Come organizzare bene le pulizie di casa

di Andrea Di Giovanni difficoltà: media

Come organizzare bene le pulizie di casaLeggi Per mantenere la propria dimora sempre pulita, accogliente, ordinata e profumata, è necessario averne cura dedicandosi quotidianamente alle normali pulizie di routine. Periodicamente è assolutamente necessario procedere con una pulizia molto più profonda e accurata accedendo anche nelle zone che non sono proprio facili da raggiungere. E' ovvio che questo implica del tempo in più e, certamente non è possibile farlo quotidianamente. Ecco quindi qualche breve consiglio per avere ben chiaro come organizzare bene le pulizie di casa.

Assicurati di avere a portata di mano: organizzazione quotidiana

1 Cominciando dalle semplici pulizie di routine quotidiane, è importantissimo sapere che le due stanze che necessitano maggiormente di questo rito sono il bagno e la cucina. La mattina, dopo avere usato il bagno, è fondamentale pulire i sanitari in cui si accumulano giornalmente migliaia di batteri. Se non avete il tempo per una pulizia più approfondita, ogni giorno dovrete comunque provvedere a passare un detersivo antibatterico sul lavandino, il piatto doccia, il wc e il bidet. La stessa regola vale per la cucina in cui, oltre ai batteri dovrete avere a che fare anche con l'accumulo di grassi che si producono con il vapore delle cotture e con le fritture.

2 Per non consentire le incrostazioni sulle superfici, è consigliato pulire subito il ripiano non appena avete terminato di lavare i piatti. Ogni settimana, almeno una volta dovrete procedere alla pulizia dei ripiani della cucina in cui si accumula la polvere ma che, a contatto con il vapore, a lungo andare diventerà grasso e sporco. Per velocizzare le normali pulizie quotidiane potete aiutarvi con l'aspirapolvere piuttosto che con la scopa che, soprattutto se spazzata di fretta alzerà molta polvere che si andrà a depositare sui mobili. Diversamente, con l'aiuto dell'aspirapolvere potrete dare una passata veloce ostacolando la formazione di batuffoli di svolazzanti che si vanno a depositare negli angoli.

Continua la lettura

3 Facendo un breve riassunto, ecco come possiamo elencare le nostre pulizie quotidiane: disinfezione dei sanitari dopo l'uso al mattino, eliminazione di polvere sui mobili con una passata di pezzuola e spazzata sul pavimento con l'aspirapolvere.  Dopo pranzo, pulizia accurata dei piatti e conseguente eliminazione di grassi e vapori dalle mattonelle con l'aiuto di uno sgrassatore.  Approfondimento Come organizzare le pulizie di casa (clicca qui) Ulteriore spazzata in cucina per eliminare le briciole.  Per quanto riguarda le pulizie più approfondite, una volta alla settimana oppure ogni quindici giorni: spostare i mobili dalle pareti per eliminare la polvere che si insedia tra le fessure, raggiungere anche le parti più alte degli armadi e pulizia accurata di lampadari e plafoniere.. 

4 Infine, per quanto riguarda il lavaggio della biancheria, potrete scegliere le ore mattutine per caricare e avviare la lavatrice, magari inserendo il timer grazie al quale mentre fate colazione e vi preparate lei procede col lavaggio e, una volta pronti potrete stendere la biancheria che avrà tutta la giornata per asciugarsi. Per quanto riguarda la stiratura potete farla la sera stessa, magari davanti ad un film in prima serata. In alternativa, se la sera desiderate rilassarvi seduti comodamente sul divano, potete programmare la stirata quando avrete del tempo a disposizione.

Come organizzare le pulizie di una villa Come svolgere le faccende domestiche Come eliminare la polvere dal pavimento Come scegliere un robot aspirapolvere

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili