Come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'idropulitrice, è un particolare macchinario che serve per pulire pareti, facciate di abitazioni, automobili ecc.. Utilizzare questa macchina di pulizia, è molto semplice e il lavoro di pulizia che solitamente si riesce a fare con una macchina di questo tipo, è davvero ottimale. I consumi di di acqua di un'idropulitrice, sono più o meno alti, e possono variare non solo dalla tipologia di macchina che avrete acquistato, ma anche nella maniera in cui la utilizzerete. Eccovi dunque degli utili consigli su come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice.

27

Occorrente

  • Idropulitrici con accessori, idropulitrici ad acqua calda.
37

Per limitare il consumo di acqua da un macchinario di questo tipo, bisogna sempre fare attenzione a cosa si acquista nei negozi specializzati. Le migliori idropulitrici, hanno consumi non eccessivi e riescono a pulire superfici ostinate e sporche consumando poca acqua senza alcuno spreco. Per evitare di consumare eccessivamente acqua, le idropulitrice devono essere in grado di avere una forza di pressione abbastanza forte da rimuovere lo sporco più incrostato in poco tempo. Se il macchinario non ha una forza e una pressione abbastanza forte, il consumo di acqua sarà raddoppiato, poiché ci vorrà molta più acqua per pulire le superfici.

47

Le muffe, la sporcizia, le incrostazioni vengono rimosse con la pressione dell'acqua e non con la quantità d'acqua. Per chi volesse risparmiare ancora di più le quantità d'acqua per una pulizia breve ed efficace, è consigliabile acquistare le idropulitrici ad acqua calda che con una pressione breve di acqua calda riescono a pulire le superfici immediatamente senza alcuno spreco ne di acqua ne di tempo. Le idropulitrici ad acqua calda, grazie al raggiungimento di altissime temperature (90° circa) con poca acqua bollente eliminano ogni piccola macchia fastidiosa.

Continua la lettura
57

Le idropulitrici che consumano meno e che hanno una grossa portata d'acqua (540 litri/ora) sono per chi ne fa un uso continuo o per chi ci lavora e hanno un consumo più alto di acqua. Per chi vuole utilizzarle in casa senza eccessivi sprechi, possono anche andar bene idropulitrici che consumano 330 litri/ora. Se volete avere una pulizia immediata consumando poca acqua, oltre alla scelta di un'idropulitrice ad acqua calda, è importante sceglierne una dotata di accessori (spazzole, spazzolini, tubi con ugelli particolari) in grado di scrostare lo sporco in breve tempo consumano pochi litri di acqua. Con questi pochi ma utili consigli non dovreste avere grossi problemi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di acquistare una macchina di questo tipo, informatevi con degli esperti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Idropulitrice: guida alla scelta

L'idropulitrice è un elettrodomestico di nuova generazione poiché esiste da pochi anni soltanto. Essa può essere considerata quasi una parente stretta della scopa a vapore perché hanno molti punti in comune. L'idropulitrice può facilitarvi la vita...
Pulizia della Casa

Come utilizzare l'idropulitrice

L’idropulitrice è un macchinario versatile, impiegato per operazioni di lavaggio e di pulizia. Il suo getto d’acqua ad alta pressione è in grado di eliminare facilmente anche lo sporco più ostinato. È costituita da un motore che, per mezzo di...
Pulizia della Casa

Come Regolare Ed Usare l'idropulitrice

L'idropulitrice è una particolarissima che utilizza dell'acqua sparata al alta pressione per riuscire a pulire anche in profondità una determinata superficie.Questo macchinario è dunque dotato di una pompa dell'acqua, in grado di comprimere questo...
Pulizia della Casa

Come pulire i pannelli fotovoltaici con l'idropulitrice

Oggi l'acquisizione dei pannelli fotovoltaici sta prendendo piede sempre di più, sia negli edifici di tipo residenziale, sia in quelli ad uso commerciale ed addirittura in quello industriale. Il concetto di convertire la luce solare in energia elettrica...
Pulizia della Casa

Come pulire un terrazzo con piastrelle di ciottoli

Fra le diverse pavimentazioni che si possono scegliere per un terrazzo, quella realizzata con piastrelle di ciottoli è senza dubbio una delle più belle dal punto di vista estetico, soprattutto quando si vuole imprimere un vago stile rustico alla propria...
Esterni

Come sturare tubi e grondaie

Se in inverno durante le giornate piovose e fredde, notate che da alcuni tubi di discesa collegati alle grondaie non fuoriesce l’acqua, vuol dire che ci sono dei brutti ingorghi causati da foglie e rami. Qualora non si proceda con lo sblocco dell'ingoorgo,...
Pulizia della Casa

Come pulire un cortile in lastricato o calcestruzzo

Con l'inizio della bella stagione, si dà inizio alle grandi pulizie di primavera. Ripulita tutta la casa, bisogna passare al cortile e purtroppo, malgrado le cure che gli abbiamo sempre dedicato, le sue condizioni, dopo l'inverno, la pioggia e lo smog,...
Esterni

Come pulire i pluviali di rame

I pluviali sono quei tubi esterni in rame, acciaio, alluminio zincato o PVC, che percorrono l'altezza di un fabbricato ed hanno come scopo principale quello di raccogliere le acque meteoriche. Essi sono fissati perpendicolarmente alle grondaie, una sorta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.