Come lavare un ammalato a letto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'igiene personale è molto importante perché contribuisce a diminuire le infezioni e limita le contaminazioni tra individui. La pelle è una barriera contro i germi e i batteri e, se non detersa e curata giorno dopo giorno, può diventare terreno ideale per il loro sviluppo. I soggetti non autosufficienti sono più esposti a questi pericoli, per cui necessitano dell'intervento di una o più persone per provvedere alla propria pulizia. Attraverso la seguente guida vi sarà spiegato in modo semplice e veloce come lavare un ammalato a letto.

26

Occorrente

  • 2 salviette da bagno o delle coperte leggere
  • un catino e una brocca d' acqua tiepida
  • sapone neutro ed intimo
  • guanti in lattice
  • 2 asciugamani
  • pigiama o camicia da notte puliti
  • 2 spugnette
36

Come prima cosa posizionate tutto l'occorrente su un ripiano comodo. Chiudete le finestre e le porte per evitare possibili correnti d'aria. Lavatevi le mani ed indossate i guanti in lattice. Mettete poi in sicurezza il letto, sollevando le sponde dal lato opposto al quale si intende fare l'igiene. Togliete le coperte e i vestiti all'ammalato, stendendogli sopra un telo bagno. A questo punto bagnate la spugna e lavate con sola acqua entrambi gli occhi dall'interno verso l'esterno. Successivamente proseguite con viso, collo ed orecchie aggiungendo anche un po' di sapone. Sciacquate e tamponate con l'aiuto di un asciugamano.

46

Abbassate il telo bagno all'altezza del torace e cominciate lavando accuratamente tra le dita della mano per poi proseguire verso l'ascella. Sciacquate ed asciugate passando all'altro arto. Applicate un deodorante o del borotalco in base alle preferenze del paziente, evitando però di abusare di questi prodotti. Controllate la temperatura dell'acqua e se sia il caso di cambiarla. Scoprite tutto il busto fino all'ombelico e con movimenti ampi e rapidi detergete l'addome, prestando particolare attenzione alle zone sotto-mammaria ed ombelicale, specialmente se il soggetto è in sovrappeso, per evitare il formarsi di una candidosi cutanea. A questo punto potete cominciare ad aiutare l'assistito ad indossare gli indumenti puliti.

Continua la lettura
56

Scoprite gli arti inferiori. Lavate, sciacquate ed asciugate a turno le gambe, partendo dalla coscia fino alla caviglia. Rivolgete particolare attenzione alle fessure interdigitali dei piedi. Cambiate l'acqua del catino e se l'ammalato non è in grado di farlo da solo proseguite lavando i genitali. Girate il paziente su un fianco e posizionate un asciugamano tra la schiena ed i glutei, per evitare di bagnare il materasso. Procedete così pulendo il dorso e la regione lombosacrale. Asciugate tamponando con una salvietta ed aiutate il paziente a vestirsi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate la temperatura dell'acqua e se sia il caso di cambiarla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le pentole di ottone

Ormai sono amiche del passato le pentole di ottone, ma il loro fascino è indiscutibile: possono essere ammirate nelle case rustiche di campagna o nei ristoranti come oggetti d'arredamento, in cui decorano mobili e pareti. Come per tutti gli oggetti,...
Economia Domestica

10 trucchi per risparmiare tempo nelle pulizie domestiche

Una delle cose che sicuramente riempie le giornate dei casalinghi e non è, senza alcun dubbio, tutto quello che riguarda la pulizia della casa in cui abitiamo. Pulire una casa abitata non è facile: richiede tempo prezioso, denaro, buona volontà e olio...
Pulizia della Casa

Come lavare l'organza

L'organza è un tessuto leggero, quasi impalpabile e trasparente: per ottenerlo, si usa l'organzino, un filato di seta impiegato anche per la produzione di altri tessuti, come il taffetà. Da sempre tessuto pregiato e di lusso, l'organza oggi conosce...
Esterni

Come riverniciare gli scuri delle finestre

In questa guida, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo mettere in pratica un lavoretto fai da te, davvero unico e speciale! Cercare di capire come e di cosa abbiamo bisogno, per poter riverniciare gli scuri delle finestre è un modo sia facile che...
Pulizia della Casa

Come pulire una piastra di ghisa

La piastra in ghisa è un elemento molto utilizzato in cucina per preparare deliziosi stuzzichini farciti, come toast, panini, piadine o carne di vario genere. La cottura è omogenea e molto veloce, quindi, nel caso in cui si ha una particolare voglia...
Pulizia della Casa

Come pulire le tende da sole in pvc

Le tende da sole sono un accessorio molto utile per mantenere costante la temperatura all'interno della casa. Infatti grazie alle tende da sole è possibile tenere più bassa la temperatura in estate, evitando che le pareti più esposte alla luce del...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di grasso dalla cucina

La cucina è uno degli ambienti domestici maggiormente soggetti a sporcarsi, e quindi è necessario pulirla almeno un paio di volte al giorno. L'uso di sostanze grasse come ad esempio l'olio, tende tra l'altro a macchiare i vari ripiani specie i fornelli,...
Pulizia della Casa

Come lavare la tendina della doccia

Se nella stanza da bagno avete installato un doccia con la tendina, periodicamente è importante ripulirla soprattutto dal calcare generato dall'acqua che si infrange sulla sua superficie, specie se calda. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.