Come lucidare i gioielli d'argento: rimedi casalinghi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

L'argento è uno dei cosiddetti metalli nobili: è resistente e duttile, dura nel tempo e riflette la luce meglio di tanti altri materiali. Inoltre, rispetto al suo raffinato collega, l'oro, è decisamente più conveniente e con i tempi che corrono, è un aspetto da tenere in considerazione. Con il passare del tempo, però, l'argento si scurisce, perdendo la sua bellezza. Ecco alcuni consigli su come lucidare i gioielli e monili di questo metallo con rimedi casalinghi.

29

Occorrente

  • Guanti
  • Dentifricio
  • Bicarbonato
  • Panno
  • Spazzolino
  • Sapone per piatti
  • Sale
  • Acqua di cottura delle Patate
39

Per prima cosa sfatiamo il luogo comune che l'acqua annerisce l'argento, perché è falso! Se ciò dovesse accadere, durante la normale pulizia, allora vi confermerà che quello in vostro possesso non è un gioiello in vero argento, ma è realizzato in metallo o in una lega a basso contenuto di argento.

49

DENTIFRICIO. Per prima cosa è bene condurre le operazioni di pulizia indossando dei guanti. Passando alla parte pratica, uno dei metodi più utilizzati per ridare splendore ai gioielli in argento è quello di usare il dentifricio. Questo infatti, essendo leggermente abrasivo, è ottimo per grattare via l'ossidazione del metallo. Utilizzando una spugnetta, o semplicemente un fazzoletto, pulite il monile con un po' di dentifricio per almeno 5 minuti. Poi risciacquate con cura e asciugate. Se con il panno non ottenete un buon risultato, potete utilizzare uno spazzolino (anche quello da denti, che poi getterete alla fine).

Continua la lettura
59

BICARBONATO. Un secondo metodo casalingo è quello di immergere i gioielli in una soluzione di acqua calda e bicarbonato (circa due o tre cucchiai per un litro d'acqua). Una volta messi a bagno i monili, aspettate 5 minuti e poi riprendeteli iniziando a strofinarli con un panno per rimuovere l'ossidazione. Se l'operazione risulta difficoltosa, immergete nuovamente i gioielli nella soluzione e strofinateli una seconda volta. Alla fine asciugate tutto con cura.

69

SAPONE PER PIATTI E SALE. Sempre con un panno morbido, meglio se in cotone, immergete l'argento in acqua tiepida, sapone per i piatti e sale grosso da cucina. Lasciate agire per alcuni minuti e poi strofinate gli oggetti. È consigliabile ripetere l'operazione per alcune volte, prima di ottenere il giusto risultato.

79

ACQUA DI COTTURA DELLE PATATE. Infine il metodo più amato dalle casalinghe, ma soprattutto il più strano, ma assolutamente funzionante. Quando preparate le patate lesse, ricordatevi di conservare l'acqua di cottura che, ricca di amido, consente di riportare all'originale lucentezza l'argento. Strofinando con un panno, o anche con lo spazzolino, i gioielli immersi per un'ora circa nell'acqua calda di cottura, si ottengono ottimi risultati!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete l’argento lontano da fonti di luce artificiali e sole diretto per troppo tempo: questo infatti velocizza il processo di ossidazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire I Gioielli

Quando abbiamo deciso di cercare qualche accessorio da abbinare al nostro look, ci accorgiamo che alcuni dei nostri gioielli sono diventati scuri; infatti, con il passare del tempo, l'usura e il sudore o se li abbiamo messi da parte per un poco di tempo,...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare i gioielli

L'uso di indossare gioielli per rendere più affascinante la propria figura è un'usanza che risale a tempi antichissimi. Tuttavia questi hanno la necessità, sul piano pratico, di essere salvaguardati mediante una manutenzione, la cui importanza viene...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'argento con prodotti naturali

L'argenteria è qualcosa di davvero bello e straordinario, con la sua brillantezza unica e particolare. Peccato che con il tempo l'argento tenda ad ossidarsi, quindi a diventare più scuro. Perdendo la sua brillantezza l'argento perde gran parte del suo...
Pulizia della Casa

Come lucidare le piastrelle in granito di marmo

Il marmo è un materiale perfetto per rivestire i pavimenti e creare dei ripiani per i mobili della cucina. Mediante una serie di lavorazioni, la polvere di marmo si impiega per creare la vernice, il dentifricio e anche la carta. Questa roccia è disponibile...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in rame con il dentifricio

Il dentifricio, è una pasta creata per la pulizia e lo sbiancamento dei denti. In commercio esistono varie tipologie di dentifrici ma, molti non li usano semplicemente per lavarsi i denti, ma li dirottano per altri usi come per esempio pulire scarpe...
Economia Domestica

5 modi per utilizzare il dentifricio secco

Spesso capita che il tubetto di dentifricio alla fine si secca, e il resto del prodotto non riusciamo più a premerlo sullo spazzolino. Per evitare di buttarlo, possiamo tuttavia sfruttarlo in altri modi, sia per l'igiene intima che per alcuni interventi...
Pulizia della Casa

Come lucidare i mobili antichi

Arredare la propria casa con gusto e stile è il modo migliore per rendere ogni stanza accogliente e accattivante. Il luogo perfetto per rilassarsi in tranquillità è certamente una casa dalla personalità avvolgente e famigliare. Ognuno di noi ha i...
Pulizia della Casa

Come lucidare le pentole d'acciaio

Le pentole di acciaio, sono da sempre considerate la miglior scelta per cucinare alimenti in modo sano e genuino. L'importante è che queste, vengano trattate con cura evitando di realizzare graffi sulla superficie. Inoltre la composizione particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.