Come lucidare un orologio in acciaio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'acciaio è un materiale che generalmente viene utilizzato per la realizzazione di orologi. Ultimamente però questo materiale si usa anche per creare bijoux e monili in quanto è resistente e duraturo. L'acciaio necessita anche di una pulizia abbastanza frequente per mantenere la luminosità. Infatti, le impronte, lo sporco ed eventuali residui di sudore possono opacizzare il materiale. Lucidarlo è semplicissimo sia se si utilizzano metodi casalinghi che prodotti specifici. Leggendo il tutorial si trovano le istruzioni su come lucidare un orologio in acciaio.

26

Occorrente

  • Panno morbido
  • Detergente per vetri incolore (oppure aceto bianco e limone)
  • Acqua
  • Ciotola
  • Pasta lucidante
  • Olio
36

Se si ha la necessità di rimettere a nuovo un orologio per danni accidentali si può portare alle aziende specializzate per la lucidatura e rimessa a modello della cassa e bracciale. Gli appassionati di modelli più prestigiosi si possono rivolgere ad esperti del settore: questi ultimi hanno sia conoscenze specifiche che attrezzature adatte alla lucidatura. Il loro intervento consente di far riflettere perfettamente la luce all'orologio. Il trattamento bisogna effettuarlo in 4 fasi: sgrossatura, levigatura, lucidatura e brillatura; tra l'una e l'altra bisogna fare una pulizia ad ultrasuoni. Il laboratorio può eseguire la lucidatura professionale con metodo elettrochimico, manuale o meccanizzato.

46

Se si decide di prendersi cura del proprio orologio bisogna rimuovere il cinturino, prestando estrema attenzione. Infatti, spesso esso ha alcune viti e se non si riesce a toglierlo è opportuno portarlo in gioielleria e farlo smontare. Poi, non bisogna far bagnare la cassa con il meccanismo; se l'orologio è resistente all'acqua e può essere immerso si puoi lasciare il cinturino. Successivamente si deve passare un panno morbido (quello per pulire gli occhiali o per rimuovere la polvere) sul cinturino; così facendo si tolgono tutti i residui di polvere oppure i pelucchi.

Continua la lettura
56

A questo punto bisogna procurarsi un detergente per i vetri o dell'aceto bianco e del succo di limone. Il limone serve per eliminare l'odore dell'aceto. Poi, si mette un po' di prodotto su un panno e si aggiunge della pasta lucidante. Si immerge il panno in acqua e si ripete l'operazione. In alternativa si può immergere l'orologio in acciaio all'interno di una scodella in cui è stato messo del detergente per vetri (o aceto e limone), acqua e qualche goccia di pasta lucidante. Si lascia immerso fino a quando l'acqua diventa torbida.

66

In seguito si toglie l'orologio dalla scodella e si asciuga con un panno. Poi, si mette qualche goccia di olio d'oliva su di un panno e si passa, con movimenti circolari, su tutto il cinturino. Gli eccessi si possono rimuovere con un panno pulito. L'olio dà la possibilità di poter ripristinare la lucentezza originale dell'acciaio. È possibile rimuovere anche i graffi utilizzando prodotti specifici leggermente abrasivi; essi si devono passare con spugne in materiali naturali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire La Cassa Dorata A Mercurio Di Un Orologio

Gli orologi hanno bisogno di essere sottoposti ad una pulizia periodica per mantenere intatta la loro funzionalità e la loro bellezza. A maggior ragione se possediamo orologi antichi, specialmente quelli francesi, risalenti all'epoca imperiale la cui...
Arredamento

Come arredare con gli orologi da parete

Oggi in quasi tutte le case c'è almeno un orologio appeso ad una parete. La vita frenetica obbliga alla corsa contro il tempo: per cucinare, quando si esce per divertimento, per lavoro oppure per fare la spesa; tutto ciò ci fa guardare spesso l’orologio...
Arredamento

Come Riconoscere E Scegliere I Mobili In Stile Vittoriano

Il stile vittoriano è cosi definito poiché nato all'epoca in cui regnava la Regina Vittoria, e si articola su mobili di legno lineari, di un colore tendenzialmente scuro ed in particolare con una finitura in radica pregiata come ad esempio di mogano...
Pulizia della Casa

Come lucidare gli oggetti in fimo

Il fimo consente di realizzare tanti oggetti, dagli anellini ai gioielli, dai soprammobili tipo statuine o ceneriere a tutto ciò che richiede inventiva e creatività. In commercio i panetti di fimo sono disponibili di diversi colori e la loro caratteristica...
Arredamento

Come scegliere un orologio da parete

Possono essere vintage, moderni, etnici o a quadro. I protagonisti di questa guida sono gli orologi da parete. Nei successivi passaggi infatti, vi illustrerò come scegliere un orologio da parete e qual è quello che meglio si adatta agli ambienti della...
Pulizia della Casa

Come lucidare la rubinetteria

Non c'è niente di meglio che un bagno pulito e luccicante. Per ottenere un effetto lucido sulla propria rubinetteria è importante adoperare le giuste precauzione e le giuste procedure. Vediamo, quindi, come lucidare in maniera corretta e soprattutto...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello in acciaio

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con una serie di consigli apparentemente banali, è possibile mantenere un lavello in acciaio lucido e nuovo nel tempo, senza investire particolari cifre economiche. Se dunque siete interessati a scoprire dei...
Arredamento

Arredamento: consigli per unire più stili

Se dobbiamo allestire un arredo per la nostra casa, e non abbiamo mobili a sufficienza per impostare un design con uno stile unico, non è il caso di preoccuparci, poiché è importante sapere che si possono unire più stili di arredamento contemporaneamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.