Come ordinare l'armadio: consigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ordinare l'armadio può essere un lavoro assai noioso ma lo sforzo viene ripagato in un secondo momento dalla praticità nel trovare il giusto outfit rapidamente. Gli abiti possono essere impostati per colore, per fase della giornata nella quale è indicato il loro utilizzo, per stagione o secondo altri schemi e criteri personali. Chiaramente, prima di lanciarsi nell'impresa, è bene liberarsi dei capi d'abbigliamento che non si usano più, che non si sono mai usati e di quelli passati di moda (a patto che siano di scarsa qualità, altrimenti vanno conservati: la moda gira e col tempo torneranno di tendenza!). In questa guida analizzeremo alcuni consigli pratici e vedremo come muoverci per avere un armadio ordinato.

24

Lo schema arcobaleno

Dopo esservi liberati dei vestiti malgraditi, di aver buttato quelli vecchi e di aver donato quelli in ottime condizioni ma che non intendete indossare, potete riordinarli secondo lo schema arcobaleno. Proprio come dice la parola, gli abiti vengono posizionati all'interno dell'armadio in base al proprio colore. Iniziate mettendo a destra tutti quelli viola, fate seguire i blu, poi i verdi, i gialli, gli arancioni ed i rossi. Posizionate tra questi tutte le sfumature come il rosa, l'indaco o il celeste. Tale schema di organizzazione si addice particolarmente al vestiario di bambini, ragazzi e persone che amano indossare capi vivaci.

34

L'organizzazione in base alle fasi della giornata

Un metodo altrettanto efficace per riordinare l'armadio è quello d'impostare ogni capo d'abbigliamento in base alle fasi della giornata a cui è destinato. Nello specifico, iniziate mettendo a destra tutti i vestiti adatti alla sera, come tubini, completi, giacche o altro. A questi fate seguire tutti i capi adatti alle attività pomeridiane (chi è sportivo e quindi passa i pomeriggi in palestra, metta pure tute, leggings e felpe, chi lavora a contatto col pubblico metta senza timori camicie, tailleur, maglie e camici). Nella terza colonna dell'armadio disponete ciò che abitualmente indossate da mattina ad ora di pranzo. Seguendo questa tecnica, non appena aprirete l'armadio non dovrete scervellarvi con il classico "e adesso cosa metto? Non ho niente!" poiché le possibili scelte saranno subito sotto i vostri occhi.

Continua la lettura
44

La disposizione stagionale

Se non potete tenere soltanto i vestiti della stagione corrente all'interno dell'armadio, bisogna organizzarsi in modo da fare ruotare quelli dell'intero anno. Per consentire tale rotazione, dovrete agire proprio come gli agricoltori che adottano l'avvicendamento colturale. Ipotizziamo che la stagione corrente sia l'inverno: in alto a destra disponete tutti i capi primaverili, a sinistra quelli estivi, in basso a destra quelli invernali e a sinistra gli autunnali. Quelli in alto vanno tenuti piegati, quelli in basso vanno appesi alle grucce. In questo modo, ogni volta che sarà inverno, avrete sotto gli occhi sia i capi autunnali, che ben si conciliano ai mesi meno rigidi, che quelli più caldi. Quando passerete dall'inverno alla primavera, portate in alto i capi estivi ed autunnali; in estate, invece, portate in basso quelli estivi e quelli primaverili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare e ordinare la cabina armadio

La cabina armadio è lo spazio riservato alla cura del nostro look, del vestiario e degli accessori: andrà allestita in modo da arredare e ordinare tutti gli oggetti all'interno in modo pratico ed elegante, trovando un giusto compromesso tra eleganza...
Pulizia della Casa

Come ordinare un armadio

Tutti quanti in casa possediamo almeno un armadio dove poter riporre i nostri vestiti, in maniera comoda ed ordinata. Ma non sempre siamo soliti esserlo, anzi il più delle volte i nostri capi vengono acciuffati alla rinfusa all'interno del guardaroba....
Arredamento

Consigli per ordinare e pulire le scarpiere

Le scarpiere sono la soluzione perfetta per tenere in ordine tutte le proprie scarpe in un angoletto dedicato e riservato solo ed esclusivamente ad esse. Trattandosi di calzature, tuttavia, è anche necessario, periodicamente, procedere con una pulizia...
Economia Domestica

Come ordinare lenzuola e asciugamani

Se in casa abbiamo un certo quantitativo di lenzuola ed asciugamani che vengono impegnati tutti a causa della famiglia piuttosto numerosa, dopo averli lavati ed asciugati, bisogna stirarli e soprattutto ordinarli nei rispettivi cassetti e scomparti. In...
Economia Domestica

5 consigli per ordinare i cassetti

I cassetti, spesso sono i luoghi più disordinati della casa. Sono il luogo che spesso non viene preso in considerazione quando si vuole fare un poco di ordine, ma in realtà, l'ordine nei cassetti è molto importante e "paradossalmente" fondamentale...
Arredamento

Come ordinare i Dvd

La passione per il cinema, le serie TV e le serie animate riempie non solo la vita degli appassionati. Anche le loro case saranno colme delle prove tangibili di questo forte interesse. Chi ama questi generi finisce spesso per acquistarne molti DVD, il...
Economia Domestica

Come sistemare i trucchi in bagno

Noi donne ogni mattina specie quando abbiamo molta fretta, incontriamo parecchie difficoltà per trovare il trucco e i vari utensili necessari per applicarlo. Il motivo è in genere legato ad una mancanza d’ordine, oppure ad una conservazione non corretta...
Economia Domestica

5 consigli per tenere in ordine i giocattoli

La stanza dei bambini sembra, il più delle volte, un campo di battaglia: giocattoli di ogni tipo invadono pavimento e letti mentre il disordine sembra regnare dappertutto. Mettere a posto ciascuna cosa diventa un'impresa titanica. Ogni qual volta i giocattoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.