Come lucidare i tegami in acciaio inox

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'acciaio inox, se trattato adeguatamente, ha la possibilità di splendere molto, di contro, se non viene pulito con i giusti prodotti, può presentare numerosi aloni e brutte macchie scure sulla superficie. Per questo vi indicherò due semplicissimi metodi che utilizzo personalmente da anni per lucidare, riuscendo ad avere tegami, superfici e posate di acciaio perfettamente lucenti e igienizzate. Vediamo come svolgere questo semplice trattamento.

27

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • aceto bianco
  • acqua
  • Un panno di stoffa e una spugnetta
37

Il primo metodo è quello del bicarbonato di sodio, un prodotto incredibile per la sua molteplicità di applicazione e il costo bassissimo. Probabilmente ne avete una confezione in casa, in caso contrario lo potete trovare in un qualunque supermercato ad un prezzo che non supera i 2 euro. Nel nostro caso, la quantità sufficiente per lucidare, per esempio, 2-3 tegami, una plonge (lavello e piano lavaggio) e una decina di posate, sarà di 20-25 grammi ovvero, un cucchiaio grande a raso. Adesso vediamo come fare: bisogna prima inumidire un panno con acqua (non eccessivamente!) e bagnare le superfici che si intendono lucidare; successivamente, impregneremo una spugnetta inumidita nel bicarbonato, e cominceremo a strofinare. Dopo poco comincerete a vedere che aloni e macchie inizieranno ad alleviarsi fino a scomparire.

47

Un secondo metodo, comunemente utilizzato dagli chef di cucina vecchia scuola, è quello dell'aceto. Questo metodo, anch'esso semplice ed efficace, è quello che personalmente utilizzo: ci avvaliamo anche qui di un panno per inumidire e strofinare leggermente le superfici da lucidare; versiamo l'aceto bianco, e con una spugnetta (questa volta sarà meglio che sia asciutta) cominciamo a strofinare: il risultato che otterremo grazie all'azione dell'aceto è strabiliante. Nel caso vogliate lucidare le posate, potete metterle all'interno di un contenitore con una quantità di aceto che le ricopre e lasciarle per 30 minuti: successivamente sciacquatele e strofinatele per bene.

Continua la lettura
57

È importante notare due cose: la prima è che utilizziamo prodotti semplici e naturali, non gli sconosciuti e nocivi prodotti chimici che ci propinano continuamente come ''buoni'' le pubblicità; la seconda è che tutto ciò è possibile praticamente a costo zero. Ridurre l'uso di prodotti chimici su utensili utilizzati per i nostri cibi, ridurre i costi domestici, sono prerogative importanti. Ricordatevi, infine, di non lasciare troppo tempo le superfici dei tegami incrostate, specie con la salsa di pomodoro (molto corrosiva e ossidante).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai lasciare troppo tempo i tegami incrostati. In generale, sia posate che superfici in acciaio, vanno pulite prima possibile, altrimenti si rischia la formazione di aloni scuri.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le posate in acciaio

Le posate moderne sono realizzate in acciaio inossidabile, un materiale che resiste nel tempo senza reagire alle condizioni esterne di umidità, oppure di corrosione. Alle volte, può capitare di avere in casa delle vecchie posate d'acciaio normale, non...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Lavello Della Cucina

Come tutti sappiamo, uno degli spazi della casa, se non il più importante spazio, dove è fondamentale riuscire a trovarsi a proprio agio, risulta essere proprio la cucina. Per questo, la cucina necessita di una manutenzione continua, superiore al resto...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate in legno

All'interno di una cucina non possono mai mancare i vari utensili che fanno parte degli accessori per apparecchiare correttamente una tavola e mangiare comodamente. Le posate sono tra gli utensili indispensabili all'interno di una cucina e possono essere...
Pulizia della Casa

Consigli per la pulizia e cura delle posate

Se si utilizzano cucchiai e forchette tutti i giorni, non è una sorpresa se dopo un po’ perdono la loro lucentezza. Lo sporco, le impronte delle dita o residui di goccioline d'acqua potrebbero essere la fonte del problema. Ecco alcuni consigli...
Pulizia della Casa

5 trucchi per pulire l'acciaio inox

L’acciaio inox, grazie al suo rivestimento cromato, è un materiale duraturo e forte. Questa caratteristica rende gli oggetti in acciaio inox versatili e robusti. Resistono facilmente agli attacchi dell’ossidazione e della ruggine e, se ben trattati,...
Pulizia della Casa

Come sgrassare gli attrezzi da cucina

Non tutti hanno in casa una lavastoviglie e quando si tratta di eliminare manualmente le sgradevoli tracce di grasso da pentole, piatti e posate, può capitare di trovarsi davvero in difficoltà. È sicuramente accaduto anche a voi di dover sgrassare...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Casseruole E Le Pentole

Pentole e casseruole sono indispensabili in cucina. Per far durare e tenere in buono stato le pentole e le casseruole occorre molta dedizione. In questa guida vedremo come pulire le casseruole e le pentole. Citeremo tutti i prodotti da utilizzare. Forniremo...
Pulizia della Casa

Come pulire gli utensili da cucina in acciaio inossidabile

Uno dei materiali maggiormente diffusi nelle nostre cucine è l'acciaio inox. Due sono i principali motivi di questa enorme diffusione: la sua grande resistenza nel tempo, e la bellezza delle sue finiture lucide e caratteristiche. Questo materiale altro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.