche quando è vissuta, con le proprie imperfezioni.  Quindi è bene essere organizzati ma senza che questa tabella di marcia stravolga la nostra vita.  Inoltre quindi, è bene, ogni 15 giorni fare una pulizia più accurata spostando i vari mobili e occupandoci degli angoli nascosti.. 

4 Per quanto riguarda la lavatrice e la lavastoviglie (se la possedete) il momento migliore di azionare quelle macchine è sempre la sera. Risparmierete nel costo dell'energia elettrica e avrete la comodità di trovare alla mattina già pronte sia le stoviglie pulite, che i panni da far da asciugare. La stiratura invece potrete semplicemente programmarla in base alle vostre esigente. Non voglio darvi consigli in merito troppo rigidi, semplicemente posso dirvi di non lasciar accumulare troppa roba da stirare e di conseguenza programmare la stiratura almeno una volta alla settimana. E di rendere il momento sempre più rilassante possibile. Stirate magari davanti alla tv mentre trasmettono il vostro telefilm preferito oppure accendete la radio e lasciatevi trasportare dalle note delle vostre canzoni del cuore. E nel frattempo dedicatevi ai panni di stirare. Infine una volta al mese dedicatevi alla pulizia del frigo, staccandolo e pulendolo a fondo. Importante inoltre scegliere almeno una sera a settimana da programmare assolutamente libera da qualsiasi impegno di pulizia per permettersi di godere della vostra casa utilizzando il tempo nel modo che più vi piace.

Come fare le pulizie di primavera Come fare velocemente le pulizie di casa Come organizzare le pulizie di casa Come creare un detergente liquido per le pulizie del giardino

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili