Come mantenere in buono stato il legno da esterni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In estate, il sole forte è il primo responsabile dei danni: fa evaporare le resine naturali e provoca uno scolorimento del legno che, seccando per il calore, tende a sfogliarsi. Non solo! Anche la salsedine, per chi abita vicino al mare, arreca i suoi danni; d'inverno invece, la principale causa di deterioramento del legno è l'umidità e l'acqua, che infiltrandosi tra le fibre legnose, ne provoca la spaccatura. Ecco la necessità di una buona manutenzione annuale per preservare la bellezza e la consistenza del nostri infissi. Attraverso i passi di questa esauriente guida vi verrà spiegato in modo semplice come mantenere in buono stato il legno da esterni.

27

Occorrente

  • carta vetrata, pennelli, flatting, impregnante
37

Tuttavia, se prendiamo in considerazione un infisso, sarebbe meglio poter smontarlo, ed avere la possibilità di appoggiarlo in posizione orizzontale sopra ad un cavalletto: questo eviterà di sporcare il pavimento con gocciolamenti. Quindi, con un foglio di carta vetrata abbastanza leggera, strofinate tutta la superficie della porta o finestra, interna, insistendo maggiormente sulla parte esterna che poi, generalmente presenta i danni maggiori. Eliminate almeno uno strato di circa un millimetro di legno. Vedrete comparire, sotto i vari strati di verniciatura, il colore naturale dell'infisso. A questo punto rimuovete con uno scopino tutte le briciole di legno e i residui di polvere, aiutandovi con un panno morbido. Spolverate molto accuratamente l'infisso finché la superficie non risulterà perfettamente liscia e pulita.

47

Successivamente, prendiamo un pennello e stendiamo in maniera uniforme uno strato di impregnante per legno, della tonalità di colore scelta; quindi lasciamo riposare la superficie finché non sarà del tutto asciutta, riparandola se possibile da vento e polvere. Una volta trascorso il tempo necessario, stendiamo una mano di fletting (ottura pori) trasparente per legno, senza abbondare. In alternativa al fletting, possiamo utilizzare un prodotto ad effetto cera, che viene assorbito dal legno in maniera graduale. A lavoro finito, otterremo un serramento nuovo pronto ad affrontare le intemperie della stagione invernale o il sole estivo.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda il legno delle recinzioni, o della struttura portante di elementi addossati all'edificio, come ad esempio le serre solari, è necessario seguire una procedura particolare. Infatti, questo tipo di strutture, generalmente, è formato da elementi orizzontali che si appoggiano su degli elementi verticali (pilastrini); per salvaguardare questi ultimi da infiltrazioni d'acqua, è necessario porre sulle teste superiori dei pilastrini, delle coppiglie metalliche, che eviteranno il deterioramento della struttura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sarebbe meglio poter smontare l'infisso ed avere la possibilità di appoggiarlo in posizione orizzontale sopra ad un cavalletto: questo eviterà di sporcare il pavimento con gocciolamenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come Scegliere I Migliori Serramenti Per La Casa

In un'abitazione può presentarsi la necessità di mettere in opera una finestra, una porta-finestra o una semplice porta. Sia che si tratti soltanto di cambiare uno di questi elementi, sia che lo si voglia mettere laddove prima non esisteva, occorre...
Ristrutturazione

Come restaurare i vecchi infissi

Quando sentiamo la necessità di dover restaurare la nostra casa, non possiamo tener conto di parti importanti come gli infissi, costituiti da porte e finestre. Essi infatti, contribuiscono in maniera significativa l'effetto e la qualità finale dell'intervento...
Ristrutturazione

Come sostituire gli infissi

Molto spesso per eseguire dei lavori di manutenzione per la nostra abitazione, preferiamo rivolgerci a degli operai esperti per essere sicuri di ottenere un risultato perfetto spendendo però in alcuni casi cifre elevate. In alternativa potremo provare...
Ristrutturazione

Come scegliere gli infissi di casa

Come ben sappiamo gli agenti atmosferici influiscono molto sulla durata dei nostri infissi. Generalmente per infissi si intendono le intelaiature che, assieme al vetro o altri materiali, costruiscono i serramenti. Scegliere gli infissi di casa non è...
Ristrutturazione

Isolamento termico infissi: consigli

Molte volte capita che si spendono molti soldi in bollette per gas o energia elettrica perché la propria casa non è ben isolata termicamente. Un buon isolamento permette invece di spendere molto meno, evitando dispersione di calore o spifferi. Inoltre,...
Ristrutturazione

Come smontare una finestra di alluminio

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al fai da te e alla ristrutturazione della casa, smontare oggetti apparentemente complessi, come ad esempio una finestra di alluminio o un infisso in generale, è in genere un lavoro veloce...
Esterni

Come proteggere la porta d'ingresso dalle intemperie

Porte e infissi in legno da esterni hanno bisogno di una manutenzione periodica per mantenere a lungo la naturale bellezza. Il legno, se posto all'esterno, è esposto di continuo a rischi di deterioramento. I raggi solari, la pioggia, l'umidità, funghi...
Esterni

Come installare un telaio per infissi esterni

Se abbiamo degli infissi che intendiamo sostituire, ne possiamo approfittare per allargare di qualche centimetro il davanzale. Per fare ciò, è tuttavia necessario installare un telaio su cui montare poi le nuove finestre. Il lavoro non è difficile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.