Come lavare le tende di nylon trasparenti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il nylon è un tessuto sintetico, scoperto in seguito agli studi effettuati dal chimico americano Carothers. Il nylon ebbe larghissima diffusione nell'industria tessile nella quale ha portato innovazioni e progressi notevoli. Basti pensare che è stato usato per primo dalla milizia americana pesante durante la Seconda Guerra Mondiale: dopo la fine della guerra, c'è stata una forte domanda di nylon per via delle calze e dei collant che venivano fabbricati con questo materiale. Il nylon entrò a far parte della vita degli americani, in quanto tessuto robusto dai mille usi. È particolarmente utilizzato nel produrre le tende, in quanto la flessibilità del tessuto permette un drappeggio lussuoso che resiste al sole e ai lavaggi. Tuttavia lavare le tende di nylon trasparenti richiede dei piccoli accorgimenti particolari, per conservare la loro morbida freschezza. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Lavatrice
  • Acqua fredda
  • ammorbidente
  • stendipanni elettrico
  • piumino o panno
  • aspirapolvere
  • sale iodato di Epsom
37

Lavate le tende di nylon in lavatrice avendo cura di settare il ciclo delicato e di utilizzare un apposito detersivo salva-bucato che non sbiadisca il loro colore. Tendete ad utilizzare acqua fredda, a meno che le tende non siano molto sporche: se necessitano di una pulizia più profonda, usate l'acqua calda. In genere tutti i capi in tessuto hanno un'etichetta con le indicazioni di lavaggio, consultatele prima di lavare le vostre tende, ed evitate l'acqua bollente, perché rischia seriamente di danneggiare il tessuto. Usate sempre un buon ammorbidente al fine di minimizzare il formarsi di pieghe ed evitate di mescolare con altri tipi di tessuto durante il lavaggio, poiché il nylon attira i coloranti e potrebbe farli sbiadire.

47

Fate seccare le tende al sole, o se ne siete provvisti, utilizzate uno stendipanni elettrico a bassa temperatura. Evitate di metterle in asciugatrice, poiché fa sbiadire i colori e formare pieghe sul tessuto. Rimuovete le tende di nylon dallo stendipanni mentre il tessuto è ancora leggermente umido. Appendete le tende in cucina o in salotto e lasciate che completino l'asciugatura a temperatura ambiente.

Continua la lettura
57

Spolverate le tende di nylon ogni settimana per tenerle pulite tra i lavaggi, perché lavarle troppo spesso potrebbe usurare il tessuto. Con un piumino pulito od un panno, spolverare entrambi i lati delle tende, partendo dalla parte più alta verso quella più bassa. In alternativa, utilizzare l'aspirapolvere montando l'apposito accessorio che è indicato per la pulizia delle tende. Se il loro colore sta cominciando a perdere di vivacità, usate due tazze di sali iodati di Epsom (potete trovarli in farmacia) disciolti nel risciacquo finale, che contribuiranno a ripristinare colore e luminosità.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sbiancare il nylon

Il nylon è un tessuto che tende a diventare giallo nel tempo, anche quando viene trattato con cura. Questo tessuto, soprattutto quando è bianco è un vero e proprio magnete in grado di attirare salsa, caffè e qualsiasi altro materiale liquido. Se si...
Arredamento

Le migliori decorazioni fai da te per il Natale

Le decorazioni per il Natale rendono accogliente la casa e ricreano la giusta atmosfera delle feste; infatti, senza le luci, i profumi e soprattutto i colori tipici di questo periodo non ci si sentirà mai partecipi di questa grande e allegra festa. Per...
Pulizia della Casa

Cosa fare in caso di umidità in appartamento

Alcune volte si possono verificare delle situazioni di umidità all'interno di un appartamento. Qualora si dovessero presentare, è necessario intervenire prima che la situazione degeneri. Non dobbiamo assolutamente scordare che l'umidità risulta dannosa...
Esterni

Come coltivare le gardenie

Le gardenie sono piante ornamentali originarie della Cina, del Giappone e dell'Africa. Appartengono alla famiglia delle Rubiacee e in Italia se ne contano varie specie. Sono arbusti sempreverdi, dalle foglie di un bel colore smeraldo scuro, lucidissime,...
Pulizia della Casa

Come pulire le finestre di alluminio ossidate

Le ossidazioni sulle finestre in alluminio hanno l'aspetto di macchie polverose, color grigio-bianco, oppure marrone opaco. Le macchie bianche e polverose dovute all'ossidazione sono legate chimicamente all'alluminio e lo proteggono da ulteriori corrosioni....
Pulizia della Casa

Come Realizzare Una Spugna Da Bagno A Treccia Col Riciclo

Con i materiali di recupero è possibile creare tantissimi oggetti utilissimi in casa. Al giorno d'oggi riuscire a riciclare e riutilizzare più materiali possibili, è importantissimo per l'ambiente e soprattutto per le nostre tasche. Con la retina...
Economia Domestica

Come lavare le tende in base al tessuto

La cura della casa comincia dalla pulizia delle tende, un accessorio indispensabile che completa l'arredamento della casa, dando quel tocco in più proteggendo la casa dalla luce e dagli sguardi indiscreti. Perché si mantengano belle come appena acquistate,...
Esterni

Come curare i bordi del prato

Il prato, è un elemento di grande effetto decorativo. Una reggia o una comune abitazione diventa un luogo piacevole e rassicurante se si circonda con questo verde manto erboso. Per un aspetto rigoglioso e ordinato è necessario controllare anche la crescita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.