Come lucidare una vasca da bagno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con il passare del tempo anche lo smalto della vasca da bagno perde la lucentezza, che ne caratterizzava la superficie quando era ancora nuova. L'umidità ed il vapore presenti nel bagno contribuiscono, insieme all'impiego di prodotti per la pulizia, ad opacizzare la finitura superficiale della vasca che, con il tempo e l'usura, tende ad avere un colore spento e scolorito. Ecco come fare per lucidare una vasca da bagno.

27

Occorrente

  • aceto bianco
  • bicarbonato
  • alcool
  • detersivo per piatti
  • sale fino
37

Aceto e alcool

Un rimedio che vi consentirà di pulire e fa risplendere la vostra vasca da bagno è tutto a base di aceto. Basta spruzzare dell'aceto sull'intera superficie della vasca e lasciarlo agire per un po' di tempo; l'aceto provvederà a sciogliere l'eventuale calcare ed a ridare splendore alla superficie. Dopo aver fatto trascorrere almeno venti minuti, sfregate con una spugnetta, risciacquate ed asciugate servendovi di un panno asciutto. Un altro metodo, prevede di utilizzare una miscela fatta con ingredienti che facilmente si hanno in casa. Non dovrete far altro che miscelare un bicchiere di alcool e mezzo cucchiaino di bicarbonato in un flacone. Sarà sufficiente strofinare la lozione sulla vasca e risciacquare con abbondante acqua.

47

Creare una pasta lucidante

Create una pasta lucidante, miscelando tre cucchiai di bicarbonato e tre di sale fino, aggiungete un cucchiaino di detersivo per piatti ed alcool, fino ad ottenere un composto pastoso. Lasciare riposare la pasta solo qualche minuto sulla superficie della vasca e risciacquate solo con acqua. Questa pasta presenta un'azione abrasiva, è quindi bene non esagerare nel suo impiego, ma utilizzarla di tanto in tanto.

Continua la lettura
57

Bicarbonato di sodio e borace

Il bicarbonato di sodio è una polvere antibatterica, leggermente abrasiva, che può essere utilizzata per lucidare piccoli graffi in fibra di vetro o in porcellana, delle vasche da bagno. Combinate il bicarbonato con abbastanza acqua per creare una pasta spessa. Strofinate la crema nella vasca e rimuovete i graffi. Sciacquate con acqua pulita. La borace è un'altra ottima alternativa per lucidare la porcellana o la fibra di vetro: miscelate la borace con il succo di limone e create una pasta spessa. Strofinate la pasta sulla vasca da bagno; l'acido presente nel succo di limone aiuterà a rimuovere i depositi alcalini, consentendo una perfetta lucidatura.

67

Carta vetrata a grana fine

È inoltre possibile, utilizzare una carta vetrata a grana fine, per lucidare e ripristinare la brillantezza della vasca. Dopo la levigatura, applicate una cera per auto, in modo da proteggere la superficie da macchie e graffi. Applicate uno strato sottile di cera con un panno pulito e lavorate fino a quando l'intera vasca non sia coperta di cera. Eseguite movimenti circolari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in porcellana

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
Pulizia della Casa

Come lucidare il gres porcellanato effetto legno

Il gras porcellanato viene utilizzato per pavimentazioni che hanno bisogno di superfici resistenti. Più precisamente resistenti agli agenti atmosferici e impermeabili. Le piastrelle di gres porcellanato effetto legno sono ideali per qualsiasi ambiente,...
Pulizia della Casa

Come lucidare il piano laminato

Se in casa sui mobili da cucina o su quelli del soggiorno abbiamo dei ripiani laminati, per evitare di rovinarli durante le fasi di pulizia o di lucidatura, è necessario usare materiali e prodotti adeguati. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'ottone con prodotti naturali

L'ottone è una lega composta prevalentemente da rame e zinco, elementi che gli danno una buona resistenza alla corrosione. Nelle nostre case l'ottone si trova dappertutto: maniglie, serrature, letti, rubinetteria e molto altro. Le persone per pulirlo...
Pulizia della Casa

Come lucidare i gioielli d'argento: rimedi casalinghi

L'argento è uno dei cosiddetti metalli nobili: è resistente e duttile, dura nel tempo e riflette la luce meglio di tanti altri materiali. Inoltre, rispetto al suo raffinato collega, l'oro, è decisamente più conveniente e con i tempi che corrono, è...
Pulizia della Casa

Come Lucidare Il Plexiglass

Il plexiglass è un materiale molto comune ed economico. È formato da fibre ottiche di plastica che lo rendono infrangibile e gli conferiscono un effetto simile al vetro ma, a differenza di esso, tende anche ad opacizzarsi molto più facilmente. Niente...
Pulizia della Casa

Come lucidare le pentole d'acciaio

Le pentole di acciaio, sono da sempre considerate la miglior scelta per cucinare alimenti in modo sano e genuino. L'importante è che queste, vengano trattate con cura evitando di realizzare graffi sulla superficie. Inoltre la composizione particolare,...
Pulizia della Casa

Come lucidare i mobili antichi

Arredare la propria casa con gusto e stile è il modo migliore per rendere ogni stanza accogliente e accattivante. Il luogo perfetto per rilassarsi in tranquillità è certamente una casa dalla personalità avvolgente e famigliare. Ognuno di noi ha i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.